MediaTek: quest’anno saranno venduti 2 milioni di smartphone Android One in India

androidone

MediaTek, l’azienda taiwanese nota per la produzione di CPU, è davvero entusiasta del successo che stanno riscontrando i tre dispositivi Android One lanciati in India proprio ieri. Così entusiasta che prevede che quest’anno saranno venduti circa 1.500.000 – 2.000.000 di smartphone Android One nella sola India.

Come ben saprete, Android One è un progetto portato avanti da Google con la collaborazione di vari produttori in modo da portare – a costo ridotto – degli smartphone dotati del sistema operativo Android nei mercati emergenti come l’India, l’Indonesia o le Filippine. Gli aggiornamenti inoltre proverranno direttamente da Google, in modo da garantire ai possessori di questi dispositivi un software sempre aggiornato.

Ma la caratteristica più interessante di questi smartphone è sicuramente il prezzo. I tre terminali svelati ieri includono il Karbonn Sparkle V, Spice Android One Dream UNO Mi-498 e il Micromax Canvas A1, tutti e tre con un prezzo che si aggira attorno ai 100 dollari (circa 80 euro). Ognuno di essi dispone di un display da 4.5 pollici con una risoluzione di 480 x 854, processore quad-core MediaTek MTK6582 da 1,3 GHz e 1 GB di RAM.

Mohit Bhushan, Vice Presidente di MediaTek, ha così dichiarato:

A breve termine, ci potranno essere interruzioni. Ma, questo probabilmente porterà molti di quei produttori che ancora non fanno parte del progetto di Android One ad investire nell’innovazione dell’esperienza mobile”.

Le vendite dei tre dispositivi Android One sono partite piuttosto bene. Inoltre, alcuni rapporti suggeriscono che Amazon ha già venduto tutti i Micromax Canvas A1 disponibili nel suo inventario. Riguardo gli altri due smartphone invece, non si hanno ancora notizie riguardanti la vendita.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top