NVIDIA annuncia Tegra K1 con 192 core grafici Kepler

Tegra-K1

NVIDIA ha, come da tradizione, annunciato la nuova generazione di chip per il mercato mobile. Si chiama Tegra K1 ed è (per ora) il chip mobile più avanzato al mondo. Come si vociferava già l’anno scorso, questa nuova edizione della piattaforma Tegra integra al suo interno una GPU con 192 core grafici basata sull’architettura Kepler, la stessa delle schede video per PC.

Sono presenti due varianti per la CPU: la prima è il classico setup 4-plus-1 di NVIDIA, con quattro core Cortex-A15 ad elevata frequenza di clock (2.3GHz) ed un core a frequenza ridotta; la seconda è un setup dual-core a 64bit operante a 2.5GHz con architettura Denver, la prima sviluppata internamente all’azienda ed annunciata lo scorso anno. Da notare il fatto che, secondo i piani originali di NVIDIA, la nuova architettura avrebbe dovuto debuttare il prossimo anno accanto ad una GPU Maxwell.

Anche se non segue i piani originali, la nuova piattaforma rappresenta un notevole passo in avanti rispetto a Tegra 4, che possedeva una GPU GeForce ULP con 72 core grafici. Tegra K1 può vantare supporto completo alle DirectX 11 e ad OpenGL4.4, oltre che al motore grafico Unreal Engine 4. Tegra K1 è più potente delle console della generazione precedente (PlayStation 3 e Xbox 360) e ha la stessa potenza delle console di attuale generazione. NVIDIA afferma che il suo processore è tre volte più veloce dell’Apple A7.

Il nuovo chip ha una potenza sufficiente per permettere di calcolare in tempo reale illuminazione globale, HDR, superfici riflettenti, acqua che gocciola e altri elementi basati sulla fisica. È lecito attendersi giochi per Android e Windows RT alla pari o poco inferiori alle controparti per PC e console in quanto ad impatto grafico ed effetti visivi.

NVIDIA Tegra K1 sarà disponibile nella prima metà di quest’anno nella versione Cortex-A15 e nella seconda metà nella versione Denver.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top