Dead on Arrival, parola d’ordine: sopravvivere!

Dead on Arrival

Oggi vogliamo presentarvi un gioco che è uscito da un po’ di tempo su Google Play che, se non avete ancora scaricato, potrebbe meritare il download.

Stiamo parlando di Dead on Arrival che inizialmente venne lanciato in esclusiva per  Sony Ericsson Xperia Play, ma dopo circa un mese dal suo debutto fu reso disponibile per qualsiasi device Android. L’avete già installato sul vostro dispositivo? Se la risposta è negativa, questa game review vi permetterà di capire se il gioco può essere di vostro gradimento.

Gameplay

Siamo dinanzi ad una nuova invasione di zombie, il mondo è improvvisamente cambiato. Il gioco inizia dopo l’esplosione di una terribile bomba avvenuta in un parco centrale. Le vittime sono state poche, al contrario i feriti non si riuscivano nemmeno a contare.

Nulla di estremamente tragico, la situazione doveva ristabilirsi in poco tempo, ma improvvisamente tutte le vittime sopravvissute sono morte. Che cosa sarà mai successo? I medici dichiararono che si trattava di un improvviso arresto cardiaco di massa, ma le struttura che conteneva i feriti/morti fu improvvisamente sbarrata. Perché mai un ospedale deve essere così protetto? Dopo 12 ore di assoluto silenzio, la situazione iniziò a degenerare e dalla zona provenivano degli inquietanti rumori.

Il vostro scopo sarà quello di vestire i panni dell’intrepido eroe che si avventura in questa misteriosa struttura. Non vi mancherà un arsenale di armi letale ed una speciale tuta per resistere agli attacchi. Gli attacchi di chi?  Il gioco prenderà avvio dall’interno dell’ospedale ed improvvisamente i non morti cercheranno di mangiarvi vivi.

L’unico modo per riuscire a sopravvivere è quello di sterminare tutti i mostri cercando di contenere il loro arrivo. La struttura è composta da un’infinità di stanze ed i mostri arrivano da ogni zona.

Oltre ad uccidere gli zombie avrete un breve lasso di tempo a disposizione, tra un’ondata e l’altra, che vi consentirà di riparare le porte. Richiudendo i passaggi, i mostri non arriveranno in massa, anche se in pochi secondi le porte saranno nuovamente distrutte. Per riuscire ad aggiustare gli usci dovrete solo posizionarvici davanti.

L’unica grande pecca di questo titolo è la moneta del gioco che vi permetterà di comprare nuove munizioni ed armi. Questi speciali gettoni (Z) potranno essere comprati (con soldi veri) oppure ottenuti in modo centellinato durante il game. In compenso, otterrete altri soldi (dei normali dollari virtuali) che vi serviranno per altri scopi. Con questi ultimi potrete aprire le porte (si per passare da una stanza all’altra dovrete “pagare”), comprare alcune munizioni e sbloccare alcune armi.

Grafica e suoni

La grafica 3D del gioco è davvero fantastica. Il vostro dispositivo, infatti, potrebbe facilmente arrancare, proprio per questo dalle opzioni potrete scegliere la qualità: bassa, media, alta. Non mancano delle scene splatter, anzi tutto il gioco è intriso di sangue. Nel momento in cui uccidere i mostri schizzerà il liquido rosso, ma ne troverete dell’altro semplicemente riversato sul pavimento oppure che compone delle inquietanti scritte posizionate su muri e porte.

Musica di sottofondo assente, il gioco si concentra soprattutto sui rumori dell’ambientazione che, ovviamente, saranno molto angoscianti.

Conclusione

Un gioco non nuovissimo che, se non avete già installato, merita il download. Potrete scaricarlo gratuitamente da Google Play.

[app]com.n3vgames.deadonarrival[/app]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top