Traffic Panic London: controllare il traffico o causare panico totale!

Traffic Panic London-icona

Vi siete mai messi nei panni dei vigili urbani che si trovano a smaltire il traffico ad un incrocio? L’impresa potrebbe non essere semplice, ma nel gioco di oggi il vostro obiettivo risulterà ancora più complesso. Durante la recensione approfondiremo il game sviluppato da Neon Play: Traffic Panic London.

Quasi sicuramente già conoscerete il precedente titolo realizzato dallo sviluppatore, Traffic Panic 3D. I due titoli si somigliano moltissimo, ma nell’ultimo gioco la grafica è stata nettamente migliorata e l’esperienza di gioco si equipaggia di una nuova arma che renderà il game decisamente più divertente.

Gameplay

Chi ha già giocato a Traffic Panic 3D ricorderà molto bene il difficilissimo compito dell’applicazione. Dovrete gestire nel giusto modo il semaforo di un incrocio molto trafficato. Avrete il controllo solo di un singolo segnale luminoso, mentre l’altra strada sarà completamente libera e, dunque, le macchine passeranno in modo continuo.

Dovrete riuscire a cogliere il momento giusto per far scattare, con un semplice tap sullo schermo, il semaforo verde. Le automobili posizionate nella vostra via inizieranno a circolare, ma ci sarà bisogno di arrestare il flusso quasi subito, per farlo basterà tappare nuovamente sul display. L’innesco del semaforo rosso farà arrestare immediatamente i mezzi motorizzati ed eviterà delle eventuali collisioni.

Evitare incidenti sarà il compito primario della missione. Se farete scattare il verde in un momento poco opportuno, oppure se non stopperete le auto in tempo, le collisioni saranno inevitabili. Mentre aspettate il momento giusto per passare con le vostre automobili, la coda al semaforo aumenterà sempre di più. Questo significa non solo che le auto transiteranno in massa, allo scattare del verde, saranno molte, ma se il traffico in attesa sarà eccessivo scatterà il game over.

Dovrete prestare attenzione anche ai mezzi eccessivamente lunghi, come ad esempio i pullman, che ovviamente impiegheranno più tempo nel transitare il pericoloso incrocio. Al primo incidente il traffico si arresterà e non avrete più la possibilità di gestire il semaforo, ma al contrario di Traffic Panic 3D la missione non terminerà.

In Traffic Panic London è stato introdotto una nuova geniale possibilità: dopo la collisione potrete scatenare il caos sulla strada innescando delle esplosioni tremende. Ogni mezzo potrà saltare in aria con un semplice tap! Divertitevi a far esplodere ogni macchina e guadagnate ancora più punti!

I crediti finali, difatti, non si otterranno solo in base alle auto che riusciranno a transitare illese, ma si baseranno anche su quelle che farete scoppiare. Questi ultimi vi permetteranno di sbloccare altri mezzi, come ad esempio la mini cooper o l’hippi van, oppure nuovi incroci.

Grafica e suoni

Traffic Panic London offre una migliore esperienza grafica rispetto al precedente titolo. Il gioco è ambientato interamente a Londra e le macchine riproducono fedelmente i modelli originali e, ovviamente, la mini cooper è quella che sfoggia la nota bandiera inglese. Il transito delle auto sarà accompagnato da pertinenti effetti sonori e le esplosioni sapranno farsi sentire e, inoltre, una volta avviato lo scoppio partiranno anche i clacson delle auto danneggiate!

Conclusione

Traffic Panic London è diventato un gioco molto più interessante della versione passata grazie all’introduzione delle bombe che vi permettono di far esplodere le automobili. Il divertimento è assicurato e con l’accumulo di crediti potrete sbloccare elementi interessanti. Il gioco è disponibile gratuitamente su Google Play.

Qui sotto trovate il link per effettuare il download ed il video che mostra il game.

 [app]com.neonplay.trafficpanic4[/app]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top