HTC Desire Z riceve porting di Ubuntu Touch

Desire-Z-Ubuntu

Tra i dispositivi che ricevono porting di Ubuntu Touch c’è da annoverare anche l’ormai vecchio HTC Desire Z, l’ultimo smartphone di HTC con una tastiera fisica. Il dispositivo è ormai fermo ad Androd 2.3 Gingerbread con gli aggiornamenti ufficiali, ma un piccolo team di sviluppatori ha deciso di effettuare un porting di Ubuntu Touch.

Quasi tutto funziona correttamente, inclusi WiFi, Bluetooth, chiamate e SMS. Non funzionano né la fotocamera né la decodifica video, per problemi probabilmente irrisolvibili a causa della mancanza di librerie e driver. Tuttavia il dispositivo è utilizzabile, anche se leggermente lento.

Questo porting potrebbe portare nuova vita ad uno smartphone ormai superato anche dai nuovi modelli di fascia più bassa e permettere ai possessori di provare la piattaforma di Canonical senza acquistare un nuovo dispositivo. Ci sono interessanti prospettive per il futuro, visto che lo sviluppo è in pieno svolgimento e siamo appena alla Alpha 3. Per ulteriori dettagli vi rimandiamo alla discussione su XDA Developers.

Via

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top