WhatsApp perde utenti: milioni passano a Telegram e Line

whatsapp-on-nokia-installation-not-working

Molti utenti sembrano non aver digerito l’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook, ed anzi hanno preso la notizia come fosse un pretesto per abbandonare definitivamente un servizio che non gli era mai stato convincente sotto il profilo della sicurezza.

Le applicazioni che però sono state scaricate più di tutte dopo la divulgazione della notizia dell’acquisizione sono state Telegram e Line, che hanno visto crescere considerevolmente i loro numeri di download. In particolare, sono passati a Telegram ben 5 milioni di utenti in sole 24 ore, mentre sono passati a Line 2 milioni di utenti nello stesso arco di tempo.

Entrambe le applicazioni hanno quindi visto un considerevole incremento del numero di utenti negli ultimi tempi ed hanno saputo offrire quello che WhatsApp in tutto questo tempo non ha offerto, ovvero maggiore attenzione alla sicurezza. In particolare Telegram somiglia molto a WhatsApp, è un servizio molto valido ma che, a differenza di quest’ultimo, fa della privacy dell’utente una delle caratteristiche principali. Forse l’aspetto complice che ha consentito a Telegram di guadagnare più utenti su Line e su altri servizi di messaggistica istantanea sta proprio nel fatto che l’applicazione ha una struttura più simile a WhatsApp.

D’altro canto, però, Line è una realtà affermata e costantemente in crescita anche in Europa, ed è il servizio più utilizzato in Giappone ed in alcuni Paesi dell’Asia. Line offre, al contrario di Telegram, anche altre funzionalità aggiuntive, come la possibilità di effettuare videochiamate, inviare degli stickers ai propri amici ed altro ancora. Nonostante quindi il dato per ora sia a favore di Telegram, non è da sottovalutare la crescita di Line che in Europa e negli USA potrebbe avere un boom considerevole di download e, di conseguenza, di utenti.

Se anche voi state pensando di passare da WhatsApp ad un altro servizio di messaggistica istantanea, potete farvi consigliare dal nostro articolo dedicato in cui abbiamo messo a confronto ben 10 servizi di messaggistica disponibili per Android:

Se siete migrati da WhatsApp verso altri servizi simili, potete sfruttare il box dei commenti qui in basso per condividere con noi la vostra scelta.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Cristina

    Scusate, il fatto che Telegram sia più sicuro di Whatsapp è certamente un punto a favore ma proprio per questo motivo mi spiegate perchè se lo scarico ed entro nell’app questa deve comunicare che ci sono a tutti i contatti che ho in rubrica???
    E se io non voglio far sapere che ho telegram???
    Mi pare un controsenso.

  • kalabro

    Strano che nessuno abbia puntualizzato che il grosso vantaggio di telegram è che puoi usarlo anche da tablet, anche se lo hai solo wifi, le chat stanno sul cloud e quindi hai una sincro perfetta ovunque; è molto leggero, i video e le foto inviate non vengono modificati..insomma, nonostante per ovvi motivi continuo a tenere anche whatsapp, in una sola settimana almeno 30 miei contatti lo hanno installato, e lo so perchè telegram ti comunica quando un tuo contatto lo installa sul proprio terminale..

  • Daavide Magni

    Dai venitemi a dire che questi non usano più whatsapp…

  • Maurice

    viber è sicuramente l’alternativa migliore. in est europa usano solo praticamente viber

  • anto

    dove salva filmati su s3…….fa download ma nn li trovo in galleria come wathapp

  • Peo986

    Qui molti scrivono o si lamentano che molti utenti lascino whatsapp per via del pagamento di 89 cent, ma è un tema del tutto sbagliato. Molti hanno deciso di lasciare whatsapp, non per la questione della spesa ma per l’acquisto di quest’ultimo da parte di Facebook. Tutti quanti hanno sempre usato Whatsapp solo perchè tutti lo avevano senza provare altre soluzioni, ora con questo boom tutti a scoprire nuove app per trovare la migliore, e credo sia giusto cosi da non dare il monopolio delle nostre conversazioni ad un unico fornitore. Il bello di Android è poter scegliere, il potere di far valere un po è nella quantità di utenti che l’utilizzano, per cui se domani telegram o line o un altra app viene sbandierata è solo grazie a noi che, in massa facciamo si che questa applicazione sia la migliore. Per cui basta scrivere che si scappa da whatsapp solo x gli 89cent. E’ solo una storiella per bambini.

  • sardanus

    la gente si lamenta degli 89 cent non perché sono troppi, ma perché non hanno quasi sempre una postepay con cui pagare WA. FATEVI UNA FOTTUTA DI CARTA DI CREDITO!

    • francesco

      wa dover ricaricare la mia postepay per pagar 90 centesimi di whatsapp waaaa e poi perchè devo pagare è di facebook una delle aziende più ricche del mondo, per me può anche morire.

      Posso capire i miei 90 cent ad un gruppo di sviluppatori indipendenti tanto è vero che ho sempre pagato senza battere ciglio, ma dare 90 cent l’anno a facebook proprio no.

      • sardanus

        Vabbè nemmeno rispondo.. Scommetto che tu sei uno di quelli che cracca ogni cosa e scarica gli apk dai siti o da aptoide. Tu sì che hai capito tutto di come funziona il mondo delle app! Chapeau!

        • francesco

          si sono un crakkatore una persona malvvvvagggiaaa…

          ma fammi il favore, dai i tuoi soldini a zuckerberg bravo, date il monopolio della messaggistica su web ad una sola persona… ;)

          • Alessandro G

            Finchè un azienda non ha volto, tutti non hanno problemi a pagare.. appena si materializza una persona dietro ad una azienda tutti a pensare “dare soldi ad un miliardario? non ci penso neppure”.
            II° girone del purgatorio Dantesco.

          • francesco

            che c’entra il volto, il problema qui è mantenere un equilibrio che ho descritto più su, per me whatsapp poteva anche essere di apple o microsoft, l’importante è che non esista una sola azienda monopolista nella messaggistica via rete dati, soprattutto se l’azienda che sta per diventare monopolista va a braccetto totale con le agenzie di stato.

          • Roberto Sessantanove

            90 centesimi… un capitale.. hai ragione!!!!! per quanto mi riguarda, se lo divido per i 20 messaggi al giorno (e sto molto basso) mi costa 0.000122 € a messaggio.. contro il minimo di 0.03 € di un SMS quando va bene… è si.. hai ragione.. sono troppi 0.89 € l’anno. Meglio buttarli in 5 sigarette, un bicchieredi mojito (vuoto logicamente) o in mezzo pacchetto gomme!

          • francesco

            guarda che è inutile che tenti di buttarla sul fatto dei 90 centesimi perchè se vuoi te li mando pure a te via paypal visto che dai tanta importanza a 90 cent.

            Qui il problema è la net neutrality e se non lo capite mi dispiace per voi.

  • Roberto Sessantanove

    “PASSANO” mi sembra un titolone.. perchè come tutti i possessori di smartphone chi non ha + di un programma che faccia lo stesso (o quasi) lavoro? Di sicuro con lo stop di qualche ora di whatsapp, qualcuno avrà cercato un’alternativa per sopperire al momento. Ci sarà stato chi una volta risolto il problema è tornato all’ “ovile” e chi invece ha trovato altre strade… o magari.. com’è meglio li ha tenuti entrambi. Ma da qui a dire che sono PASSATI… (scusate il gioco di parole) ce ne PASSA.

  • Ma vogliamo mettere la leggerezza, la versatilità, l’aspetto e l’app desktop di Telegram rispetto a Whatsapp!?
    Io lo uso e sono davvero convinto che si possa fare a meno di whatsapp.
    Purtroppo tanti caproni resteranno li (amici familiari e parenti) ma non me frega niente.
    Uso Telegram su iOS 7 che mi ha appesantito in maniera assurda l’iPhone4, e nonostante tutto è di una velocità stupefacente!
    E’ vero, è un clone perfetto di whatasapp, ma sinceramente dopo l’acquisizione di Zuck mi ha dato un colpo al cuore.

    Stay Tuned

    • anto

      dove salva filmati su s3…….fa download ma nn li trovo in galleria come wathapp
      hai ragione è stupenda

  • Massimiliano

    Cosa vuoi dire, che non vende i nostri dati all’America ma al governo russo?
    Non l’avrei mai detto….

    • Alecs

      Il semplice fatto che i server sono in tutto il mondo tranne che in Russia una ragione ci sarà.. Il governo russo è fuori da tutto

  • Vincenzo Signoriello

    Godo. Zuckerberg ciao ciao. E con questa, vendere le azioni di facebook e correlati. Ma subito.

  • anto

    passato a Telegram da tre giorni io e la mia compagnia………….perfetta e bellissima identica a whatapp pero gratis….. o meglio no carta di credito

  • Roberto

    Ma perché di Viber cosa né pensate??

    • Dario · 753 a.C. .

      meglio telegram. viber è un macigno in ram

  • Dj Mirco

    RAGA IO CONSIGLIO CHAD2WIN, lo uso da mesi e se pur per adesso paga poco, non è meglio chattare in sicurezza ed essere pagati?
    Guadagno ogni mese 3€ e pagano realmente e puntualmente ogni 15 del mese, sono seri e il supporto tecnico su FaceBook è impeccabile.

    Provatelo ;), ultimamente rilasciano aggiornamenti e migliorie costantemente.

    Più utenti passano su questa app è meglio sarà per tutti, il guadagno aumenterà perchè arriveranno sempre più inserzionisti.
    Passate il verbo ;)

    • Samu 17

      io non riesco più a guadagnare molto… prima facevo 13 cent al giorno… ora non ci sono più video pubblicitari

      • Dj Mirco

        io continuo a guadagnare quotidianamente più di 0.10 cent, che poi avvolte supero anche i 0.13 :).

        • Samu 17

          ma messaggi tanto e con tante persone?

          • Dj Mirco

            3-4 persone e in tutta la giornata chatto poco e niente, ammenochè non esce qualche discussione :D
            bho penso di fare un uso normale come tutti ;).

  • Favaro Filippo

    Io resto fedele a Whatsapp, speriamo che questo gli serva per migliorarsi e aggiungere qualche nuova funzionalità come per esempio la possibilità di sincronizzare sul cloud le chat..

    • Dario · 753 a.C. .

      aspetta e spera.. per ora, numero di utenti a parte, non è difficile trovare un app meglio di whatsapp.. anzi.. telegram è quasi la perfezione fatta appliczione

  • Giorgio

    Quando qualcuno progetterà un’app di messaggistica istantanea che invia/riceve sms/mms/foto/video indipendentemente da quello che usano gli altri, quelli faranno i soldoni.

    • Massimiliano

      la vedo un po’ difficile, visto che tante applicazioni usano dei protocolli proprietari

    • AK47ita

      esistono già gli sms e fanno quello che dici tu…pensa che tramite sms possono anche comunicare un iphone e un 3310 tra di loro!

    • Dario · 753 a.C. .

      è proprio con telegram che questo che dici tu potrebbe accadere, perché il protocollo è libero quindi ognuno può sviluppatore dove vuole.
      per esempio se whatsapp non ti fa il client dekstop non ce l’hai e basta.
      avendo il protocollo libero chiunque potrebbe sviluppare un client desktop per telegram (come è successo) e anche se non te lo fa telegram stessa, puoi comunque usare quello.

      è porprio questo il punto di forza di telegram. anche se l’azienda non ce l’ha in programma, può arrivare su qualsiasi piattaforma, perché l’app la può srviluppare chiunque usando il loro protocollo

  • lorenzo

    ma..come mai nessuno (o quasi) usa hangout? E’ semplicemente perfetta!
    E poi è made by Google!! ;)

    • Massimiliano

      perché hangout non è multipiattaforma, mentre le altre si
      perché per usare hangout ti ci vuole un indirizzo email di gmail, mentre per gli altri basta il numero di telefono

      • Tiziano Colzi

        hangouts invece è presente anche su iOS quindi conta che android e Ios saranno almeno l’80% dei dispositivi se non di più. Direi che volendo si potrebbe anche adottare

        • Massimiliano

          ok non lo sapevo, però rimane il “problema” email vs. numero di telefono

          • Alex Garofalo

            Guarda che fungono entrambe le vie: mail,numero di telefono e in più anche cerchie su G+

          • Dario · 753 a.C. .

            appunto! si tratta di associare il tuo numero di telefono al tuo nome e cognome del profilo.. col cavolo che lo faccio.
            in questo modo chiunque dal mio numero di cellulare può ricavarsi con hangouts il mio nome e cognome e viceversa come fosse un elenco telefonico

          • Alex Garofalo

            Non è vero, basta impostarlo per non darlo pubblico.

          • Alex Garofalo

            Sbagli, funziona come Viber e simili se non usi Hangout per gli sms (ovvero come lo uso io).

      • Lorenzo Piano

        In effetti, Hangout gira praticamente su tutto e da qualche giorno permette anche la ricerca utenti tramite numero di telefono.
        È pre installato su tutti i dispositivi Android (quindi non e una applicazione aggiuntiva che divora risorse) e i suoi contenuti sono ricercabili tramite gmail.
        Infine si integra perfettamente con google+ e, sempre da pochi giorni, è possibile inviarsi email e Hangout semplicemente essendo un contratto su Google+, senza conoscere l’effettivo indirizzo email.

    • Gigi

      Io non ho mai convinto così tanta gente a passare ad Hangout come negli ultimi due giorni :-D

    • Marco Missere

      Beh, proprio perfetta non è. È pesante per i dispositivi di fascia bassa o obsoleti, e non è disponibile per Symbian e Windows Phone.

  • Giacomo

    Proprio due settimane dopo che pago whatsapp… Io sono passato a wechat perché con la nuova grafica è bello ma purtroppo dovrò continuare a usare whatsapp perché è più diffuso e per questo motivo (purtroppo) fondamentale

    • Dj Mirco

      fai passare gli utenti a chad2win almeno ci guadagni qualcosa e se si iscrivono sotto il tuo numero ci guadagni anche te.

      pagano realmente, sono 3 mesi che lo uso ;)

  • Simone Tarasca

    Gente che per evitare di diffondere i propri dati (che comunque rimarranno nel database di Watsapp) si registra ad un altro servizio diffondendo ancora di più i propri dati…

  • Marco Bartolotta

    la gente crede che pagando si vadano solo a regalare soldi,cosi non è,
    i costi di gestione di whatsapp sono aumentati in proporzione
    al numero di utenti che lo utilizzavano/utilizzano.
    incentivare,con pochi spicci in confronto a quello che avremmo speso usando sms,mms e co. è utile a far si che il servizio migliori,facendo anche guadagnare chi ha avuto l’intelletto di creare una semplice applicazione per smartphone,che però ha a mio parere,rivoluzionato il modo di comunicare,
    obbligando anche gli operatori telefonici ad abbassare certi costi(ovviamente in italia i prezzi sono assurdi,una connessione 3g non costa sicuramente 5-10-20-30-50 euro al mese come fan credere)

  • Gabriele Molinarolo

    Telegram e’ da preferire a whatsapp gia’ per l’esistenza di un client Windows/Linux/Mac/Web. Se poi aggiungiamo l’assenza di un processo che rimane costantemente acceso in background anche quando l’app e’ chiusa (come avviene per Whatsapp, Viber, Facebook, Messenger), direi che la migrazione almeno per me e’ obbligata.

  • Loris Dordoni

    La semplicità di whatsapp regna, non ce n’è. Vero è che Zuckerberg rovina ogni cosa che tocca – un’antitesi di re Mida. Rimarrò a whatsapp, ma mi aspetto alcune correzioni di bug e aggiunte particolarmente smart – visto quel che è costato al di cui sopra.

    • Cry

      Dai per scontato che la gente qua dentro sappia chi è Re Mida… gli stessi che qua sotto scrivono “che taccagni” che equivale ad aver letto l’articolo e non aver capito una minchia.

      • patrizio grillo

        Che taccagni per non pagare 15 centesimi a sms avete installato whatsapp

        • Massimiliano

          A parte che ormai ci sono gli sms gratis nelle opzioni, ma non ti sembra che 15 centesimi per un sms siano un furto?

  • Filippo Santucci

    Che taccagni…. per non sborsare 89centesimi….

    • Massimiliano

      è lo stesso mio pensiero

    • Gabriele Molinarolo

      no, e’ per funzionalita’ in piu’/migliori.

      • Massimiliano

        tipo quali?

        • Gabriele Molinarolo

          ho gia scritto un commento in merito, in aggiunta a quello direi: le chat sono sincronizzate tra vari dispositivi, e telegram e’ usabile anche su tablet. Di contro l’unica cosa che manca, per ora sono i messaggi vocali.

          • Massimiliano

            ho visto sopra, ma scusami quando sei al pc tieni il tuo smartphone in un altra stanza o accanto a te?

            un applicazione su pc o un servizio web mi sembrano inutili.

            per il servizio in background: l’unico piccolo problema è che ti consuma un po’ di batteria, perché se parli di consumo di ram mi sembra che adesso tanti problemi di più non ne abbiamo, visto che la maggior parte dei terminali monta 1/2 gb di ram

          • Gabriele Molinarolo

            Scusami tanto ma, quelle che offre Telegram rispetto a whatsapp, sono cose in piu’ o cose in meno? Ma poi che discorso e’ quello del pc? e’ ovvio che sia piu’ comodo scrivere su una tastiera full sized che su uno schermo da 4.5 pollici..per il discorso della ram, la maggior parte really? Dalla fascia media in su. Tutti i dispositivi di fascia bassa, i piu’ comuni, li lasci fuori? E poi a me non piace di principio una applicazione che tiene un processo in memoria perche’ non e’ capace di gestire in altro modo le notifiche push. Scelta personale.

          • Massimiliano

            dovessi scrivere un report o un testo lungo a partire da 2 pagine ti darei ragione, ma qui si parla di applicazioni che devono sostituire gli sms (ricordi quando avevi una tastiera fisica con il t9 e uno schermo di 1.8 pollici? cosa facevi non li mandavi?)

          • Burgakov

            Certo, ottimo discorso. Quindi, a tuo parere, un’app che è nata per sostituire gli SMS (assunto a sua volta da ben verificare, ndr) deve obbligatoriamente essere utilizzata con la tastiera del telefono? Non ti viene in mente, proprio casualmente, che magari gli SMS erano e sono per comunicazioni brevi – guardacaso si chiamano Short Message Service – mentre queste app sono fondamentalmente delle chat? E dunque, QUINDI, sarebbe un pelino più comodo utilizzarle con una tastiera vera? No?
            No.
            Va bene, nessun problema, torna pure a trascrivere Guerra e pace col T9 del tuo Nokia.

          • Dario · 753 a.C. .

            porca miseria è opensource.. sai che significa?? che ognuno può sviluppare la porpria app usando il protocollo di telegram… non sei vincolato alle volontà dell’azienda.

            infatti l’azienda ha svilluppato solo per android e ios. poi ci sono i client fatti da altri sviluppatori per windows pc, linux pc, mac, windows pc e browser.
            e per android ci sono 3 applicazioni per poter usare telegram.

            se era closed source e ti sviluppava solo per android e ios quelle c’erano e quelle ti tenevi.

            questo ti garantisce la disponibilità per qualsiasi piattaforma a patto che qualcuno ne sviluppi l’app anche se non vuole farlo la stessa azienda

        • Dario · 753 a.C. .

          dici sul serio??
          opensource e cifratura end-to-end già parlano da soli. poi ce ne sono molti altri che mi scoccerei anche a dirti.
          ma solo quei due da soli valgono tutto!

    • agk

      Ma stai zitto che è meglio.

  • sumbatino

    Gli stessi 5 milioni di utenti che tra 2 giorni disinstalleranno quei programmi per ritornare a whatsapp dopo che si saranno resi conto che la topa con cui ci vogliono provare passa 16 ore al giorno su whatsapp e l’unica line che conosce è quella dell’ eyeliner…..

    • TaBiooH

      Credo di amarti.

    • marco

      purtroppo hai ragione, però telegram a me piace proprio. Gli altri non li considero nemmeno

    • RealNerd

      non appena Telegram sarà in primo piano sul play store e tutti inizieranno a scaricarla e ad usarla, rendendosi conto delle differenze sostanziali, mi farò un bel po’ di risate ripensando alla parentesi Whatsapp :)

      • sumbatino

        il problema non siamo noi, sono le tope che usano whatsapp!!! io userei tutta la vita telegram o hangouts, loro no….

        • Gabriele Molinarolo

          Perche’ no? Io ne ho convinte un po’, basta dire che il client non mangia memoria se non lo usi e occupa poco spazio ;)

          • sumbatino

            sì ma poi ritornano tutte all’ovile….. si rompono le balle di usare 2 programmi e ovviamente alla fine usano solo whatsapp…. guarda che wechat, avrà speso mille miliardi per Messi e poi… chi lo usa?? è un po’ l’analogo di internet explorer…. sono convinto che tu così come tutta la gente che sta qui lo usa solo per scaricare chrome, opera, firefox o quel che vuole, tuttavia è il browser più diffuso!!!!! la fichetta media usa explorer per navigare e whatsapp per pigliare membri….

  • Davide Giusto

    Non si capisce tutta sta faccenda….Facebook ha milioni di utenti, praticamente tutti ci vanno…però in molti se facebook compra una App la etichettano come App da rimuovere, MAH ! Inoltre, Whatsup da noi ha una diffusione ormai davvero capillare, mentre gli altri servizi li installi e ti rendi subito conto che nessuno li ha…..e quindi di fatto sono inutili….puoi mandare inviti e passare come rompi balle di turno….

    • Massimiliano

      secondo me passano ad altre app per non pagare gli 89 cents all’anno…

      • RealNerd

        secondo me alcuni si sentono fighi a pagare qualcosa a qualcuno per avere un servizio e poter dire “io lo pago” o “io pago più di te” :D

        • Massimiliano

          non quanto come quelli che si comprano uno smartphone da 700 euro e poi chiamano con l’addebito di chiamata ;-)

          • Ennio

            Io nn pago nulla,nn uso WA, eppure riesco a parlare con la gente!! ALLUCINANTE! concordo in pieno con Real, certa gente si sente fiera a pagare WhatsApp! io di soldi ne ho dati tanti al PlayStore,ma erano app che non avevano validissime alternative gratuite, a greenify darei anche 10€!!..qui si tratta della solita storia..”non c’è nessuno su telegram”..quanti eravate su whatsapp 3 anni fa?!che avete fatto?!semplicemente quello che si può fare con telegram “oh perchè nn scarichi telegram è cm se nn meglio di WA ed è gratis!”passaparola!!!

          • Sgnapy

            Oppure ti rompono per sapere come non pagare whatsapp tirando fuori le scuse più idiote (non ho la carta di credito, non mi fido a usarla su internet, ecc)

          • Massimiliano

            basta abbinare a paypal una poste pay ricaricabile e ti togli la paura

          • Sgnapy

            Massimiliano, ho fatto una mastercard ricaricabile (tipo postepay) tramite la banca, uso quella e risolvo i problemi.
            Alla fine i metodi per pagari si trovano. Penso che whatsapp potrebbe pure costare 5 euro l’anno e ci guadagneremmo lo stesso

          • Massimiliano

            mi trovi d’accordo al 1000%

    • Theo

      Il problema non è che Facebook ha comprato “un’app” di messaggistica, ha comprato “l’app” di messaggistica per antonomasia. In teoria hai ragione “se uno ha già Facebook dove sta il problema?”, però bisogna considerare la questione monopolio: con questa mossa Zuck si è accaparrato un’altra fetta importante di comunicazione via web, il che non è mai una buona cosa.

  • Umberto M-Hunter Parodi

    Beh dai abbiamo fatto progressi…dei 5 milioni ke sn passati a telegram in quelle 24h c’era 2 contatti miei…adesso ne ho 4!!

  • Max Severest

    Su wp abbiamo , delle citate, solo Line (ufficiale) e Migram (telegram non ufficiale) mentre BBM è in arrivo. Cosa ne pensate di quest’ultima voi che l’avete?

  • Alecs

    Non so Line, ma Telegram è nato come opensource e così rimarrà
    I sviluppatori puntano tantissimo sulla sicurezza dei dati per gli utenti e nemmeno loro stessi potrebbero leggere le nostre conversazioni anche se lo volessero
    Io l’ho scoperto ieri grazie a tuttoandroid e il loro articolo sulle 10 alternative.
    Bisogna specificare anche che ci sono tante applicazioni non ufficiali di Telegram per Windows, OS X, Windows Phone, Linux (anche CLI), quindi Telegram è un passo avanti per questo!

  • Passato a telegram 2 giorni dopo la notizia, e devo dire che è molto meglio, fluidissimo e con qualche chicca in più

  • Massimiliano

    Perché Line e Telegram non si appropriano della rubrica telefonica?

    • peter

      telegram è un progetto open source, quindi non a scopo di lucro e quindi no, inoltre a breve su telegram verranno aggiunte nuove funzioni

      • Massimiliano

        opensource e senza scopo di lucro non sono la stessa cosa, perché io potrei fare tranquillamente un applicazione opensource e vendera, l’unica cosa che devo fare è rendere disponibile il codice sorgente

        poi sorge sempre spontanea una domanda, la banda dei loro server se la pagano con l’aria?

        • Sul sito Telegram nelle FAQ il punto numero 5 spiega come fanno a campare.

        • Alex Cortinovis

          massimiliano ragiona, se è opensource è vero che potrebbero venderla, ma gli unici a smenarci sarebbero loro. una persona qualsiasi potrebbe prendere i sorgenti e compilarli, creando di fatto una copia esatta dell’app che distribuirebbe gratuitamente.

          • Massimiliano

            vero al 50% perché magari il protocollo di trasmissione, o altre parti del codice, potrebbero metterlo sotto licenza closed e vanificare i tuoi sforzi

            vedi android, è un progetto opensource ma i driver di alcune librerie è chiuso e devi sbatterti per emularle

        • Dario · 753 a.C. .

          hai letto le FAQ prima di scrivere l’ultima parte? hanno ricevuto un finanziamento e se non dovesse più bastare metteranno le donazioni con cui puoi avere maggiori funzioni, ma l’app resterà semre gratis e il progetto no-profit

    • Gigi

      ti faccio notare che la mancanza di una semplice virgola cambia completamente il senso della tua domanda

Top