CYSPO OmniStation: stazione di ricarica con fili e senza fili

CYSPO-OmniStation-1

Metti la cera, togli la cera. Metti il filo, togli il filo. CYSPO OmniStation è un progetto sbarcato qualche giorno fa su Kickstarter che vuole soddisfare sia chi vuole usare metodi di ricarica antiquati (ovvero col filo) sia chi preferisce quelli più moderni, ovvero wireless. Una sola stazione di ricarica per tutti i dispositivi della casa, dagli smartphone e i tablet fino agli smartwatch, alle batterie esterne e agli e-reader.

Non sono molte le persone che, come me, devono fare i conti con una decina di dispositivi da ricaricare (tra smartphone, tablet, Fitbit, lettore MP3, batterie esterne, smartwatch… è un incubo!), ma indubbiamente chi possiede più di un aggeggio elettronico ha desiderato più di una volta di avere un unico luogo dove piantarli tutti in attesa che le batterie si ricaricassero, senza dover affrontare una giungla di cavi peggio di quelle indiane descritte da Salgari e Kipling.

CYSPO OmniStation è composto da un piano dove è possibile poggiare dispositivi che supportano lo standard Qi per la ricarica wireless che, con la tecnologia “Qi Standard Multi-Coil Free Positioning”, grazie alla sovrapposizione di tre differenti spire permettono di posizionare liberamente il dispositivo (o i dispositivi); ci sono poi ben 6 porte USB che emettono 1A di corrente (a 5V) per ricaricare pressoché tutti i dispositivi in commercio. Nel caso in cui aveste più dispositivi o in cui voleste caricare un tablet o un phablet che richiedono 2A di corrente, ci sono due porte USB di cui una fornisce 1A e l’altra fornisce 2.1A.

Il progetto richiede 30’000 dollari per completare il finanziamento e siamo ora a circa 36’000 dollari. Il minimo che si può investire è 80$ (offerta limitata), altrimenti il prezzo è di 89$. Le consegne ai sostenitori sono previste per Dicembre. Potete visualizzare maggiori informazioni sul progetto e/o supportarlo dal link dopo la pubblicità.

Link | Kickstarter

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Walter

    Sicuramente è interessante e pratico, un vero e proprio hub di ricarica. Ma è sicuro? Se poi un malfunzionamento mi dovesse friggere N dispositivi in un colpo solo? Del resto gestirebbe svariati Ampere di corrente tutti assieme… immagino di caricare all’unisono uno smartphone, un tablet, un Anker e già ho paura…

    • Il rischio è di poco superiore a quello di caricare insieme i dispositivi dalla stessa ciabatta: dopotutto, anche nel caso di una presa multipla, se saltasse un alimentatore li farebbe saltare tutti con possibili ripercussioni sui dispositivi, nel caso in cui la presa non sia fatta più che bene.

  • Pingback: CYSPO OmniStation: stazione di ricarica con fili e senza fili - RSS News.it()

Top