“Il problema di HTC è il suo CEO, Peter Chou”, afferma un insider

1377044984396

Secondo un insider di HTC, le cui parole trovano conferma anche presso altre fonti, l’unico grande problema dell’azienda Taiwanese è rappresentato dal suo stesso CEO, Peter Chou. Più di una fonte interna dell’azienda, infatti, afferma che il CEO di HTC non sarebbe una persona che progetta e designa il futuro dei suoi dispositivi in modo accurato.

Per Peter Chou questo è il decimo anno in carica come CEO di HTC, e negli ultimi 10 anni l’azienda ha conosciuto una buona crescita in termini finanziari. Negli ultimi periodi, però, ovvero da un paio d’anni a questa parte, HTC sembra aver perso quello smalto che l’ha contraddistinta negli anni precedenti, facendosi raggiungere e superare da aziende che oggi sono in cima alla classifica per numero di dispositivi venduti nel mondo.

Peter Chou è visto dai membri interni dell’azienda come una personalità che prende decisioni in tempi troppo brevi anche se cerca di non trascurare i dettagli. Un esempio ci è fornito dal lancio del Sensation XL, per il quale il CEO di HTC ha designato prezzo, design e data di commercializzazione solo 3 mesi prima della presentazione. In pratica, lo smartphone non era ancora pronto a soli 3 mesi dalla sua presentazione ufficiale.

Per realizzare un dispositivo e lanciarlo sul mercato occorre un’attenzione ai dettagli non trascurabile, e che richiede ben oltre i 3 mesi impiegati da Peter Chou. Qualsiasi dispositivo, infatti, ha alle sue spalle mesi e mesi di progettazione.

Peter Chou, dunque, dovrebbe dimettersi? Questo è quello che pensano gli insider in HTC, anche se le vendite dell’One stanno procedendo comunque senza particolari problemi. Certamente, però, questo non è lo scenario che HTC aveva immaginato per il suo super smartphone, che avrebbe dovuto realmente combattere l’emorragia di vendite dei dispositivi Samsung e di quelli di altre aziende del settore.

Gli insider, infine, concludono dicendo che, se Peter Chou è il problema principale di HTC e che bisognerebbe sostituirlo, attualmente non esiste nessuna personalità migliore in HTC che possa farlo dignitosamente. La crisi interna di HTC sembra ancora lontana dal vedere una fine.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top