Google Plus introduce nuove opzioni per l’identità di genere

google-plus-gender-id--other-screen

Attualmente Google Plus include tre sole opzioni per quanto riguarda l’identità di genere degli utenti: “Maschio“, “Femmina” e “Altro“. Per facilitare la selezione del proprio genere anche a chi non si riconosce all’interno dei canoni tradizionali Big G ha deciso di includere una quarta voce – Custom – e di sostituire “Altro” con “Decline to state“.

Con “Decline to state” gli utenti potranno decidere di non divulgare alcuna informazione mentre selezionando “Custom” potranno accedere ad un campo di testo ed inserire liberamente l’indicazione del proprio genere, proprio come mostrato nell’immagine di copertina.

Una piccola novità dunque, che farà tuttavia piacere a milioni di persone e che sarà ufficialmente disponibile a partire dai prossimi giorni.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Google+ per Android riceve un'opzione per la riduzione dei dati e altre novità - Tutto Android()

  • E’ giusto dare possibilità a tutti di “esprimersi” nel modo che vogliono per carità… E’ sempre meglio dare più libertà che meno… Ma quando capiremo che certe “etichette” sono semplicemente definizioni di attributi oggettivi? Qui non stiamo parlando di orientamenti sessuali, politici o altro sui quali ognuno può avere posizioni e tendenze diverse… Detto terra terra rispondere “maschio” significa dire ho “cromosomi XY”, rispondere “femmina” significa dire “ho cromosomi XX”. Non ci sono altre possibilità (se escludiamo malattie genetiche).
    E’ come se dessero la possibilità di scegliere la specie. Umano sono e umano resto anche se non mi piace. Scrivere che sono un cane è semplicemente stupido. Almeno secondo me…

    • Simone Pagni

      Infatti non stiamo parlando di orientamento sessuale ma d’identità di genere. Sono due cose ben diverse, separate. Il sesso non è dato da quello che hai tra le gambe, almeno secondo l’accettazione interiore

      • Appunto, maschio sono e maschio resto… Poi io posso anche convincermi di essere una donna, una teiera o una sedia, ma uomo resto

        • Simone Pagni

          Quanta ignoranza… Ti informo che c’è gente che dalla nascita non si identifica col sesso di appartenenza in senso “materiale”.
          Non è il tuo caso e lo hai chiarito fin troppo bene, ma ora vuoi spiegarmi il tuo problema nell’accettare questa cosa?
          Io sono nato uomo e così mi sento. Ma non tutti sono così fortunati!

          • No ma guarda che io non ho nulla con chi è nato maschio con chi è nato maschio e non si sente maschio… Infatti tutto sommato capisco la scelta di Google… Dico solo che un maschio può sentirsi come vuole ma maschio è e maschio resta (ovviamente il discorso vale anche per le femmine)

          • Simone Pagni

            In realtà esiste un processo chiamato transizione che consiste nella somministrazione di testosterone o estrogeni e nella riqualificazione dell’apparato sessuale con un intervento chirurgico.

          • Gian

            Prendi un uomo, fagli fare la transizione, fagli il test del dna, sempre maschio risulta.

          • Il nostro genere è scritto in ogni cellula, ripetuto per migliaia e migliaia di volte… Puoi riempirti di estrogeno (o testosterone), riqualificarti come vuoi, geneticamente sei e resti uomo (o donna). Ripeto: non c’è nulla di male a sentirsi qualcos’altro, piena libertà a chiunque! Ma da qui a credere di essere davvero qualcos’altro ne passa un bel po’!

  • Strickserr

    Mamma mia che palle, al mondo esistono solo MASCHI e FEMMINE, odio quest’alternativismo che aumenta sempre di più…

    • Simone Pagni

      Beh la pensi tu così… ;-)
      Non sarà un pò chiusa la tua mentalità?

    • Matteo

      Al mondo esistono o maschi o femmine. Comunque qualcuno non vuole riconoscersi in queste categorie, che sia giusto o sbagliato non è importante, è solo un dato di fatto. Semplicemente si fornisce uno strunento a queste persone.

      • Gian

        Per cosa? Per convincerli ancora di più di essere dalla parte della ragione? Tra l’altro il transessualismo compare nei due principali manuali diagnostici internazionali di psichiatria, quello dell’American Psychiatric Association e quello dell’International Statistical Classification of Diseases and Related Health Problems. Sono persone che vanno aiutate ad accettarsi, non a descriversi come cose che non sono. Pensate di essere buoni perché li appoggiate nelle loro idee, ma non fate altro che peggiorare la loro situazione.

        • Matteo

          Aiutare /non aiutare? Buono? Chi se ne frega di cosa vogliono? Sono utenti e quindi clienti e non si vogliono definire nè maschio nè femmina: c’è un opzione anche per loro. Non è certo compito di chi vende pubblicitá in base a dati personali aiutare le persone ad accettarsi. Sicuramente non è illegale farlo, quello che dicono psicologi, psicologi sociali, psichiatri e sociologi poco importa in questa circostanza: loro vogliono, loro hanno. Più clienti, più soldi.

  • ciaocato

    Ormai non si capisce più nulla, tutto è personalizzabile -.-

    • Simone Pagni

      Quindi? Ti fai problemi per come una persona si definisce?

      • ciaocato

        Sì, me li faccio perchè non è esattamente banale come una persona si definisce. Cerca in google “teoria dei gender”. A me l’idea che tutto sia relativo e che si debba andare oltre alla definizione maschio/femmina onestamente mi pone seri interrogativi su cosa sarà il mondo nella nostra e nelle prossime generazioni.

        • Simone Pagni

          Wow un altro bigotto aspirante sentinella!
          Non ce ne frega niente dei tuoi interrogativi, questa è la natura. O l’accetti o vivrai sempre male in futuro.
          Il progresso porta solo ed esclusivamente verso l’accettazione delle minoranze, quindi se stai così male con queste realtà ti conviene cambiare pianeta o tornare a vivere all’epoca del fascismo (neanche troppo lontana!)

          • ciaocato

            Sarebbe interessante poter discutere appieno delle tue definizioni di “progresso”, “natura”, “accettazione”, ecc..
            Capisco però che siamo off-topic e che non te ne frega nulla di ciò che penso (grande esempio di come farsi paladino delle minoranze). Peccato

        • Matteo

          Ma tu la metti sul giusto/sbagliato, negativo/positivo, relativo/non relativo. Esistono persone che si vogliono definire diversamente perciò si fornisce lo strumento a queste persone per farlo.

    • Dario · 753 a.C. .

      hai avuto spiacevoli “sorprese” con qualche ragazza? LOL

      • Elias Koch

        mi verrebbe da citare “..siamo eterosessuali per approssimazione..” (Mark Renton)

        • Gian

          mi verrebbe da citare “Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate” (Gilbert Keith Chesterton)

Top