Definizioni di termini su Google (Now) ora in italiano e vocalmente

okgoogle_definizione

Direttamente dal profilo Google+ di Google viene annunciata una nuova funzionalità presente da oggi per l’Italia nel famoso motore di ricerca omonimo.

Semplicemente scrivendo o dicendo a voce su Google la frase “definizione di …” il motore di ricerca ci restituirà, oltre ai classici risultati, una piccola scheda dedicata con all’interno la definizione della parola. Funzionalità comoda per non dover sempre raggiungere i classici siti di dizionari (ci sarà mai pericolo di posizione dominante?).

Ancora più utile è la funzionalità da mobile (in realtà funziona anche da desktop e immagino anche da Android Wear) che semplicemente dalla home screen ci basterà pronunciare “Ok Google, definizione di ….” e Google ci risponderà vocalmente.

Un Google (Now) dunque sempre più completo e a disposizione dell’utente.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Macheccazzo

    Io la uso da un anno. E parla anche.

  • Davide Belletti

    Funziona dicendo “cosa vuole dire xxxxxx?”

    • RitornoAlFuturo

      ma perchè ti vergogni a dire definizione? D

  • Funzionalità che é presente da un mesetto anche se é passata inosservata ;)

  • cesare

    Attivate OK google a schermo spento quando si guida altro che cose che non servono sei duro a comprendere google

    • Mattia Mancarella

      E poi addio codice di sblocco. Non è facile. Dovrebbero implementare il riconoscimento vocale per poter avviare l’app solo se è il proprietario a pronunciare la frase. Però mentre guidi i rumori son tanti, difficile separare la voce dal resto e riconoscerne fedelmente il timbro.

      • Sergio

        poi venne il furbo con il registratore

Top