Chromecast, disponibile un nuovo metodo di root

chromecast-featured

Il dongle HDMI Chromecast ha ricevuto nelle ultime ore un nuovo metodo di root, ideato dai membri di XDA fail0verflow, GTVHacker e Team-Eureka. Come sappiamo, Google rilascia spesso aggiornamenti volti a sanare le falle che permettono il root ma i 3 ragazzi sopracitati sono comunque riusciti a scoprire una nuova vulnerabilità che può essere sfruttata per abilitare i privilegi di superutente sia sulla versione software 17977 sia sui device nuovi di zecca.

Il root su Chromecast, assai meno famoso e utile rispetto al root su Android, può essere utilizzato per modificare alcuni parametri impostati di default da Google (si pensi agli update automatici) e, in generale, per avere maggiore libertà nell’utilizzo globale del piccolo dongle.

La procedura descritta sul forum di XDA non è tuttavia alla portata di tutti e necessita di un hardware dedicato (la board Teensy 2 o Teensy 2++). Nel caso foste interessati troverete qui la guida completa.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top