Angry Birds su schermo eInk? Si può fare, ma non è proprio come ce lo si aspetta

Recentemente, la statunitense Barnes & Noble ha presentato il nuovo Nook, l’e-reader con schermo eInk basato su Android. Ovviamente la comunità di smanettoni che esiste all’interno del variegato mondo Android non ha perso tempo e ha subito trovato il modo di installare sul nuovo dispositivo il gioco mobile più famoso: Angry Birds.

Dopo aver trovato il modo di installare una ROM sul dispositivo ed accedere ai permessi di root, infatti, è stato installato il famoso gioco con risultati sorprendenti. Nonostante sia poco giocabile al momento attuale a causa del basso refresh rate

tipico degli schermi eInk che impedisce di mirare correttamente, è notevole il fatto che si possano installare applicazioni non pensate per schermi di questo tipo e riuscire ad ottenere dei risultati che possono essere considerati buoni. L’interesse nel cercare nuove possibilità di impiego è notevole, in primis per poter sviluppare nuove applicazioni che vadano a mirare specificamente questo tipo di dispositivi, secondariamente perchè permette di scoprire nuovi utilizzi per i dispositivi che usiamo e che potrebbero tornare utili anche a noi.

[Via Engadget.com]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • MaxArt

    E vabbé, che ci volete fare? I display e-ink servono per altro.
    Andranno a 2 Hz di refresh rate se è tanto…

    Ci vorranno almeno altri 5 anni per arrivare ad avere display e-ink adatti per le animazioni, secondo me.

    • callisto

      e fin lì… hai scoperto l'acqua calda… come dice Daniele Silvestri: Tu inventa quello che ti va vedrai che a loro basterà, tanto alla fine resta la banalità, banalità…

Top