Secondo il presidente di Huawei, Tizen non avrà successo

richard yu huawei

Huawei è un’azienda cinese che con il passare del tempo ha guadagnato il suo spazio all’interno del mondo Android, grazie a dispositivi performanti e dai prezzi ridotti rispetto alla concorrenza. Ma quali sono i piani di Huawei nei confronti degli altri sistemi operativi?

In una recente intervista rilasciata al Wall Street Journal, Richard Yu, presidente di Huawei, ha parlato dei piani della società riguardo gli altri OS, ovvero Tizen, Windows Phone ed un possibile nuovo sistema operativo sviluppato dalla compagnia stessa.

A detta di Yu, alcune compagnie operanti nel settore delle reti mobili avevano chiesto ad Huawei di produrre dei dispositivi con a bordo Tizen, ma secondo il presidente questo sistema operativo non ha alcuna possibilità di affermarsi sul mercato.

Riguardo Windows Phone invece, Yu ha dichiarato che i terminali della serie W prodotti da Huawei non hanno fatto altro che abbassare i profitti dell’azienda, anche a causa della difficoltà riscontrata nel convincere i consumatori ad acquistare uno smartphone con a bordo Windows Phone. Proprio per questo motivo è difficile immaginare che Huawei continui a produrre la sua gamma di terminali Ascend W, basati appunto sul sistema operativo Windows Phone.

Tutto ciò porta l’azienda a produrre esclusivamente dispositivi Android e secondo Yu questa è l’unica scelta attuabile per riuscire a sopravvivere in un mercato agguerrito come quello in cui ci troviamo. D’altro canto, Yu si ritiene soddisfatto della buona collaborazione tra la sua compagnia e il colosso di Mountain View, anche se non nasconde che gradirebbe vedere affermarsi un sistema operativo sviluppato da Huawei, aggiungendo che “è facile progettare un nuovo OS, ma il problema sta tutto nel costruire un ecosistema attorno ad esso”.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top