Uno dei creatori di Google Plus elenca i difetti del social network di Google

googleplus2_8bf9c

Chris Messina, inventore dell’hashtag (#hashtag) ed ex impiegato Google, ha recentemente espresso le proprie perplessità in merito all’intero progetto Google Plus. Messina conosce molto bene la realtà G+ poiché in passato ha lavorato in prima persona alla realizzazione dell’interfaccia grafica del social network di Google.

A suo modo di vedere, Google Plus non ha una identità ben precisa e nonostante le potenzialità della piattaforma non riesce a competere con Facebook per via dello scarso supporto in termini di update e miglioramenti (grafico a seguire).

google-plus-chart

Google non sta impegnando al 100% le proprie forze per far crescere G+ e in questo modo sta di fatto regalando il controllo dei social ai competitor Facebook e Twitter. Nonostante il disappunto per gli aspetti appena elencati, Chris Messina ha speso alcune parole per elogiare ciò che più funziona su Google+, ovvero la gestione dei media e le community.

Siete d’accordo con le posizioni espresse da Messina?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Marco

    Volete dirmi che per lui una delle cause dello scarso successo di G+ sarebbe lo scarso numero di aggiornamenti e che Facebook invece fa meglio perché aggiorna più spesso l’app? Ma scherziamo? Un qualsiasi aggiornamento decente di un’app>>>>20 aggiornamenti inutili e senza changelog di Facebook.

  • Blauner

    Sinceramente, trovo Google+ FANTASTICO!

    • Gigi

      Te lo appoggio fratello

  • iTunex

    Il problema di Google+ non è il social stesso.
    Il problema, secondo me, è che non ce n’è il bisogno. Facebook è in generale per gestire i propri contatti e amicizie, Twitter per seguire le persone famose o le notizie, Tumblr per il microblogging, Instagram per le foto, Whatsapp per messaggiare. E Google+? Per commentare su YouTube o per avere le foto caricate online? Seriamente?

    • ale

      Google+ può potenzialmente fare tutte le cose che fanno i servizi che hai citato con il vantaggio di avere tutto integrato in un’unica piattaforma

      • Elias Koch

        È arrivato tardi, senza cavalcare alcuna moda, tutti nel mondo occidentale sono passati da un social (circa) locale, a myspace,e più a fb..Instagram e twitter hanno preso maggiormente i possessori di iphone e gli americani..Non sono diffusi come fb. Tutto il resto non ha questi numeri, fino a che una nuova moda non ne porti alla ribalta uno…se succederà

      • iTunex

        A quanto pare per la maggior parte delle persone il gioco non vale la candela

  • Maurizio Di Girolamo

    Su G+ c’è generalmente gente di un livello culturale superiore rispetto a FB, per cui non ci gira tutta la merda che gira su FB e attira meno i pallonari che si bevono tutto.
    Twitter è un’altra cosa.

    • EnricoD

      infatti, pochi ma buoni!!!!!!!!!! :)

    • M0rg@n

      Mah non direi proprio. Perchè secondo te tutta quella gente che ha google+ (cioè almeno un 60% di quelli che commentano le app), ti sembrano gente di un livello culturale superiore????cioè parliamo di gente che dice “wow questa app fà proprio il suo dovere” commentando e dando 5 stelle ad una app truffa? o tipo quelli che commentano e danno 1 stella ad un applicazione xkè sul loro telefonino stracarico di app dà qualche problema, magari costata ore (mesi) di fatica al sviluppatore e che nei 99% dei casi funziona veramente?è vero che li non gira la stessa m3rda di fb, ma cioò non toglie che è cmq una m3rda :D

      • Maurizio Di Girolamo

        Onestamente ho ancora FB per i contatti con i parenti che sono troppo conservatori per cambiare, anzi è già tanto se hanno imparato ad usare quello.
        Ma quelle poche volte che apro FB, mi si rovescia addosso tanta di quella fuffa fasciolegaiola o veterocomunista che mi sembra di essere ripiombato indietro di 40 anni.
        Su G+, non mi accade, a parte i grillini nei temi caldi.
        E se qualcuno mi segnala app fasulle o pubblicità occulta, lo decerchio e non mi ammorba più.
        E questo significa che le mie cerchie fanno altrettanto, denotando una capacità di selezionare le frequentazioni che su FB non esiste.
        IMHO, ovviamente.

        • M0rg@n

          “decerchia” allora pure la gente fuffa fasciolegaiola e veterocomunista da face, non è difficile :D anche sù facebook tu puoi scegliere chi frequentare, i post da vedere, anzi hai mille più ampie scelte, visto che ha anche mille altre funzioni in più :D

    • Gigi

      D’accordissimo, è proprio il motivo per cui mi sono cancellato da Facebook e ora uso solo G+

    • L G

      Conosci Tizio?
      Tizio ti invita a giocare buble witch saga 2.
      Tizio ha aggiornato il suo stato.
      Tizio ha pubblicato una foto
      Tizio ha pubblicato un video.
      Tizio ha pubblicato un messaggio.
      Tizio non ha fatto niente(può essere che nei prossimi aggiornamenti ci sarà come notifica)…..

  • matty1709

    Whatsapp in fondo alla lista? Non l’avrei mai detto -.-“

    • si parla di aggiornamenti dell’applicazione

      • matty1709

        Appunto, ogni quanto vedi aggiornamenti te rispetto ad altre app?

        • perché WA funziona male?

          • matty1709

            No ma qualche novità, specialmente graficamente, ogni tanto non sarebbe sgradita, telegram ha introdotto il material design in quattro e quattr’otto.. e le tanto annunciate chiamate non sono ancora arrivate dopo piu di anno

          • allexander

            dai telegram è un altra cosa, anche se il traffico che deve gestire WA è di un altro livello, io trovo telegram più veloce

Top