Marvell Armada Mobile PXA1928 a 64 bit: verso smartphone e tablet

marvell_armada_mobile_pxa1928

Marvell è un produttore noto più per i suoi controller che per i processori: molti controller RAID, USB e così via integrati nei PC sono infatti creati da Marvell, ma sono pochi i prodotti che integrano CPU del produttore statunitense. L’ultimo chip presentato è un processore a 64 bit che potrebbe portare Marvell a sbarcare su smartphone e tablet.

Si chiama Armada Mobile PXA1928 ed è un chip a 64 bit basato su architettura Cortex-A53 (l’equivalente a 64 bit del Cortex-A7) con quattro core. Ancora non si conosce la frequenza a cui opererà, ma si sa che sarà affiancato da una GPU Vivante GC5000 con supporto a display con risoluzione Full-HD (1920×1080 pixel) e da un modem LTE, insieme a connettività WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.0, NFC e supporto a GPS e GLONASS. Non manca il supporto alle memorie eMMC 5.0 di nuova generazione che dovrebbero garantire velocità di traferimento dell’ordine del 300MB/s.

Il nuovo chip supporterà sia Android che Linux, ma non è ben chiaro quali prodotti lo integreranno e quali saranno le tempistiche di rilascio.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Marco Simonelli

    “Sia Android che Linux” -_______-” ma che minchia scrivete?!

    • I driver per Android non sono compatibili con i driver per Linux e viceversa. Il kernel Android non è il kernel Linux.

Top