Google X al lavoro su display modulari

google-x

Molti interessanti progetti sono stati sviluppati nei laboratori di Google X e sicuramente tanti altri lo saranno in futuro: del resto che il colosso di Mountain View abbia una particolare attenzione per le tecnologie che potrebbero cambiare la nostra vita quotidiana non è certo un segreto.

Stando a quanto riportato da The Wall Street Journal, uno dei prossimi progetti di Google X potrebbe essere dedicato ad una soluzione relativa a display modulari che, una volta uniti, sarebbero capaci di visualizzare immagini enormi.

A capo della squadra che lavora al progetto vi sarebbe Mary Lou Jepsen, co-fondatrice dell’iniziativa One Laptop Per Child e docente al MIT.

Purtroppo allo stato attuale non sono disponibili dettagli relativi a tale progetto di Google X, ad eccezione della possibilità di unire questi display in differenti forme e dimensioni, quasi come si trattasse di mattoncini Lego.

Per quanto riguarda le possibili applicazioni di tale progetto, c’è solo l’imbarazzo della scelta: basti pensare alle azioni più comuni come la lettura di un messaggio email, la visualizzazione di un video, la navigazione sul Web o i giochi.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Google X al lavoro su display modulari - Notizie Dal Web()

  • Mmmh interessante, ma penso che poi la gpu, in caso di dispositivi mobili, dovrebbe poi reggere l’aumento della risoluzione e dell’ampiezza del display :/

    • MaxArt

      Questa news, a dire il vero, c’entra poco coi cellulari. L’obiettivo è coprire superfici grandi come facciate di palazzi, quindi niente che possa fare una semplice GPU: ci vogliono controller specializzati per questo tipo di unità.

      • Capisco :)

      • Skhammy

        Scusandomi per la mia ignoranza abissale… ma questa tecnologia non è gia ampiamente diffusa ed ampiamente utilizzata ? Quale sarebbe la novità ? La versione lego modulare ?

        • MaxArt

          Anche quella era già stata sviluppata da qualcuno, ma qui la novità credo sia la totale assenza di bordi del display.

          • Skhammy

            Grazie della risposta. Anche se non mi sembra questa gran trovata. Almeno a caldo, suppongo che su superfici estese, il piccolo bordo che circonda i monitor odierni, si vada a perdere nella grandezza dell’ immagine, e sempre per supposizione, credo che gia i pannelli odierni possano essere avvicinati a filo, senza l’ ausilio dei bordi.

      • alexanderi96

        io invece credo che stiano preparando qualcosa per project ara!

Top