Eric Schmidt ai giovani “Potreste pentirvi di quello che caricate su Internet”

eric-schmidt

La storia dovrebbe insegnare gli errori del passato al fine di non commetterne più; Internet invece, secondo Eric Schmidt, non lo sta facendo. Purtroppo i giovani si lasciano tentare da una notorietà facile e finiscono per creare situazioni di cui possono pentirsi.

Nel lasciarsi andare davanti a smartphone e durante la registrazione video di una bravata, spesso sono soliti caricare lo stesso filmato su Internet. Questo diventerà un ricordo indelebile che, rispetto al passato ed al vecchio schema di interazione sociale, sarà più difficile da dimenticare poichè sarà sempre presente. Il punto di vista di Schmidt in merito alla pubblicazione di immagini, spesso molto personali, è che sta andando forse troppo lontano e ha già raggiunto dei livelli eccessivi.

In passato “combinarne una” era qualcosa che poteva facilmente venir dimenticato, ma al giorno d’oggi il cattivo ricordo si attaccherà molto più solidamente alla reputazione personale. Ecco uno dei classici esempi di uso distorto del mezzo comunicativo Internet e di un cattivo ricordo che rimarrà legato al protagonista del video.

Morale della favola? Cerchiamo di descrivere i veri momenti belli della nostra vita com’è giusto che sia, anche usando Internet per condividerli, ma con le giuste proporzioni. Purtroppo quando si condivide una marachella, come nel video appena visto, rimarrà per sempre e difficilmente potrà essere “dimenticata” come una volta. Google cerca sempre di cancellare quei video che risultano illegali soprattutto in base alla legislazione imposta nel paese da cui viene eseguito il caricamento, ma non sempre questo è sufficiente.
È necessario fare attenzione e ricordarsi sempre che quello che si fa rimane.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ezio gallo

    ormai non c è più limite a cosa viene condiviso, a volte anche cose molto personali..mi lamento spesso che con questi nuovi mezzi di comunicazione sanno sempre dove siamo e forse anche cosa facciamo ma c è da dire che molte volte siamo anche noi a non avere pudore..quanto a me cerco di limitare al minimo ciò che condivido..

  • ezio gallo

    ormai non c è più limite a cosa viene condiviso, a volte anche cose molto personali..mi lamento spesso che con questi nuovi mezzi di comunicazione sanno sempre dove siamo e forse anche cosa facciamo ma c è da dire che molte volte siamo anche noi a non avere pudore..quanto a me cerco di limitare al minimo ciò che condivido..

Top