BlackBerry Messenger per Android in arrivo quest’estate

bbm-to-android-ios-main

Con un annuncio shock BlackBerry, precedentemente nota come RIM, ha annunciato al BlackBerry Live World che la sua killer app BlackBerry Messenger arriverà nel corso di quest’estate su Android ed iOS in forma gratuita. Quello che è stato da sempre un punto di forza per la piattaforma BlackBerry viene ora portato alla concorrenza.

I piani di porting verso Android ed iOS sono cosa nota e risalgono allo scorso anno, ma pare ci sia stata più di un’interruzione e ripresa del progetto. Il servizio, che è stato finora confinato alla ristretta cerchia di utenti di BlackBerry, è tra i migliori esistenti e prevede moltissime opzioni di utilizzo: oltre alla classica chat con emoticon, infatti, permette anche di fare videochiamate e presenta un’interfaccia utente immediata ed intuitiva. Peccato che molti utenti abbiano abbandonato la piattaforma in favore di Android ed iOS, lasciando un ottimo servizio a pochissime persone che non possono, però, utilizzarlo per interagire con altre persone a causa delle restrizioni date dalla piattaforma.

Secondo Ted Livingston, CEO della società dietro l’applicazione di messaggistica Kik, “sta diventando sempre più chiaro a tutti nell’industria della tecnologia che la messaggistica è la killer app nel mobile. Se non hai una parte nella messaggistica, non avrai un posto al centro della scena in questa era di mobile computing.” Parole sante, giudicando anche l’impatto che ha la mancanza di un’applicazione “seria” di WhatsApp per Windows Phone sugli utenti.

In un mondo dominato da Google Talk, Facebook Chat, WhatsApp, Viber e tutti gli altri servizi disponibili nelle varie piattaforme e, spesso, multipiattaforma, un’apertura verso la concorrenza è inevitabile per cercare di mantenere la propria importanza ed influenza. Forse, però, BlackBerry è arrivata troppo tardi: se avesse compiuto questo passo un anno fa la situazione sarebbe stata diversa. Non è, però, detta l’ultima parola.

Jan Dawon, analista presso Ovum, ha affermato che “molti utenti BlackBerry vedono i loro amici passare ad altre piattaforme e allontanarsi da BBM, quindi il valore di BBM va diminuendo. Se attendono troppo non ha più senso farlo [il passaggio ad altre piattaforme]. Vogliono entrare [nel mondo della messaggistica multipiattaforma] mentre sono ancora in tempo per sfruttare i 60 milioni di utenti che hanno, quando non li hanno ancora abbandonati tutti.”

Anche se BlackBerry non ha più lo stesso impatto che aveva qualche anno fa, quando i suoi smartphone erano tra i pi ricercati e desiderati ed il suo stesso nome era tenuto in altissima considerazione, forse questa nuova politica potrà giovare al colosso canadese. Forse è troppo tardi e la concorrenza ha già vinto anche questa battaglia, ma forse (e lo spero davvero) l’apertura ad altre piattaforme favorirà un ritorno dell’utenza verso gli smartphone BlackBerry e riaprirà un po’ di concorrenza non solo nel campo delle app di messaggistica ma anche nel campo dei sistemi operativi.

Personalmente credo che sfrutterò BBM dal momento in cui sarà disponibile. Voi avete intenzione di provarlo? Credete che BlackBerry sia già spacciata o che ci siano ancora possibilità di sopravvivenza? Fatecelo sapere nei commenti.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • neolinux

    Dovevano farselo venire prima in mente, ancora prima dell’uscita di whatsapp.

Top