Treasure Tower Sprint per Android: Aladdin alla conquista delle monete

Treasure Tower Sprint-icona

Un nuovo sviluppatore ha debuttato sullo store Android, stiamo parlando di Sava Transmedia con il titolo Treasure Tower Sprint.

Definiamo questo gioco come un runner game, ma come sempre la prima cosa che ci verrà in mente sarà il classico Temple Run. Il protagonista della nostra game review non ha nulla a che fare con il famoso titolo sviluppato da Imangi Studio, infatti, non dovrete correre costantemente verso la fine del percorso, ma completare il quadro che sarà ben delineato.

Treasure Tower Sprint

Gameplay

Il personaggio principale del gioco somiglia moltissimo al noto Aladdin il principe della Persia e, infatti, non mancherà nemmeno il genio della lampada che guiderà il suo lungo percorso ambientato in delle torri. Mentre in tutti gli altri giochi conquistare le monete è un obiettivo secondario in Treasure Tower Sprint sarà quello principale: solo quando avrete conquistato tutte i soldi dorati potrete completare lo stage e accedere al nuovo quadro.

Il pavimento è composto da tanti tasselli su cui il personaggio principale potrà correre per intascare tutti i gettoni presenti, ma questi mattoni non risulteranno tutti uguali: alcuni saranno vuoti, mentre altri includeranno delle frecce. Questi ultimi rappresentano il percorso degli scarabei giganti che cercheranno di contrastare l’avanzata del personaggio.

Basterà semplicemente non incontrarli per riuscire ad evitare il combattimento. In un ipotetico scontro Aladdin potrà anche vincere, ma la sua salute diminuirà drasticamente e quasi sicuramente non potrà affrontare una nuova lotta. Gli scarabei non saranno gli unici nemici, ma molto presto arriveranno nuovi antagonisti che non resteranno vincolati ad uno specifico percorso, quindi sarà molto difficile sfuggirgli.

Treasure Tower Sprint (3)

Con il procedere dei livelli arriveranno nuovi oggetti, come ad esempio i calumet rossi che restituiranno energia al personaggio, i forzieri da sbloccare, ed anche alcuni speciali vasi che arresteranno momentaneamente l’avanzata dei nemici. La missione non sarà superata quando conquisterete tutte le monete, ma dopo aver raccolto l’ultimo soldo sarà sbloccata una scala luminescente che vi permetterà di accedere al nuovo pavimento tempestato di denaro.

Se terminerete la missione con il massimo del punteggio riuscirete a sbloccare le tre chiavi e ad accedere al livello bonus. Qui dovrete catturare dei pavoni che vi permetteranno di guadagnare molti soldi.

Dopo ogni livello potrete fare acquisti nello store per potenziare Aladdin, avrete la possibilità di aumentare la sua energia, il suo attacco, la sua difesa e diminuire il tempo impiegato per sbloccare i forzieri.

Treasure Tower Sprint  include 70 livelli di gioco ubicati in varie torri diverse.

Grafica e suoni

La grafica del gioco ci ha soddisfatto ed anche se lo stage risulta sempre molto uguale, alcune caratteristiche muteranno per spezzare la ripetitività della scena. Il tutto segue uno stile persiano ed ogni torre sfoggerà dei pavimenti di colore differente ed anche varie decorazioni.

I livelli bonus saranno abbastanza diversi da quelli standard non solo per la presenza dei pavoni, ma anche per l’ambientazione che sembra imitare uno spazio all’aperto.

Treasure Tower Sprint (2)

La colonna sonora di sottofondo è molto leggera e lascia spazio soprattutto agli effetti generati dagli scontri e dalla conquista delle monete.

Conclusione

Treasure Tower Sprint  ci ha particolarmente conquistato, se vi piace questo genere di runner game il suo stile persiano potrebbe colpire anche voi. Non si tratta di un gioco gratuito, ma potrete scaricarlo al prezzo di 0,75 €. Vi lasciamo in compagnia del video del game.

Google Play | Treasure Tower Sprint

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top