Floating Notifications e Yandex Shell si aggiornano con importanti novità

Google-Play-Store

Floating Notifications è una delle applicazioni più popolari per quanto riguarda le notifiche floating. Parliamo di un’applicazione arrivata solo da qualche mese sul Play Store, ma in poco tempo ha saputo conquistare migliaia di utenti, grazie alle sue numerose funzioni.

Rob J, lo sviluppatore, non contento delle funzioni attualmente presenti, ha deciso di rilasciare un nuovo aggiornamento siglato 1.6 che ha principalmente lo scopo di introdurre una nuova funzione.

Stiamo parlando delle estensioni, cioè delle piccole applicazioni che se installate permettono di espandere enormemente le funzioni di Floating Notifications, permettendo di eseguire in modo floating alcune operazioni.

Rob, nonostante possa realizzarle qualsiasi sviluppatore, ha così anche pubblicato delle prime estensioni, tra cui troviamo quella per rispondere velocemente agli SMS, quella per l’orologio e quella di PowerAmp. L’aggiornamento può essere effettuato direttamente tramite il Play Store, utilizzando il seguente link.

Google PlayFloating Notifications

Yandex Shell è uno dei launcher alternativi più apprezzati, per il suo essere gratuito e 3D. Gli sviluppatori hanno appena rilasciato un nuovo aggiornamento che ha lo scopo di aggiungere qualche dettaglio grafico e risolvere qualche bug. Trovate di seguito il changelog ufficiale.

  • Aggiunto un indicatore GPS
  • Risolti alcuni problemi con l’aggiornamento automatico del meteo
  • Altri miglioramenti e bugfix
  • Aggiunto un indicatore per le applicazioni e i widget
  • Aggiunto il pannello widget
  • Aggiunta la ricerca istantanea
  • Migliorato il dialer
  • Aggiunti i temi

L’aggiornamento può essere effettuato dal Play Store cliccando sul link che trovate di seguito.

Google Play | Yandex Shell

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • user

    Solo a me Yandex continua a segnalarmi 3 sms non letti? Ho provato a cancellare tutte le conversazioni ho disintallato e reinstallato il launcher ma niente, se metto l’app dei messaggi nella home mi segnala sempre 3 notifiche.

  • andreafabri

    floating notification carina come applicazione ma secondo me dovrebbe consumare meno risorse

    • Dario Garcia

      Come il 95% delle app per Android, compreso Android stesso haha :-)
      Sei d’accordo?

      • Ma no! La maggior parte delle app ufficiali sono ok, e buona parte delle app più comuni funzionano bene. Alcune app strapubblicizzate e apprezzate invece ho riscontrato che hanno consumi di CPU elevati anche quando chiuse.

        • Dario Garcia

          Non dimenticare il peso che hanno sulla RAM, un conto quando si ha un telefono con 2GB di RAM, ma con solo 1GB si sente la pesantezza delle app e del sistema

          • Sono d’accordo con te ma Android ha un’ottima gestione della ram. Quest’app è una release recente! Diamole tempo!

          • Dario Garcia

            Certamente amico, anche se il mio discorso non era riferito a Floating Notification :-)

          • Se ti riferisci ad Android non ha poi questo esoso consumo di risorse. Il sistema difficilmente prende più di 200mb sui device con 512mb di ram e fra hangout et similia si raggiungono i 300 scarsi. Il problema sono le app come Facebook che arrivano a 100mb di ram occupata!

          • andreafabri

            ottima gestione della ram di Android però vorrei sottolineare la scarsa ottimizzazione di molte app soprattutto di quelle Made in Google. basti pensare che la migliore app di messaggistica è whatsapp e non hangout che consuma il doppio ( anche se permette più funzionalità)

          • Dici? Io ho in questo momento entrambi aperti, Whatsapp ha un servizio da 5,1mb e uno da 28mb in ram mentre hangouts soltanto uno da 28mb. Non mi sembrano poi così differenti. Naturalmente ho chat aperte su entrambi! :

          • andreafabri

            sicuramente c’è stato un miglioramento dopo l’ultimo aggiornamento di hangout, tuttavia whatsapp 17mb contro 28mb di hangout. tirando le somme mi piacerebbe avere la stessa ottimizzazione di iOS

          • Nel tuo caso sono solo 17mb, nel mio sono ben 33,1 a carico di Whatsapp e solo 28 a carico di Hangouts. Non si può dare per assodato che i miei o i tuoi valori siano indice di ottimizzazione. Le app Google sono ben strutturate, specialmente dopo gli ultimi aggiornamenti sono ottime. Il problema sono le altre app residenti in ram che fanno un uso errato delle risorse, inclusa la CPU!

          • andreafabri

            Bello questo confronto…ciao Mario!!!

          • Dario Garcia

            quoto

          • Dario Garcia

            Somma il tutto e diventa un bel malloppo da supportare amico

          • Non è mica un male avere le app in ram! Averne il 90% occupato è sicuramente deleterio se devi aprire qualcos’altro ma avere un’app in ram rende le operazioni più rapide. La maggior parte dei sistemi mobile e anche quelli desktop effettuano caching o precaricamenti per velocizzare le operazioni. Lamentiamoci con chi sviluppa Facebook che ne dedica 100mb anche ad app in background, non con il 95% delle app per Android. Ne esistono molte ben ottimizzate e funzionali. E neanche con Android che fa un ottimo lavoro!

          • Dario Garcia

            E allora stiamo dicendo la stessa cosa haha

          • Certo! Ma non sono d’accordo sulla generalizzazione al 95% e sulla tua visione di Android non ottimizzato

          • Dario Garcia

            Infatti non lo è :-) Anche perché se fosse ottimizzato non ci sarebbero centinaia di ROM che oltre alla possibilità di personalizzare il dispositivo, va a risolvere le numerose pecche del sistema

          • il fatto che esistano delle app che lo migliorino non vuol dire che non è ottimizzato ma che è open. L’ottimizzazione viene valutata anche in funzione del costo. Mi spiego meglio, se l’ottimizzazione di un service Android necessita di 3 mesi nei quali si sarebbero potute ottimizzare 3 Gapps il gioco non vale la candela. L’ottimizzazione viene valutata sul valore medio del lavoro ottenuto. Se è abbastanza ottimizzata da funzionare bene e da consentire una buona user experience impegnare ulteriore tempo nel migliorare il sistema diventa controproducente. (Cito un concetto espresso nel libro Sistemi Operativi . A.Tanenbaum). Il fatto che sistemi alternativi come iOS non abbiano app che lo migliorino non vuol dire sia ottimizzato ma che semplicemente non è possibile farle! Android lavora sfruttando una Virtual Machine che interpreta codice precompilato (definizione non propriamente corretta ma rende l’idea). E’ un sistema che fa un lavoro egregio per lo schema di funzionamento di partenza. Questo anche grazie al kernel Linux.

          • Dario Garcia

            Interpretiamo la parola “ottimizzato” in due modi differenti, secondo me se Android fosse un S.O ottimizzato, non necessiterebbe di un hardware così potente come quello che oggi troviamo sugli smartphone, che rende possibile un esperienza fluida ma comunque ancora non lag free

          • Scusami allora, faccio riferimento alla Teoria dei Sistemi Operativi. All’ottimizzazione non esiste limite. Un esperienza lag free non esiste neanche sulla concorrenza. Per mia sfortuna ho avuto modo di verificare lag su iPhone 4s, iPhone 5, iPad ultima generazione. Magari sono presenti in minor misura ma ci sono.

Top