LG G3 promosso dai primi test batteria

lg-g3

Con la presentazione ufficiale di LG G3 è iniziata la marcia di avvicinamento del nuovo top di gamma del produttore coreano al mercato e nel giro di qualche settimana l’atteso terminale farà il proprio esordio anche in Europa.

LG G3 rappresenta indubbiamente un notevole passo in avanti rispetto al suo predecessore, vantando almeno una caratteristica a dir poco fuori dal comune: ci stiamo ovviamente riferendo al display da 5,5 pollici con risoluzione QHD.

Ma la batteria da 3.000 mAh montata su G3 da LG sarà sufficiente a garantire almeno la stessa autonomia di G2, vero punto di forza dello smartphone dello scorso anno? Dallo staff della Webzine Android Community arriva un primo interessante test che prova a rispondere a questa domanda ed i risultati sembrano piuttosto promettenti.

Per le prove è stato utilizzato un LG G3 con una versione software non definitiva e non ottimizzata per le reti statunitensi (trattandosi di un modello realizzato per SK Telecom), con connessione WiFi disattivata, un po’ di fastidioso “bloatware” rimosso prima di iniziare i test e rete dati collegata a quella di AT&T.

Lo smartphone, pur non vantando una speciale modalità per il risparmio della batteria, risulta ottimizzato per la gestione delle risorse, tanto da permettere un utilizzo intenso senza patemi d’animo per l’utente, così da arrivare tranquillamente a sera con ancora carica residua.

Pare che LG per raggiungere tale importante risultato abbia utilizzato un sistema chiamato delle “tre A”. Si tratterebbe, in sostanza, di tre trucchetti studiati per tenere sotto controllo i consumi quando le attività dell’utente non richiedono che il sistema giri al massimo: il primo riguarda un refresh dello schermo rallentato quando le immagini sono visualizzate; il secondo è relativo alla frequenza della CPU, abbassata al minimo quando il telefono è inattivo; il terzo aiuta il sistema a gestire i driver del display.

In attesa di poter toccare con mano il nuovo LG G3, vi lasciamo alla galleria di screenshot pubblicata da Android Community:

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Giorgio Iannone

    Critiche, critiche, critiche…ricordatevi però che in questo G3 la batteria è removibile, quindi basta portarsene una dietro sempre carica (come faccio io dai tempi dei primi GMS) ed ecco che la batteria basta e come!

    • Matteo

      E avanza.

  • °Marco°

    Lg ha anche detto che il catodo della batteria è in grafite e non in metallo. Altra cosa che dovrebbe rendere la batteria più duratura

  • Marco Zuccaro

    Non abbiamo i dati delle ore di schermo attivo. E si tratta comunque di un risultato peggiore del G2. Quindi il QHD sanno dove ficcarselo.

    • Freddy

      Anche perché insomma, a cosa serve avere diciottomila pixel per pollice se non si vedono? (e soprattutto se il massimo che puoi vedere su youtube è il 720p?)

    • DvxMeaLvx

      Come non quotarti.

  • DvxMeaLvx

    stando agli screenshot è già una fortuna se i consumi saranno pari al g2, di meglio dubito.

  • Pingback: LG G3 promosso dai primi test batteria - RSS News.it()

Top