I piani segreti anti pirateria di Google svelati da una email di Sony Pictures

homeland security

Le major cinematografiche sono da tempo in guerra con Google per risolvere i problemi legati alla pirateria digitale e potrebbero ricevere un aiuto inaspettato dalla Homeland Security, il dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti. Lo rivela una email spedita da un membro della commissione affari legali di Sony al CEO di Sony Pictures, Michael Lynton, il 19 marzo 2012.

Sembra che la Homeland Security abbia creato un piccolo gruppo segreto allo scopo di risolvere i problemi legati a Google, la quale, stando all’email, sarebbe stata disposta a collaborare molto di più rispetto alla sua posizione pubblica. Non ci sono indicazioni sullo scopo effettivo di questo gruppo, vista l’eterogeneità dei suoi partecipanti, tra cui il CEO di Eli Lilly, diventato famoso per la sua lotta ai farmaci contraffatti.

Sembra però molto probabile che il gruppo abbia discusso di strategie legate alla pirateria online e alle misure da adottare per combatterla in maniera ottimale. Potete leggere il testo integrale della mail intercettata direttamente da qui

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Angelo Petronelli

    email trapelata o rubata :D ?

Top