Luke at the Stars, un romantico puzzle game debutta su Google Play

Luke at the Stars

Abbiamo sempre apprezzato i giochi che necessitano di un po’ di materia grigia per essere portati a termine. Stiamo parlando dei tanti puzzle game presenti sullo store del robottino verde, che però alle volte risultano troppo simili tra loro. Il team Alpaca, però, ha lanciato un nuovo interessante game su Google Play che riesce a distaccarsi dagli altri.

Non sfoggia un sistema di gioco estremamente innovativo, ma riesce ad avvolgere il titolo da un’ambientazione unica, misteriosa e romantica. Il nome del sentimentale rompicapo, protagonista della nostra game review di questa sera, è Luke at the Stars.

Luke at the Stars

Gameplay

L’amore ci fa gioire ogni giorno, ma delle volte (forse troppe) riesce anche a spezzarci il cuore. Il giovane protagonista di questo gioco deve affrontare il rifiuto della sua dolce (ex) metà. Luke corre in città dal suo amore, ma si trova solo dinanzi ad una porta chiusa. Disperato, decide di trovare un grattacielo che gli consenta di ammirare il cielo stellato e di riflettere sull’amore perduto e, soprattutto, di trovare la speranza che presto troverà una persona che sappia apprezzarlo. Il vostro compito sarà quello di aiutarlo a trovare un palazzo adatto.

Ed eccoci dinanzi la missione di questa sera: scomporre i grattacieli per farli scomparire. Luke at the Stars potrebbe essere paragonato ad uno sparabolle in cui dovete abbinare delle palline dello stesso tipo. In questo caso, però, il vostro compito sarà quello di spostare le porzioni dei palazzi per accostare quelle uguali.

Luke at the Stars (1)

I grattacieli, dunque, non saranno dei pezzi unici, ma composti dal tetto e da tanti rettangoli che risulteranno diversi tra di loro. Abbiamo il pezzo di muro con una finestra, quello con due finestre, con tre, il muro che include diversi modelli di tapparelle e così via.

Ogni stage includerà tre palazzi e con il vostro dito potrete scomporli per abbinare le varie porzioni. Per farlo non dovrete far altro che trascinare i pezzi al palazzo vicino, ma il gioco vi consente di raggiungere solo quello situato nelle vicinanze e non di sorpassare un grattacielo per arrivare all’altro.

Il game over scatterà quando i palazzi diventeranno troppo alti e, dunque, sarà impossibile riuscire a raggiungere tutti i loro piani. In questo caso, comparirà il viso desolato di Luke, il protagonista del gioco. Non volete deludere il giovane ragazzo dal cuore spezzato, vero?

Luke at the Stars (2)

Grafica e suoni

La grafica di Luke at the Stars è la caratteristica che ci ha sorpreso immediatamente. Il gioco sembra disegnato a mano e dà spazio soprattutto al cielo stellato che, oltre a fare da sfondo ad ogni livello, è parte integrante del menu. Durante la missione possiamo anche intravedere dei palazzi di sfondo che avranno un colore nettamente diverso da quelli che potranno essere modificati. Questi ultimi saranno completamente in bianco e nero, come se fossero disegnati su un foglio di carta. Lo stile dei grattacieli è ripreso anche dai bottoni del gioco. L’unico tocco di colore sarà quello delle stelline che compariranno ad ogni piano eliminato.

La musica di accompagnamento è estremamente rilassante ed anche romantica. Un gioco che riuscirà a farvi innamorare.

Conclusione

Luke at the Stars merita il download. Non possiamo far altro che consigliarvelo, ma prima di acquistare la versione completa, al prezzo di 1,53 euro, potrete mettere in download la variante free: una demo che include i primi tre livelli del gioco.

[app]air.com.alpaca.luke.demo[/app]

[app]air.com.alpaca.luke[/app]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Giulia Scifoni (FB)

    appena arriva il nuovo nexus 4 lo provo <3

Top