Realizzati i primi display AMOLED con risoluzione di 2.560 x 1.440 pixel

AUO-WQHD-AMOLED-630

AU Optronics è l’azienda che per prima riesce ad annunciare display con tecnologia AMOLED con la super risoluzione di 2.560 x 1.440 pixel, in anticipo rispetto a Samsung, LG, Sony, Sharp ed altri produttori di display. AUO realizza infatti un display AMOLED da ben 5,7 pollici con risoluzione QHD il cui spessore è di 0,57 mm, il che offre vantaggi per la realizzazione di dispositivi tascabili. La densità di pixel è naturalmente molto elevata, dato che parliamo di circa 513 PPI, così come è elevato il contrasto che notoriamente per gli AMOLED è sempre stato un punto di forza.

Purtroppo non vengono fornite delle informazioni riguardo una possibile data di inizio della produzione di massa di questo tipo di display, ma immaginiamo che non si dovrà attendere ancora molto dato che l’azienda AU Optronics li ha appena annunciati.

Le varie aziende, qualora lo desidereranno, potranno quindi rifornirsi di questo tipo di display direttamente da AUO per realizzare i loro dispositivi. L’azienda ha inoltre in programma la realizzazione di display AMOLED da 1,6 pollici adatti a dispositivi come ad esempio smartwatch o, più in generale, indossabili.

Così, dopo oltre 1 anno dal raggiungimento di questa risoluzione da parte dei display LCD, anche quelli AMOLED raggiungono questo ambizioso obiettivo. Il prossimo dovrà però essere quello dell’abbattimento del consumo energetico, ancora a livelli piuttosto alti per quanto riguarda i display dei vari dispositivi e vero tallone d’achille per quanto riguarda l’autonomia.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Roberto Simonelli

    Mi dispiace ma non condivido proprio questa scelta. Ormai ci sono degli ottimi pannelli e anche su una dimensione di 5 pollici non si vedono i pixel, quindi non riesco ad immaginarmi un 2k quanti vantaggi porterebbe avere nell’usabilità quotidiana mentre, sappiamo tutti i difetti. E con cellulari che non arrivano a sera serve proprio sto coso??

  • David…

    Finalmente, qualcuno si e deciso di andare avanti…butto il mio Galaxy Note II dalla finestra quando sarà in vendita…

    • Arianna Tognetti

      Sotto alla finestra ci sarò io per accoglierlo nelle mie mani. :-)

  • oronzo

    bene ora prendete questo display – montategli dietro un top di gamma senza ”uscire dai bordi” – non superate i 7mm di spessore e avrete i miei soldi!

    • Dio

      E tutto a 300$… Come sempre richieste impossibili.

      Senza cornici e con spessore di 7mm significa che col vetro e cover ci sarebbero forse meno di 4mm per la fotocamera e considerando che già con 8mm la Samsung e Nokia per metterla dietro lo schermo hanno dovuto creare il bozzo (la Sony la deve inserire nella cornice) è impossibile.
      Poi ci sarebbero anche cosette come fotocamera frontale, capsula auricolare, sensori vari.
      La LG per fare le cornici sottilissime ha tolto i pulsanti laterali e li ha messi dietro.
      Quindi alla fine ‘sto telefono come dovrebbe essere?

  • Pingback: Realizzati i primi display AMOLED con risoluzione di 2.560 x 1.440 pixel | RSS News.it()

  • Utilità al TOP

Top