Google voleva comprare BlackBerry (o almeno un pezzo)

Google-loves-BlackBerry

Non è un segreto per nessuno che BlackBerry sia in grosse difficoltà. Recentemente la società si è messa in vendita al migliore offerente, con una condizione: rimanere integra. Proprio questa condizione però ha impedito, come riporta Reuters, che altri grossi nomi del mondo tecnologico si appropriassero di una fetta della società: tra gli offerenti troviamo Microsoft, Lenovo, Apple e Cisco e anche Google.

Tra gli elementi che sono stati oggetto di richieste troviamo il software (ad esempio BBM, che si è aggiornato oggi nella declinazione Android), brevetti e anche le linee di prodotto per privati ed aziende tra cui gli smartphone. Non è difficile credere che Google possa essere interessata più al software ed ai brevetti che all’hardware, vista la presenza di Motorola.

Il motivo per cui BlackBerry ha rifiutato queste offerte è semplice quanto corretto: non sarebbe stato nell’interesse di nessuno dividere la società in varie parti, soprattutto pensando al lungo termine. Per il momento la società continuerà a produrre smartphone con il suo sistema operativo BlackBerry 10, ma chi dice che in futuro non voglia rivolgersi proprio a Google per proporre prodotti con Android?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: No Title | Buy Smartphone and Tablet Firefox OS()

  • Pingback: No Title | Buy Smartphone and Tablet Firefox OS()

  • Pingback: No Title | Buy Smartphone and Tablet Firefox OS()

  • Pingback: No Title | Buy Smartphone and Tablet Firefox OS()

  • Edoardo

    Google compra tutti, ma lo sviluppo di Android ormai è fermo da non so quanto.

    • iBacco

      OOOooohhh!!!! Finalmente qualcuno che se n’è accorto!! Quest’anno tra marzo e agosto si sono dimessi forse i tre principali responsabili della nascita e dell’ascesa trionfale di Android, nonché fino a ieri ai vertici dell’organigramma (Rubin, Barra, Queru). Perchè? Cosa è successo, cosa sta succedendo? Nel frattempo lo sviluppo di Android è quasi congelato e anzi, il sistema perde pezzi a favore dei servizi proprietari Google.

      Di sfuggita noto che l’unica nuova funzione in stile Android dei tempi d’oro, App Ops di 4.3, è stata immediatamente cancellata da 4.4, e anzi 4.3 con App Ops pur essendo una buona release è stata rimpiazzata in fretta e furia, non sia mai che certe brutte abitudini prendano piede.

      • ale

        Esatto,ma non capiscono nemmeno loro che andando avanti così android ha i giorni contati…fra 1/2 anni o forse meno quando samsung passerà completamente a tizen e abbandonerà android già perderà il 60% del mercato,e sicuramente tanti altri produttori ci andranno dietro,e per di più la comunità di sviluppatori android si sposterà su tizen che dovrebbe essere molto più facile da gestire e moddare,e gli utenti vorranno tizen anche alla luce dello scandalo prism e delle nuove funzioni di android che violano la privacy dell’ utente,per di più vedremo anche firefox os e ubuntu touch affermarsi anche se marginalmente,mi sa che per google ormai è la fine,questi sono i tempi d’oro di android,da qua in avanti inizierà il declino

        • Rich1

          Ma che ca**o dite…

      • Chris94

        Sviluppo android congelato? Dove?

        Molte cose stanno cambiando, soprattutto sotto al cofano (opengl 3.0, art ecc..)

        Cosa vorresti per ora da android?

        il “guscio” per ora è a posto, e penso verrà rinnovato quando ci sarà un major update (5.0) ricordati inoltre che da android 4.3 a 4.4 sono passati 4 mesi.. e ne passeranno 8 ad un altra versione del robottino

Top