Shadow ZIN Ninja Boy: c’era una volta un apprendista ninja su Android

Shadow ZIN-icona

Possedendo un terminale touchscreen Android vi sarete sicuramente abituati ai controlli da usare durante i vari giochi presenti su Google Play. Alcuni vi offrono ancora il comodo pad virtuale, altri vi fanno sfruttare l’accelerometro del device ed alcuni, invece, richiedono di effettuare degli swipe sullo schermo.

In questo gioco Android intitolato Shadow ZIN: Ninja Boy dovrete tracciare la strada da percorrere con delle linee, proprio come facevate nel game zombesco Plight of the Zombie. Tramite questo controllo, e non solo, potrete aiutare il ninja nella sua missione.

Gameplay

Shadow ZIN è un gioco d’azione in cui partirete da un punto “A” e dovrete raggiungere un preciso punto “B” che, ovviamente, si trova posizionato abbastanza lontano da voi. Per riuscire in quest’impresa dovrete attraversare una specie di labirinto costellato di rudimentali trappole. Alla fine del percorso ci sarà una botola in cui il ninja potrà calarsi per subentrare nel nuovo livello.

Come vi abbiamo già detto, in Shadow ZIN potrete muovere il ragazzo ninja effettuando degli swipe sullo schermo che tracceranno delle linee nere sul terreno. Queste ultime diventeranno la strada che il protagonista seguirà con precisione. Bisognerà essere molto attenti perché basterà anche una piccola imprecisione per finire nelle trappole che, se verranno innescate, colpiranno il ninja e lo riporteranno nuovamente all’inizio del dedalo.

Per prima cosa incontrerete delle scatole di legno che bloccheranno il passaggio del ninja. Alcuni di questi box saranno inamovibili, mentre altri saranno caratterizzati da un adesivo con la forma della mano che rappresenta la possibilità di muovere queste scatole. Il coraggioso protagonista dovrà, dunque, spingerli per riuscire a passare.

Poco dopo vi troverete dinanzi ad un altro nemico: delle punte acuminate che fuoriescono da una pedana posta sul terreno. Alcune punte, quelle semplici, dovranno essere sorpassate con la velocità non appena rientreranno, mentre altre non dovranno essere proprio innescate. Per riuscirci bisognerà strisciare lentamente per terra.

Questi sono gli ostacoli più facili da superare, ma molto presto dovrete fronteggiare massi che rotolano, taglienti lame, il fuoco e soprattutto dei veri nemici che hanno il compito di controllare la zona. Il ninja non dovrà mai essere intercettato dal loro raggio visivo, rappresentato da una zona rossa. Il protagonista, però, potrà attaccarli alle spalle.

Fra le tante altre trappole, dovrete anche attivare/disattivare dei meccanismi che faranno abbassare/alzare dei muri da superare. Alcune volte, difatti, la botola dell’uscita sarà posta proprio nelle vicinanze, ma per riuscire ad accedervi dovrete raggiungere il meccanismo che faccia abbassare il muro per sbloccare l’uscita.

Durante il gioco potrete raccogliere delle monete e delle pergamene, ma sarà di fondamentale importanza riuscire a terminare velocemente il livello. Il tempo influenzerà gli shuriken finali che otterrete, da 1 a 3, che serviranno per sbloccare gli altri livelli.

Grafica e suoni

In Shadow ZIN la grafica risulta abbastanza scura e molto dettagliata. I labirinti avranno delle tonalità marroni, mentre le trappole solitamente saranno color acciaio. Nel menu iniziale visualizzerete delle scene del ninja che corre. Una musica tipicamente orientale sarà presente durante le missioni.

Conclusione

Shadow ZIN: Ninja Boy  è un gioco divertente che potrebbe riuscire a conquistarvi e, inoltre, è disponibile gratuitamente da Google Play. Per essere un gioco gratuito, dunque, possiamo rimanere più che soddisfatti dal titolo.

Qui sotto trovate il link per effettuare il download ed il video che mostra il game.

 [app]com.pictosoft.ShinobiZinGoogleGlobal[/app]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top