HTC ci parla della sicurezza dei dati delle impronte digitali raccolti da One Max

htc-one-max1

HTC nella giornata di ieri ha finalmente reso ufficiale One Max. Come abbiamo avuto modo di vedere, si tratta di un One con delle dimensioni e con un display più grandi, in quanto le rimanenti caratteristiche tecniche sono le medesime, eccezion fatta per la presenza del lettore di impronte digitali.

Quest’ultimo ha la funzione di memorizzare le nostre impronte digitali e questo sicuramente fa nascere delle preoccupazioni negli utenti, soprattutto per quanto riguarda la memorizzazione di tali dati. I colleghi di PhoneArena hanno così voluto porre delle domande ad HTC circa proprio il lettore di impronte digitali e la privacy. Le risposte di HTC sono state le seguenti:

I dati relativi alle impronte digitali vengono memorizzati nella memoria locale. Essi vengono crittografati e memorizzati nella partizione di sistema, la quale non può essere facilmente accessibile o copiata. I dati non rappresentano un’immagine reale dell’impronta digitale ma rappresentano delle caratteristiche dell’impronta che sono state identificate da un algoritmo proprietario. HTC non ha accesso a questi dati e non possono essere utilizzati da terzi.

HTC sembra aver preso tutte le precauzioni del caso per impedire che tali dati possano essere utilizzati per fini diversi da quelli per cui sono stati pensati. Non dovrebbero quindi esserci problemi di nessun tipo. Sentitevi però liberi di farci sapere la vostra opinione nel box dei commenti.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Piero

    Si si.. Chiedetelo a snowden..
    Gli mancavano solo i nostri dati biometrici.. Chissà quali altri accessori inutili avranno i dispositivi nel futuro

Top