Leo’s Fortune: la recensione del gioco vincitore dell’Apple Design Awards

leosfortune-icona

Un genere di gioco da sempre molto gettonato è indubbiamente il platform game. Non possiamo dimenticare titoli del calibro di Super Mario Bros, probabilmente il videogioco a piattaforme per antonomasia, e tanti altri giochi che hanno invaso anche il Play Store. Spesso parliamo di questo genere, ma rare volte ci troviamo dinnanzi a grandi capolavori come quello sviluppato dalla software house 1337 & Senri: Leo’s Fortune.

Molti di voi avranno già avuto modo di conoscere questo gioco arrivato da poco sullo store del robottino verde, ma su App Store ha già raggiunto un enorme successo intascando anche il premio “Apple Design Awards” del WWDC 2014.

Gameplay

Leopold, una buffa palla di pelo dotata di baffi, è il protagonista del platform game “Leo’s Fortune”. Il sovrano di un incantato regno, temuto da molti per il suo infinito potere, inizierà la sua pericolosa missione per riconquistare la sua immensa fortuna.

leosfortune-4

Certe mattine iniziano bene, con un tè caldo e il cielo purpureo. Altre mattine, invece, iniziano senza tè e avvolte nelle tenebre. Quei giorni ti svegli e ti accorgi di aver perso il tuo tesoro. Te l’hanno rubato.  Forse per sempre.

Così inizia questo misterioso e particolare videogame. La ricca palla di pelo è stata derubata e da potente e temuto è divenuta solo un essere senza importanza. Nulla è perduto, con grande coraggio Leopold il Fortunato si addentrerà nel bosco dove il delinquente ha seminato, come briciole di pane, il suo oro.

Probabilmente non esiste un videogioco a piattaforme così curato sugli store mobile, l’esperienza può essere paragonata a quella offerta dalle console. Il nostro scopo sarà quello di accompagnare Leopold nella sua missione esplorando differenti mondi suddivisi in cinque diversi atti:

  • Atto 1: il tesoro perduto.
  • Atto 2: la perdita del cugino Victor.
  • Atto 3: la rovina della zia Olga.
  • Atto 4: il destino dello zio Sergej.
  • Atto 5: un cuore d’oro.

leosfortune-1

Dal bosco dovrete attraversare zone oscure, miniere, deserti e molti altri luoghi in cui incontrerete un’infinità di ingranaggi, punte e meccanismi da attivare/disattivare. L’eroe di questo gioco non ha fantastiche abilità, ma è una semplice palla di pelo in grado di muoversi sulle piattaforme, saltare e gonfiarsi come se fosse un pesce palla! Durante la dilatazione, il baffuto protagonista aleggerà lentamente nell’area, quasi come se volasse.

Ogni livello risulterà abbastanza lungo, non le classiche mini-avventure, e includerà una serie di pericoli e ovviamente i tanti gettoni dorati che compongono parte del tesoro del sovrano.

Il platform game è abbastanza semplice, anche perché il giocatore ha a disposizione un numero infinito di vite. Per completare il livello con il massimo del punteggio, ad ogni modo, dovrete evitare di perderne troppe, conquistare tutte le monete e terminare la missione in poco tempo. Per ottenere le tre stelline ci sarà probabilmente bisogno di ripetere più volte il livello, quindi il gioco è semplice ma difficile da padroneggiare.

leosfortune-2

Grafica e suoni

Oltre l’eccezionale giocabilità, Leo’s Fortune colpisce i giocatori con la sua fantastica grafica. Non solo un protagonista grazioso e fuori dall’ordinario, ma ogni luogo risulta brillante e curato nei minimi particolari. L’avventura sarà accompagnata da una colonna sonora misteriosa e trionfante e in molti casi una voce narrante, quella di Leopold, racconterà parte della storia. I dialoghi sono in lingua inglese, ma non mancano sottotitoli italiani.

Conclusione

Non abbiamo alcun dubbio: Leo’s Fortune riuscirà facilmente a conquistarvi. Non si tratta, per ovvie ragioni, di un gioco gratuito, ma per scaricarlo dovrete spendere 4,49 € dal Play Store. Non sono presenti acquisti in-app.

Il gioco è troppo caro? Il titolo vale ogni centesimo. Qui sotto il badge per il download ed il video di presentazione.

[pb-app-box pname=’com.leosfortune’ name=’Leo’s Fortune’ theme=’discover’ lang=’it’]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top