Hamlet, la recensione di uno dei migliori giochi del 2012, secondo Google

Hamlet

L’anno 2012 è ormai un ricordo, ma per la prima volta Google deciso di fare un sunto del periodo passato. Su Google Play è spuntata una classifica dei migliori giochi lanciati durante l’anno.

Abbiamo già elencato i titoli e molti utenti sono rimasti abbastanza spiazzati dalle scelte effettuate, tra questi troviamo un rompicapo che subito spicca all’occhio: “Hamlet”. Questo titolo, insieme a qualche altro, ci era sfuggito, proprio per tale motivo abbiamo avuto un incentivo in più per scaricarlo.

Hamlet

Gameplay

Hamlet può essere definito un originale punta e clicca, dunque, lo stesso genere dello strepitoso Yesterday, anche se lo stile cambia del tutto. Il titolo citato da Google, però, riesce facilmente ad emergere proprio grazie al suo particolare tocco che lo rende quasi unico.

Non solo le ambientazioni sono investite da questo originale stile, ma anche la trama e alquanto bizzarra. Sicuramente saprete che Amleto è una delle tragedie shakespeariane più famose in cui il protagonista è fidanzato con la famosa Ofelia, figlia di Polonio. La dolce donzella, in questo gioco, viene rapita dal perfido Re Claudio (il malvagio zio di Amleto). Il giovane, dunque, dovrà salvare la fidanzata? No, in Hamlet la storia diviene alquanto bizzarra. Un uomo venuto dal futuro ha colpito Amleto con la macchina del tempo e, dunque, sarà lui a dover salvare la dolce Ofelia!

Hamlet (1)

Questo strano personaggio, che sfoggia una lampadina sul capo, dovrà immergersi in un’avventura fatta di enigmi e tranelli che molto spesso potrebbe essere difficile da risolvere. Hamlet, però, non vi manderà mai del tutto in crisi, ma risulterà abbastanza intuibile.

Hamlet (1)

In totale ci saranno 25 livelli da superare, dunque, il game sarà abbastanza corto. Questo è uno dei “difetti” che gli utenti hanno evidenziato nei commenti rilasciati su Google Play. Seppur breve, il gioco riuscirà ad intrattenervi in modo ottimale. Inoltre, gli enigmi non sono i soliti che trovate in svariati punta e clicca, ma risulteranno innovativi e persino divertenti.

Hamlet (1)

La prima missione vi farà subito capire di che pasta è fatto Hamlet. In pratica vi troverete dinanzi ad un castello chiuso ed il vostro obiettivo sarà quello di penetrare al suo interno. Come potrà fare l’uomo venuto da un’epoca lontana? Per risolvere il livello, dovrete aprire il tombino, far muovere l’uccello e fargli prendere il seme del fiore.

In seguito, ci sarà bisogno di spaventare il pennuto in modo da far cadere il seme sulla terra. infine, attivate il “meccanismo” per far piovere e fate crescere la scaletta erbosa per entrare nel tombino! La prima missione, dunque, sarà superata.

Hamlet (1)

Al contrario di altri punta e clicca, il gioco non vi indica quali sono gli elementi che possono essere attivati, ma sarete voi a dover toccare un po’ tutta l’ambientazione. In compenso, il titolo vi offrirà dei suggerimenti attivabili ogni tot di secondi che vi aiuteranno a superare le varie missioni.

Hamlet (1)

Grafica e suoni

Hamlet, come vi abbiamo detto, sfoggia delle ambientazioni molto originali e ben definite. Probabilmente i suoi scenari sono il suo punto di forza. La grafica risulta “old school” e potrebbe essere disegnata a mano, dotata di uno stile proprio e mai ripetitiva. Ogni livello avrà una propria ambientazione  Durante lo svolgimento sarete accompagnati da una musica di sottofondo che stimolerà la vostra mente.

Hamlet (1)

Conclusione

Hamlet è disponibile gratuitamente su Google Play, ma si tratta solo di una versione di prova. Per acquistare il gioco completo dovrete spendere appena 0,75 €, una cifra più che meritata!

Qui sotto trovate il link ed il video del gioco.

[app]com.alawar.hamlet[/app]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top