WikiDroyd, l’enciclopedia in tasca

Ormai Wikipedia è diventata l’enciclopedia per eccellenza e offre moltissimi articoli sempre molto aggiornati, proprio per la sua natura di Wiki. Spesso mi capita di consigliarla ad altri, al posto di tante altre enciclopedie digitali, come Microsoft Encarta. Però la limitazione (che in realtà è anche il suo grande vantaggio!) è che è online e quindi se uno la volesse “sfogliare” senza avere una connessione (cosa che può succedere per i più disparati motivi) sarebbe un problema. Fortunatamente, oltre a esserci dei metodi per scaricarne il database per utilizzo offline, hanno anche creato dei CD per usare Wikipedia offline (risparmiando, inoltre, un sacco di roba da scaricare!).

E su Android? Come al solito non rimaniano delusi perché abbiamo a disposizione un’ottima applicazione gratuita, WikiDroyd. Se non fosse già installato, vi avviserà che dovete installare anche ContentDroyd, che gestisce i download dei contenuti per gli applicativi Droyd (WikiDroyd e MapDroyd). Ora bisogna scaricare i database degli articoli e per far ciò basta avviare WikiDroyd, che dopo avervi mostrato un messaggio che avvisa che non trova niente sulla SD, aprirà ContentDroyd con l’elenco di tutti i database. Cerchiamo Italiano (intero) e, dopo averlo selezionato, ci proporrà due modi per scaricare il database: con Download utilizzerà ContentDroyd, ma ve lo sconsiglio, a meno che non abbiate una connessione internet decente; mentre con Show Download Link vi mostrerà un link che dovrete copiare nel vostro browser del computer, nel caso di quello italiano questo, per poi fare click sul link che finisce con .wikidroyd, che indica appunto i database WikiDroyd. In questo modo potrete utilizzare il vostro caro download manager personale!

Il database italiano è di 1,05GB, contiene più di 600.000 articoli e comunque, come gli altri, non comprende le immagini. Una volta completato il download, basta copiare il file .wikidroyd in /sdcard/WikiDroyd/it – se non avete scaricato quello italiano, cambiate it con la sigla della lingua del database. Ora Wikipedia è tutta dentro il nostro smartphone!

A questo punto, se apriamo di nuovo WikiDroyd apparirà la schermata iniziale, che vi informerà dei database installati e digitando il nome dell’argomento da cercare, magari anche con l’aiuto degli ottimi suggerimenti, e premendo sul pulsante con la lente di ingrandimento verremo indirizzati all’articolo da leggere in quattro e quattr’otto, il tutto offline!

L’interfaccia, lo ammetto, non è proprio bella (spero che solo sul mio Liquid i tasti siano così poco allineati alla casella di testo!). Gli articoli generalmente vengono visualizzati decentemente, ma se presentano tabelle o formattazioni strane a volte vengono visualizzati non molto bene e alcuni diventano illeggibili. I link, naturalmente, sono perfettamente funzionanti e puntano ad altri articoli del database locale. I database vengono periodicamente aggiornati, ma non supportano l’aggiornamento incrementale, ovvero se esce una versione aggiornata o la riscaricate da zero o tenete quella che avete!

Nonostante queste piccole pecche, tutto sommato è una buona applicazione che farà la felicità di molti, come è successo a me! Wikipedia offline non ha prezzo ed essendo gratuita è ancora più appetibile! Correte a scaricarla!

Codice a barre per WikiDroyd

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top