Dead Trigger 2, gli zombie sono tornati: recensione del gioco per Android

dead-trigger-2-icona

Sono passati svariati mesi da quando presentammo il primo capitolo di Dead Trigger, un FPS che ha saputo stupirci e farci terrorizzare. Un’esperienza di gioco soddisfacente che anche grazie alla sua avvincente trama ci coinvolge e ci permette di scendere in campo ancora più motivati.

Madfinger aveva già annunciato il debutto del sequel e nella serata di ieri il titolo è arrivato prima su App Store e successivamente anche sul Play Store. La casa sviluppatrice è riuscita ad eguagliare, o superare, il suo primo gioco?

Gameplay

Il mondo è ancora assediato dagli zombie, il primo capitolo di Dead Trigger ci mostrò l’inizio della terribile epidemia che, a quanto pare, non si è ancora arrestata. Il video iniziale del nuovo gioco ci permette di capire come il virus si sia diffuso fino a toccare ogni angolo degli Stati Uniti d’America. Unitevi alla Resistenza globale e cercate, ancora una volta, di combattere gli zombie e annullare definitivamente la diffusione dell’infezione. Oltre a spazzare via ogni mostro che si posizionerà dinnanzi alla vostra arma, Madfinger ci chiederà di completare dei precisi obiettivi che dovrete portare a termine senza farvi divorare dai mostri che camminano.

Il personaggio principale del gioco non si trova da solo, ma sin dalla prima missione in cui si immergerà incontrerà una sopravvissuta che lo porterà nel suo rifugio. Si tratta di un medico che costruirà dei farmaci in grado di migliorare la salute. Incontrerete anche l’armaiolo, l’ingegnere, lo scienziato ed il contrabbandiere che vi aiuteranno ad equipaggiare la vostra attrezzatura d’assalto. Molto divertenti anche alcune speciali armi che altro non saranno che dei buffi polli, come ad esempio dei polli granata, polli razzo e mitragliatrici montate sul corpo di questi animali.

La storia del gioco vi permetterà di scendere in campo in varie campagne e tutte saranno situate sul territorio degli Stati Uniti. Troviamo delle differenti missioni in cui ci sarà bisogno di difendere, correre, distruggere e trovare oggetti/persone, ma in ognuna ci sarà bisogno di avere la pistola alla mano per annientare tutti gli zombie presenti nella zona.

Durante il gioco, come il tutorial iniziale vi mostra, avrete la possibilità di trovare armi, ricaricarle nei pressi di alcuni appositi armadietti, raccogliere proiettili ed anche barricare delle entrate per bloccare l’arrivo di ulteriori zombie. Inoltre, il game vi aiuta a non perderci, come spesso accade in giochi del genere, grazie ad una freccia direzionale che vi guiderà sino all’obiettivo da portare a termine.

Dead Trigger 2 (4)

Prima di scendere in campo, Dead Trigger 2 vi permetterà di decidere la difficoltà di gioco con cui affrontare l’avventura: facile, normale, difficile. La scelta influenzerà anche il premio in danaro che otterrete a fine missione.

L’FPS in prima persona che vi permette di accedere ad uno shop (il nascondiglio) per potenziare e acquistare armi, ma per costruirle ed acquistarle avrete bisogno non solo dei soldi guadagnati dopo ogni avventura, ma dovrete anche attendere il tempo necessario per permettere agli “operai” di costruire gli oggetti. Per annullare le tempistiche dovrete spendere delle monete dorate acquistabili a pagamento dallo store: si parte da 150 monete al prezzo di 2,58 euro.

Grafica e suoni

Sin dal video iniziale, Dead Trigger 2 ci mostra la sua grafica: dettagliata e cruda e in grado di soddisfare gli amanti del genere che di solito amano lo stile “splatter”. Ritroviamo le principali caratteristiche del primo capitolo, ma il nuovo gioco ci permette di vivere a pieno ogni colpo sparato e ogni schizzo di sangue.

Il personaggio principale esplorerà svariati ambienti, ma tutti riusciranno a suscitare nel giocatore il senso di precarietà che aleggia ormai nel mondo. Incontreremo oggetti distrutti, capannone abbandonati, sangue in ogni angolo e molto altro. Dobbiamo ammettere che il gioco funziona abbastanza bene anche sui dispositivi non di ultima generazione.

Dead Trigger 2 (1)

Durante le missioni sarà presente una musica adrenalinica, ma non mancano gli effetti sonori comi i versi generati dai mostri.

Conclusione

Madfinger ci soddisfa con la seconda versione di Dead Trigger che è disponibile gratuitamente sullo store, ma come abbiamo detto vi incentiverà spesso a fare acquisti in-app. Ad esempio, per velocizzare la costruzione delle armi, per comprare alcuni oggetti (come quelli venduti dal contrabbandiere) ed anche per ritornare in vita dovrete utilizzare l’oro.

Google Play | Dead Trigger 2

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alessandro

    Una curiosità… è possibile avere una recensione di tutti gli special zombies nuovi? non ne ho trovate…

  • Alessandro

    Bel gioco ma da grande fan della madfinger, tengo a precisare che le missioni non sono tutte situate sul territorio statunitense ma si svolgono anche in altri continenti del mondo come l’ africa!

  • mario d’amico

    Un bel gioco meglio del primo.

Top