Sergey Brin: “non avrei dovuto lavorare a Google+, non sono molto sociale”

Sergey-Brin-2

Non si può essere bravi in tutto e, spesso, i grandi geni non hanno grandi doti umane. Ad esempio, Steve Jobs era noto per essere una persona pessima, che maltrattava e umiliava gli altri. Sergey Brin, co-fondatore di Google, ammette di non essere una persona molto socievole e sociale e per questo si pente di aver lavorato su Google+.

Queste le parole di Brin alla conferenza Recode:

Sono probabilmente la persona peggiore per parlare di social… Non sono una persona molto sociale [o socievole]. Non instauro rapporti con molte persone. Sono un po’ un tipo strano. Credo innanzitutto che probabilmente sia stato un errore per me lavorare su qualcosa che avesse anche remotamente a che fare con l’essere sociali [o socievoli].

Brin è a capo del laboratorio Google X ed è da lì che compaiono le maggiori innovazioni da parte di Google – tra occhiali intelligenti e auto che si guidano da sole. Non è una sorpresa particolare scoprire che Brin non sia una persona molto socievole: tantissimi, anche tra i semplici appassionati di informatica ed elettronica, hanno problemi di socializzazione o hanno una sensibilità su questi temi differente rispetto alla media.

Questa è però l’ennesima dimostrazione che, nonostante le difficoltà, si possono fare grandi cose. Non perdete mai la speranza e la vostra autostima.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top