Facebook ridisegna il NewsFeed, anche sul Mobile

Aria di rinnovamento in casa Facebook. Il noto social network ha concluso con la stampa un’importante conferenza quest’oggi che ha portato Mark Zuckerberg ad alzare i veli dalla sua ultima pensata: un nuovo NewsFeed.

Cos’è però il NewsFeed? Per chi non lo conoscesse è quell’agglomerato di notizie che ci compare nella homepage di Facebook dentro al quale troviamo tutti i pettegolezzi, le informazioni e i post dei nostri amici.

Dal momento che il nuovo NewsFeed sarà attivo potremmo decidere con particolare attenzione il tipo di notizie che vogliamo far comparire e quali no, oppure navigare le notizie dividendole con dei filtri.

La novità di maggior rilievo è però che Facebook avrà d’ora in poi la stessa interfaccia su tutti i dispositivi, sia che noi siamo su un computer, su un tablet o su uno smartphone.

Sarà la volta buona che il giovane Mark implementa qualche novità senza far disperare gli utenti o il solito cambiamento a cui dovremo far abitudine con forza? Per chi volesse essere fra i primi a ricevere la nuova interfaccia, a questo indirizzo può chiedere di essere aggiunto in “lista” e trovare maggiori informazioni.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Monica Momi Barbieri (FB)

    Le notizie sono piu visibili ma molte foto dei link o dei giochi non si vedono :( spero si aggiusti almeno sto fatto sennò diventa un frankenstein tra twitter e g+. Inguardabile :(

  • Monica Momi Barbieri (FB)

    Lo sto provando x desktop perché ieri mi ha chiesto di provarlo ed è orrendo… Sembra l interfaccia x smartphone in brutto :-(

  • Più che G+ mi ricorda molto la barra di Ubuntu, Unity

  • bella la copia di G+ ormai si copiano l’uno con l’altro…

Top