Asus annuncia l’interfaccia ZenUI e l’applicazione fotografica PixelMaster | MWC 2014

asus zenui pixelmaster

Al Mobile World Congress 2014, Asus annuncia anche due novità di tipo software per Android. La prima si chiama ZenUI, che è la nuova interfaccia utente per i dispositivi Android dell’azienda, mentre la seconda si chiama PixelMaster, un’applicazione per la fotocamera e la galleria che possiede caratteristiche molto interessanti con cui è possibile spaziare con le modifiche alle immagini.

ZenUI

La nuova interfaccia ZenUI è stata realizzata per offrire all’utente una maggiore fruizione dei contenuti anche attraverso delle applicazioni dedicate che migliorano l’esperienza utente. Le applicazioni si chiamano What’s Next, Do It Later e Open Cloud.

What’s Next è essenzialmente un’app che permette di visualizzare nella schermata di blocco, nella home e nella barra delle notifiche tutte le informazioni che vengono ritenute più importanti per l’utente, come ad esempio condizioni meteo del luogo da raggiungere, messaggi, chiamate perse, informazioni su compleanni, anniversari e molto altro. In pratica ci dice cosa ci aspetta!

Do It Later invece è un’applicazione che si integra con altre applicazioni native presenti all’interno dei dispositivi Asus, come Telefono, Browser, Messaggistica ed Email. L’applicazione è essenzialmente un task manager personale che consente agli utenti di impostare degli impegni, salvare una pagina web da visualizzare in seguito, impostare un promemoria per richiamare una persona nel caso di chiamata persa e tanto altro ancora.

Open Cloud, invece, è un servizio per il caricamento dei propri dati in cloud, come quelli provenienti dall’app Fotocamera, Galleria, Musica e File Manager. Tutto può essere effettuato attraverso il servizio Asus WebStorage o anche attraverso altri servizi simili, ad esempio Google Drive.

PixelMaster

PixelMaster è invece un’applicazione dedicata alla fotografia ed è per adesso presente solo sui nuovi ZenFone e PadFone mini. L’applicazione include molte funzioni interessanti come le modalità Selfie, Depth of Field, Low-light e Time Rewind.

Con la modalità Selfie sarà molto più semplice scattare una foto a se stessi con la fotocamera posteriore, dato che l’applicazione provvederà ad effettuare un conto alla rovescia nel quale ottimizzerà la messa a fuoco dell’immagine. Con Depht of Field, invece, sarà possibile evidenziare un soggetto e sfocare leggermente lo sfondo che c’è dietro, per appunto dare un maggiore o minore effetto di “profondità” alla foto. Con Low-light si andranno invece a scattare immagini molto più nitide quando c’è scarsa lumninosità ambientale grazie ad un incremento della sensibilità del sensore alla luce fino al 400% ed aumento del contrasto fino al 200%. Questo consente di ottenere delle foto più nitide anche senza l’uso del flash. Infine abbiamo Time Rewind, con cui è possibile scattare molteplici foto risalenti ad istanti successivi e precedenti alla pressione del tasto per lo scatto in modo da aumentare la probabilità di scattare ottime foto quando si fotografano oggetti in movimento.

Vi lasciamo ora al comunicato stampa:

Spoiler Inside: ASUS presenta ZenUI e PixelMaster al Mobile World Congress 2014 SelezionaMostra

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • manuel

    il fonepad 7 avrà la zenui

Top