Editoriale: “tanto rumore per nulla”, per citare Shakespeare

lg nexus 4

Quanto rumore che viene fatto per un dispositivo. Per uno smartphone. Per un cellulare! È veramente curioso vedere le reazioni delle persone a certe notizie. Un esempio su tutti: il prossimo Nexus sarà prodotto da LG. Catastrofe! Per molti il fatto che sia LG a produrre il dispositivo ufficiale Google è un disastro, un’eresia, un omicidio. Un crimine efferato. Ovviamente così non è.

Essere “dall’altra parte del blog”, ovvero doverlo gestire e doverci scrivere, dà una visione privilegiata su certe cose. Capita spesso infatti di leggere i commenti sul blog, su Facebook o su altri social network ed osservare cose interessanti. In quest’ultimo periodo, però, mi viene costantemente in mente il titolo della famosa opera di Shakespeare: “tanto rumore per nulla” – o “much ado about nothing”, se vogliamo rimanere fedeli alla lingua originale.

Si sono letti commenti di tutti i tipi: da “non mi piace LG” (che è un’opinione personale più o meno condivisibile), a “non comprerò mai un Nexus LG” (opinione un po’ eccessiva ma pur sempre lecita), fino a raggiungere eccessi come “se il Nexus sarà LG non sarà aggiornato” e affermazioni assurde su questa linea. I fan di Samsung, poi, si sono rivelati i più agguerriti nel denigrare LG e nel lamentarsi del fatto che il prossimo Nexus sarà LG. La domanda, a questo punto, è: ha senso tutto ciò?

La risposta ovviamente è no. I timori sugli aggiornamenti sono ovviamente infondati, così come la maggior parte degli altri timori. Se Google ha scelto LG per produrre il suo Nexus è perchè la società koreana si è rivelata in grado di rispondere ai requisiti. Se così non fosse stato avrebbe mai potuto Google affidarsi a lei per produrre quello che è presumibilmente l’unico smartphone a suo marchio? Certamente no. Se dunque ci fidiamo di Google per quanto riguarda il sistema operativo, perchè mai non dovremmo farlo anche per l’hardware? Dopotutto lo smartphone è sì prodotto da LG, ma è progettato con la collaborazione di Google e deve rispondere a requisiti particolarmente stringenti di qualità. L’abbiamo già visto con Samsung, ed infatti il Galaxy Nexus è stato relativamente un successo.

I timori che il Nexus di LG sia peggiore di quelli di Samsung sono, fondamentalmente, dovuti a tre motivazioni: la prima è il comportamento di LG con i suoi utenti che, di rimando, non vogliono più i suoi prodotti; la seconda è da ricercare nell’avversione aprioristica che si è venuta a creare in tutti gli utenti verso LG; la terza è nell’avversione degli utenti di altre marche con alta fidelizzazione (Samsung, ad esempio) verso le altre società. Tutte queste motivazioni sono, in realtà, inutili.

Non voglio decantare e difendere a tutti i costi LG perchè è sotto gli occhi di tutti l’inettitudine con cui ha affrontato alcune questioni (chi ha detto “aggiornamenti”?). Ciò non toglie, però, che i prodotti LG siano ottimi. Optimus 4X HD è un dispositivo in grado di competere con smartphone ben più costosi vincendo sotto molti punti di vista. La stessa cosa si può dire per molti altri dispositivi. In quanto ad hardware LG è stata poche volte sottoposta a critiche, anche se alcuni non apprezzano l’uso delle plastiche (utilizzate anche da Samsung, tra l’altro!). L’unica preoccupazione che è ragionevole porsi è proprio relativa all’hardware, però: il software è infatti affidato a Google e solo Google se ne occupa, quindi non c’è da temere per fantomatici ritardi negli aggiornamenti o amenità del genere.

Questo Nexus sarà con ogni probabilità il migliore di sempre (ed il progresso tecnologico e la logica aiutano nel formulare quest’affermazione). Discutere in questi termini di un prodotto non ancora annunciato ha, poi, veramente poco senso. La cosa migliore da fare è aspettare che Google lo annunci lunedì prossimo – e poi ovviamente leggere la recensione che faremo non appena lo avremo per le mani.

Perchè però ho detto “presumibilmente l’unico smartphone” prima? Il dubbio che il Nexus di LG non sia l’unico è ancora vivo. Samsung, HTC e Sony sono ancora candidate a produrre altri Nexus che affiancheranno quello di LG, anche se presumibilmente con un ruolo minore. Questo tassello ancora non è andato a posto: se siamo abbastanza certi che LG presenterà un Nexus lunedì, non siamo per nulla certi che altri produttori facciano altrettanto.

Fondamentalmente il punto è questo: è inutile opporsi a priori ad un nexus prodotto da LG basandosi su quel che ha fatto in questo periodo e sui mancati aggiornamenti dei prodotti: il Nexus 4 sarà probabilmente l’unico smartphone LG aggiornato costantemente, dunque sarebbe da premiare solo per questo…

Nota: questo articolo è un editoriale e, in quanto tale, rispecchia l’opinione di chi scrive senza voler assumere caratteri di notizia oggettiva o di cronaca dei fatti. Esso è un articolo in cui vengono esposte le opinioni personali dello scrivente e, in quanto tale, non è oggettivo e può essere contrario all’opinione di chi legge. Invitiamo tutti i lettori a commentare tramite gli appositi strumenti mantenendo il rispetto e la civiltà.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Il bello è che è stato appena detto, e i commenti che leggo confermano che nessuno ha capito il senso dell’editoriale. Questo telefono esce da LG, ma è un LG quanto un iPhone è Foxconn. Conoscete la Foxconn? Sicuramente, è l’azienda cinese che assembla gli iPhone.
    Come Apple disegna e fa costruire gli iphone a Foxconn Google ha disegnato e fatto costruire questo Nexus a LG. Neanche io prima d’ora mi sarei mai azzardato di comprare un LG prima d’ora, ma questo Nexus sarà quasi sicuramente il prossimo acquisto che farò.

  • nurs

    Personalmente, critico il Nexus LG SOLO nel merito delle scelte tecniche. Di quanto ho letto (se corrisponderà a quello che verrà commercializzato) non mi piace:
    1) Che abbia la batteria integrata;
    2) Che non abbia uno slot SD;
    3) Che non preveda la connessione LTE.
    Per tutto il resto, che sia LG, Samsung, HTC o Sony non mi interessa gran ché, visto che, trattandosi di terminale Google, non avrà tutti i launcher specifici delle Case produttrici.
    Per la cronaca, ritengo siano tutte Case di prim’ordine, al di là dei gusti personali.

  • nihangsingh

    Quanto ha “donato” LG a tuttoandroid.net per pubblicare questo..?? :P

    • Riccardo Robecchi

      Magari ci pagasse qualcuno… Non sarei con un telefono di due anni fa, probabilmente.
      È la mia opinione personale derivata dal fatto che sono stanco di vedere tanta ottusità e tanto odio verso uno smartphone. Manco si parlasse di religione…!

  • salvatorearianna

    Quanti commenti inutili, e voi della redazione sprecate pure il tempo a convincere delle pecore che parlano per sentito dire! Nel mondo android Samsung rappresenta il sole, la luce, l’affidabilità, la sicurezza. LG non aggiorna e spara valanghe di stronzate senza senso affermando di non sapere se ci saranno o meno aggiornamenti per i propri device, fa schifo (e confermo) ma qui, ora non si parla più di LG e cercate di tenerlo presente prima di giudicare un Nexus device. Se dietro il Nexus 4 c’è la mano di LG è perchè Google non può produrla da sola o per lo meno è quello che vi fanno credere. Google ha dalla sua svariati produttori ed il guadagno è sui servizi che offre e non sul sistema in sè questo implica che maggiore sono i device Google maggiori saranno gli introiti. Ovviamente quando uno di questi produttori inizia ad arrancare Google interviene cercando di riportare alto il nome del produttore in questo caso LG che avrebbe di sicuro abbandonato il mercato android per dedicarsi a quello Windows, buono per chi la odio ma non buono per Google stessa quindi il “pastore” ha riportato in carreggiata la pecorella smarrita affidandogli un valido strumento: Nexus e non solo, insegnando loro come farlo e perchè farlo. Perchè la parentesi Samsung? Per prestigio e fama, il miglior modo di far conoscere la propria serie è affidarla in primis a chi di prodotti ne vende in questo caso Samsung lo stesso per il Nexus 7, è stato un successo il TF101? Bene ecco il Nexus 7 affidato ad Asus. Se scrivete tanto per scrivere allora non fatelo e prima informatevi ne gioverebbero tutti, in primis che legge ridicolate a profusione. Capisco chi ama le personalizzazioni dei vari produttori perchè semplificano l’usabilità ma non capisco chi già possiede un Nexus e si pone il problema che sia LG. Guardate un po’ l’hardware e analizzatelo, LG produce ottimi display (Apple lo sa), il processore è S4, chipset grafico Adreno 320, Fotocamera 8mpx, software gestito interamente e solo da Google, qual è il problema? La capienza? 8GB sono pochi? Si per chi come noi installa e installa ma per un programmatore di apps o per chi apprezza l’esperienza Google senza usufruire di tanto spazio ma solo per aggiornamenti secondo voi che gliene frega della memoria? E poi il prezzo a quel taglio è competitivo! Per quelli che giorno e notte commentano e seguono blog, installando e disistallando Apps, secondo il vostro illustre parere Google presenterà solo la versione 8GB? Dico, ma almeno quando aprite bocca o scrivete capite cosa state facendo? I tagli saranno 8, 16, 32 senza SD perchè Google non ha intenzione di pagare la royality a Microsoft perchè se non lo sapete (e penso proprio di no) per avere lo slot SD bisogna pagare la concorrenza, la cara mamma Microsoft. Le linee del design sono le stesse e non vi piace? Quel design è prettamente Nexus e non bisogna entrare in causa con nessuno per averlo (vedi Samsung-Apple). Voi direte ma se Google ha acquisito la Motorola perchè non l’ha fatto “in casa”? Primo perchè LG rischia di venire tagliata da Android e magari spostarsi verso un altro ecosistema emergente (WP8) secondo perchè l’acquisizione di Motorola è servita in primis per i brevetti e terzo perchè nell’acquisizioni il mercato orientale ha imposto un blocco di 5 anni affinchè Motorola non venga privileggiata o l’OS venga chiuso. Se dopo tutto questo siete ancora restii verso LG Nexus 4 siete liberi di farlo perchè il mercato è libero ma abbiate la decenza di non scrivere minchiate solo perchè tizio e caio hanno detto così, siate voi ad esprimere un giudizio ma che abbia solide fondamenta altrimenti rischiate solo di essere l’ennesimo bimbominkia che fa la voce grossa da dientro un PC.

    • Come non quotare, ci vorrebbe un +4 a questo commento!

    • C’è anche da dire che per sviluppare uno smartphone ci vuole tempo. Non credo sia possibile acquisire una società (Motorola) e “buttargli in pasto” un nuovo progetto senza impattare su tutti gli altri in corso d’opera

    • Direi che con il senno di poi, metà del tuo intervento non si è rivelato un ragionamento azzeccato. Il fatto che il nexus 4 venga venduto solo in alcuni paesi lascia molto perplessi. Non si capisce google dove voglia andare a parare con i Nexus, non si capisce Lg come diavolo faccia a toppare in ogni cosa!

  • André Möller, trovaci allora le factory image dei nexus sul sito samsung o asus :-D guarda ti sbagli di grosso…gli aggiornamenti sono rilasciati da Google e su questo non devono esserci dubbi, perchè altrimenti si parla del nulla…i Nexus sono i dispositivi ufficiali Android per cui non diciamo baggianate xD

  • Premesso che ho un galaxy nexus, quindi possessore di un dispositivo Samsung, vorrei dire che sono pienamente d’accordo con quello che è stato detto nell’articolo. Cerco di spiegare il perchè: LG ha commesso molti errori, è vero, uno fra tutti il mancato aggiornamento di vari dispositivi. Sbagli che però hanno quasi sempre riguardato il lato software, o l’assistenza, ma mai hardware. Ora se io fossi Google cercherei di aiutare uno dei miei partner più in difficoltà: perchè non far produrre un nexus a loro? Dopotutto é stata scelta prima Htc, poi Samsung, e i risultati si sono visti. Ora queste due aziende hanno i loro rispettivi modelli di punta che vendono e soddisfano i clienti. Ma alla presentazione del Nexus one ricordo che Samsung non era tra le più affidabili ditte in fatto di aggiornamenti, e i commenti dei clienti erano identici a quelli che ci sono ora nei confronti di Lg.
    Quindi ben venga un Nexus Lg (sempre se uscirà), e speriamo che Lg impari dai propri sbagli del passato migliorando il supporto post-vendita, visto che dal punto di vista hardware siamo a livelli più che accettabili.
    Chiedo scusa per la lunghezza del commento…

  • Simone Prince Vianello (FB)

    devo dire che questo editoriale (che con poca voglia sono arrivato a leggere fino alla fine, che poi qual è la reale utilità??) mi ha davvero confortato! se è un nexus è chiaro che gli aggiornamenti arriveranno SEMPRE da google. Se la gente non lo capisce, poco male, si fotta! imho dopo l’esperienza positiva con galaxy nexus, preferirei scegliere un brand dove sicuramente l’hardware è molto più curato e soprattutto che lo fa negli interessi di tutti, non solo google, invece di samsung che ha VOLUTAMENTE fare un telefono con dei bug (volume basso in primis). Mario Nikolic se definisci povero quello che ti da un galaxy nexus (apprezzando piuttosto le porcate che mettono i brand personalizzando e soprattutto rovinando il bello di android), beh mi spiace ma non hai capito ‘na mazza! :)

  • Angelo Blerpa Allegra (FB)

    Forse la redazione e i fan più entusiastici di Android a priori non hanno capito una cosa: essendo Nexus gli aggiornamenti saranno più controllati da Google. Bene.
    Ma state ignorando in maniera quasi offensiva un fatto: che c’è una marea di gente che anche così col cavolo che prenderà un LG visto quanto sono di solito (eccezioni a parte) penosi a livello hardware e specialmente come qualità costruttiva, peggiore dei più infimi telefoni cinesi.
    Fa ridere che siano tutti pronti a criticare Samsung per la qualità costruttiva, veramente, quando LG fa catorci.

    Fra l’altro continuate ad ignorare un problema per parte della comunità: 8gb, ma anche 16gb, per uno smartphone di punta sono TROPPO POCHI, specie per un prodotto senza memoria esterna.
    C’è il Cloud? Ah, sì? Già hanno problemi gli utenti del Nordamerica dove non è tutto rose e fiori come si pensa qui in Europa (mica hanno l’LTE ovunque, men che meno il 3G), figurarsi in Italia.

    Che poi, ammesso e non concesso che si possa usare l’LTE a cuor contento e non vi freghi di mangiarvi la batteria in un battibaleno (visto che l’LTE mangia la batteria a manetta)… ma dico, a parte i file multimediali e i documenti, avete forse dimenticato che sia in Cloud sia su memoria esterna (che i Nexii non hanno) dai tempi di ICS non si possono spostare più i dati delle App per scelta di Google sul funzionamento del sistema operativo?

    Con 8gb il dispositivo ha realmente 4,59 gb liberi circa: ci entrano 3 giochi grandi massimo e qualche video.
    Con 16gb poco meno del doppio.

    E nemmeno consideriamo il compartimento fotografico che negli LG è sempre stato penoso, e a quanto stanno a far vedere le foto scattate dicono con Nexus 4 rimane nella tradizione LG appunto di mediocrità generale.

    Complimenti vivissimi.
    Una *brutta* mattonella con poco spazio.
    Complimenti anche a Google e la mossa geniale di spararsi sui piedi da sola nell’ormai importante settore gaming dei dispositivi mobili.

    Quindi ergo a che serve il Nexus 4? Poco a giocare, poco ad archiviare tanti dati, poco a chi fa tante foto con il terminale… oh, a chi vuole l’esperienza Android stock con fluidità di schermo e buon lato telefonia (tutto da dimostrare visto che è costruito da LG)? A questo punto fate prima a comprarvi un dumbphone Nokia da 99 euro.

    Altrimenti 500 euro per questo ciarpame? Quando uno può avere a simili prezzi Samsung Galaxy S3 o HTC One X o Sony? Scherziamo?

    Sarà un fiasco.
    E buona parte della comunità ne è già convinta, ergo, tutti a correre a prendersi un Galaxy Nexus con le offerte che a metà prezzo già fa molte cose simili.

  • Giorgio Cornelio Silla (FB)

    Spero che venga commercializzato al piu presto un nexus perche questi articoli hanno rotto il c…o, oggi c’è, domani non è lui, dopodomani cominciamo l’ipotetica recensione di come potrebbe essere l’ipotetico apparecchio, la prossima settimana non è vero niente e si ricomincia. Peggio dei giornali di gossip…era una pagina sul mondo android o una rivista scandalistica?

    • Giuseppe Iovene

      beh, se il nexus 4 non fa parte del mondo android allora la ferrari non è in formula 1, ad esempio xD cioè…boh…

  • Giorgio Cornelio Silla (FB)

    Spero che venga commercializzato al piu presto un nexus perche questi articoli hanno rotto il c…o, oggi c’è, domani non è lui, dopodomani cominciamo l’ipotetica recensione di come potrebbe essere l’ipotetico apparecchio, la prossima settimana non è vero niente e si ricomincia. Peggio dei giornali di gossip…era una pagina sul mondo android o una rivista scandalistica?

  • Mario Nikolic (FB)

    Io non prenderei mai un smartphone made in Google, fosse Samsung, HTC, LG e quant’altro… Ok che sono i primi a ricevere gli aggiornamenti ma di come è strutturata l’interfaccia per me è povera, nulla di che… Per questo scelgo sempre i top di gamma in questo caso parlo della Samsung, visto che è presente un community di sviluppatori enorme tipo XDA. Voglio un aggiornamento stock per android con stessa interfaccia dei Nexus? Mi metto la CyanogenMod e sono apposto!

    • domenicosilvestri

      Ti ricordo che la cyanogenmod si basa sulla stessa “povera” interfaccia stock di android!

    • Vuoi l’interfaccia elaborata (che ce ne sono almeno 4 o 5 sullo store) e poi carichi la CM???????????
      Io ho l’SGS2 ed ho caricato la CM e poi Go Launcer (l’unico che consente di creare cartelle ovunque, cosa utile PER ME). Ho installato tutti i sw che mi servono e me lo sono adattato alle mie esigenze

  • padfone2 e meglio

  • E poi, LG vi ha deluso in passato? Cosa vuol dire? Tutti commettono errori, anche Samsung e HTC. E poi qui si parla di Google, non di LG (che fornisce SOLO l’hardware. Capite? Pezzi elettronici senza valore se non con un SOFTWARE).

  • André Möller: ci risulta che sia Google ad aggiornare direttamente il dispositivo. I produttori non mettono becco nel software nel caso dei Nexus. Le tue paure, come già scritto nell’articolo, sono totalmente infondate.
    RIccardo

  • Io non sono un fan di LG ma non posso leggere certi commenti. Se è nexus state certi che gli aggiornamenti li avrete sempre e per primi (vedi ancora il nexus s) perché se ne occupa Google!

  • Dio mio ma perché certe persone hanno la possibilità di usare internet? Gente se rifiutate a priori di IMPARARE qualcosa su internet, ma perché vi ostinate ad usarlo? Invece che leggere solo il titolo perché non avete sprecato 5 minuti della vostra occupatissima vita per leggere l’articolo intero? Magari vi trovavate nelle parole scritte lì dentro e avreste riflettuto un po’ sulle vostre convinzioni infondate.
    P.s. questo era un articolo che aspettavo da un mese e mezzo ormai; lo diffonderò tra i miscredenti.

  • Ho letto benissimo tutto l’articolo e non cambio opinione. Il fatto che Google si affidi ad un marchio come LG non è una condizione sufficiente per cambiare opinione su quella che a mio giudizio è solo un’azienda truffaldina. E’ vero che per avere il marchio “Nexus” devi usare un hardware “aperto” agli aggiornamenti ufficiali di Google. Ma anche per l’attuale Samsung gli aggiornamenti non li fornisce Google. Non è che vai sul sito di Google e ti scarichi la ROM per il tuo Nexus. E’ sempre il produttore dello smartphone che a seguito di una nuova versione “vanilla” di Android ne produce la ROM per il proprio Nexus ed è qui che io non mi fido di LG.

    • riccardozulian

      eh no….LG non c’entra nulla con gli aggiornamenti. Produce solo l’hardware, tutto il software lo cura google direttamente dai suoi server, quindi non ci sono di questi problemi.

    • robertodella ragione

      Ti sbagli alla grande!!
      Possiedo il Samsung Galaxy Nexus e ti assicuro che non ho mai avuto a che fare con la Samsung per gli aggiornamenti. Tutto il software per i Nexus è fornito da Google in “persona”. Ogni volta che Google rilascia un aggiornamento avrai la tua bella notifica OTA sul tuo Nexus dopo qualche giorno…e Samsung, LG, HTC, Asus o chi vuoi tu non c’entrano nulla.
      Ecco il link ufficiale di Google da cui puoi scaricare le cosiddette ROM ufficiali:
      qui trovi le factory images di Android per i Nexus. Nessun ritocco. Di Samsung nemmeno l’ombra. E sarà così anche per LG, come lo è stato per HTC e per Asus.

      https://developers.google.com/android/nexus/images.

      Quindi di LG ci sarà solo l’hardware; il resto sarà tutto nelle mani di Google. Fidati.

      Un felice possessore di Nexus.

    • Giuseppe Iovene

      Non ho mai letto un commento così ovviamente sbagliato in tutta la mia vita xD

    • mariogentile

      Ah no? Allora io cosa ho scaricato per il mio Galaxy Nexus da questa pagina: https://developers.google.com/android/nexus/images ?! ;-)

  • Vi prego non usate mai la frase “il migliore di sempre”, è una frase che odio ed è senza senso. Dovrebbe essere scontato che un prodotto più nuovo sia migliore del precedente, o almeno così si spera.

    • Mi hai letto nel pensiero, basta con questa ORRIBILE frase coniata laggiù dai Pirati al Silicone

  • Mai più lg…per quanto mi riguarda

  • ragazzi comunicazione generale a tutti gli utenti: non soffermatevi solo a leggere quello che scriviamo qui ma aprite gli articoli e leggete per poi commentarli, altrimenti rischiate di non comprendere il significato di quello che si voleva fosse capito :-)

  • p.s. ho avuto lo stesso problema di andre…

  • LG MAI PIU’!!! delusissimo da quello che credevo un colosso……. meglio 300.000 SAMSUNG

  • NON LG. Io non ho dubbi in proposito dopo l’inculata presa con l’Optimus 3D ed i pietosi (non)aggiornamenti dei loro firmware.

    • Perchè, Samsung è seria???? In famiglia abbiamo un SGS2, un SGS+, un GNex, un Gio ed un Ace. Siamo partiti dall’ACE ed il Gio, poi abbiamo proseguito su mia decisione in casa samsung, per un discorso che sapevo già come metterci mano anche per il fw. Ma le altre marche non è che sono sempre inferiori per partito preso. Con il GNex samsung ha volutamente fatto un comparto audio penoso (bastava usare quello degli SGS che aveva almeno un volume doppio). Per gli altri cellulari, samsung se ne sbatte le balle degli aggiornamenti, per i terminali più vecchi di 6 mesi. E’ vero che nessuno obbliga ad aggiornare i terminali ad ogni uscita, ma a volte aggiungono funzionalità o autonomia. Inoltre Samsung sta prendendo per i fondelli i clienti buttando fuori una miriade di terminali (soprattutto per fare numero) con caratteristiche spesso discotubuli (ace plus, wonder ed altri).
      Con GNex e Nexus 7 aggiornamenti rapidissimi

Top