Quanto è grande un core ARM?

arm-cortex-a15

Vi siete mai chiesti cosa sia che permette a smartphone e tablet di funzionare, calcolando e gestendo tutto ciò che accade? È il processore, o CPU (Central Processing Unit: Unità Centrale di Calcolo). Le CPU possono avere un singolo core, ovvero una singola unità di calcolo, oppure più core che eseguono calcoli in parallelo. Ma quanto è grande un core ARM? La risposta è: poco.

Navigando in Rete mi sono imbattuto in un interessante paragone tra i vari core dei processori usciti nel corso del 2013. Troviamo un core ARM Cortex-A7, un core Cortex-A15 di NVIDIA Tegra 4, un core AMD Jaguar (usato nelle APU Kabini e Temash), un core Intel Atom Clovertrail e, infine, un core Intel Haswell presente nella quarta generazione della serie Intel Core (i3, i5, i7).

ARM core comparison

Il core Cortex-A15 di NVIDA Tegra 4 ha un’area pari a quella di circa tre core Cortex-A7, ma è anche decisamente più potente. Il core AMD Jaguar, invece, è poco più grande del core Cortex-A15 pur essendo un core con architettura CISC, o Complex Instruction Set Computing (ovvero più complessa dell’architettura RISC utilizzata sugli ARM), e inglobando più transistor.

I core Intel segnano un deciso salto in avanti: all’interno di un Atom Clovertrail starebbero tranquillamente circa due core e mezzo Cortex-A15 e, di conseguenza, circa 7,5 core Cortex-A7. Quando si passa al core Haswell, poi, si arriva ad avere un’area in cui starebbero comodamente circa 5 core Cortex-A15 e 15 core Cortex-A7.

La potenza di calcolo espressa dai processori, chiaramente, varia: un core Haswell è decisamente più potente di un core Cortex-A15 – ma, chiaramente, è più grande e assorbe molta più energia. Avere un’idea di quali siano le dimensioni dei core, però, ci dà un’idea di quanto piccoli siano questi pezzi di silicio che danno vita ai nostri dispositivi.

I processori sono forse la cosa più complessa mai realizzata dall’uomo (nonché una tra le cose che dissipano più calore al metro quadro nell’universo), eppure li diamo quasi per scontati quando usiamo smartphone e tablet. Pensate a quanto sono piccoli e a quanto riescono a fare nonostante questo, la prossima volta che maneggiate il vostro smartphone o tablet!

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • seee

    due domande , ma quanti transitor ha un arm ? se non sbaglio gli haswell hanno 1,4 miliardi di transitor per core .. e poi , se un core haswell e grande come 32 core arm , se invece di 4 core haswell ci fossero 128 core arm , il quad core haswell continuerebbe a essere piu potente ( in operazioni che sfruttano tutti i thread ) o alla fine avrebbero le stesse prestazioni e scalderebbero uguale ?
    comunque , ottimo articolo.. molto interessante ;)

  • Marcello Marino

    Sul fatto che siano un’invenzione straordinaria, concordo a pieno, forse una delle opere di ingegneria più piccole e più incredibili del mondo, però che siano loro i principali coordinatori di un dispositivo è un po’ troppo. Un microprocessore senza un sistema operativo, fa tutto e niente. La potenza è nulla senza controllo. ;) Ad ogni modo, gran bell’articolo.

    • Grazie mille per i complimenti! Chiaramente parlavo di hardware e non di software, per il quale servirebbero N articoli a parte ;)

  • Davide Quack

    Ottimo articolo. Volendo si potrebbe mettere un processore in una biro o nel tappo di una bottiglia. Forse anche sul dorso di una ape.

    • So che l’hanno già fatto! Hanno messo dei micro-computer (femto-computer? :D) che tracciano i movimenti delle api e raccolgono dati sull’ambiente. Purtroppo non riesco a trovare nessun riferimento a proposito.

      • Davide Quack

        Non capisco il senso di mettere sopra una ape un “vero” computer, comunque ho trovato questi:
        www . bbc . com /news/magazine-23448846
        gizmodo . com/ australia-is-outfitting-thousands-of-bees-with-tiny-tra-1502882514
        news . nationalgeographic . com /news/2008/11/081114-bees-radio-tracking-missions.html

        Sospetto che un microcontrollore a 8 bit possa essere “veramente” piccolo.

  • maina

    Complimenti, come sempre articoli particolari, capaci di solleticare l’interesse e sempre ben redatti. Interessante soprattutto il dato riguardante il fatto che siano tra le cose che dissipano più calore al mq nell’unuverso. Però, riguardo a questo dato, sarebbe interessante poter citare una fonte.

  • deccab

    Interessante il raffronto tra le dimensioni ( capisco perché armi ha una marcia in più nel mobile). Non mi tornano pero le dimensioni del haswell, dovrebbero essere almeno 170mm^2.

    • Forse ti riferisci al die completo e non al singolo core. Tieni conto del fatto che non ci sono un sacco di cose rispetto alla CPU nel suo insieme: mancano il controller di memoria, la cache L3, la GPU e così via.

  • Manciu

    Grazie dell’articolo. Effettivamente l’ultimo die che ho visto è stato il K7 dell’Amd 2600 XP Mobile. Prima della moda di carenate le cpu… Ciao!

Top