Google inizia a rimborsare 19 milioni di $ per acquisti in-app non autorizzati

in-app

Google ha raggiunto un accordo con la U.S. Federal Trade Commission in merito alla questione riguardante gli acquisti in-app non autorizzati. Il colosso della ricerca metterà a disposizione 19 milioni di dollari e coprirà tutte le spese sostenute dai consumatori senza la propria volontà.

Ma cosa si intende con acquisti “non autorizzati”? Con questa accezione si fa riferimento ai pagamenti eseguiti, ad esempio, da un bambino o comunque da una persona terza. La mancanza di misure di sicurezza atte a prevenire questi inconvenienti ha costretto Google all’accordo citato sopra.

Big G ha iniziato ad inviare le email di avviso ai consumatori che potranno richiedere il rimborso (se ne trovano già le prime testimonianze su Reddit): in generale tutti gli acquisti in-app effettuati dal 1 Marzo 2011 al 18 Novembre 2014 potrebbero essere selezionati per il risarcimento.

Trattandosi di una “sentenza” emessa da un ente governativo statunitense i rimborsi per acquisti accidentali riguarderanno solo gli Stati Uniti.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ely1981

    Penso sia successo anche a me… Mi sono stati prelevati €12 senza alcun motivo per un app google che nemmeno posseggo!

  • Valerio Pizzi

    e ti pareva!
    poi qui in italia le cose peggiorano e basta…

Top