LG e Sony presenteranno le loro Google TV al CES 2012

Dopo che Logitech ha giudicato “disastroso” il lancio della propria proposta Google TV, chiamata Logitech Revue, sembrava che Google non avesse più partner con cui proporre la propria soluzione per l’home entertainment. Tuttavia voci di corridoio vorrebbero sia la koreana LG che la giapponese Sony prossime a presentare la propria soluzione Google TV in corrispondenza col CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas, appuntamento di Gennaio tra i più importanti e famosi nell’elettronica di consumo. Le nuove proposte saranno costruite attorno all’ultima versione di Google TV, basata su Android 3.0 Honeycomb, con anche accesso al Market e, quindi, la possibilità di installare applicazioni. Che si profili una nuova alba per la televisione pensata da Mountain View?

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Anonimo
  • Google DEVE portare al più presto un prodotto per la TV, perché Apple sta per rilanciare la sua TV (a febbraio con Sharp), probabilmente con Siri integrato, e le cose potrebbero cambiare dal flop che è stato.

    Dalla parte di Google ci sono una pletora di produttori che non si vogliono vedere schiacciati da una seconda supremazia Apple, e che adotterebbero Android in massa per le loro future smart TV.

    L’unico produttore che potrebbe essere un po’ restio è proprio Samsung, che sul fronte delle smart TV ha già una sua piattaforma di discreto successo. Ma alla fine una TV Google la dovrà tirare fuori.

  • Google DEVE portare al più presto un prodotto per la TV, perché Apple sta per rilanciare la sua TV (a febbraio con Sharp), probabilmente con Siri integrato, e le cose potrebbero cambiare dal flop che è stato.

    Dalla parte di Google ci sono una pletora di produttori che non si vogliono vedere schiacciati da una seconda supremazia Apple, e che adotterebbero Android in massa per le loro future smart TV.

    L’unico produttore che potrebbe essere un po’ restio è proprio Samsung, che sul fronte delle smart TV ha già una sua piattaforma di discreto successo. Ma alla fine una TV Google la dovrà tirare fuori.

Top