WhatsApp Messenger: come pagare l’abbonamento tramite PayPal

unnamed

Uno dei problemi di chi utilizza WhatsApp è quello relativo al metodo di pagamento dell’abbonamento annuale di 0.79 euro. Non tutti, infatti, sono intenzionati ad associare la loro carta di credito a Google Wallet per svariati motivi: giusti o sbagliati, non sta a noi dirlo o, almeno, non in questo articolo. Resta il fatto che molti vorrebbero continuare ad utilizzarlo pagando l’abbonamento ma nello stesso tempo non vogliono associare la loro carta di credito a Wallet. Dunque, come fare? La risposta è semplice ed è usare PayPal. E realizzarlo è ancora più semplice ed immediato.


Per utilizzare PayPal come metodo di pagamento dovrete recarvi sul sito di WhatsApp all’indirizzo whatsapp.com/android/, dove potrete scaricare l’applicazione ufficiale tramite apk da installare nel vostro smartphone tramite un’esplora risorse. La versione che andrete a scaricare sarà totalmente uguale a quella del Play Store, con l’unica differenza del metodo di pagamento dell’abbonamento. Non troverete più, infatti, Google Wallet ma PayPal. In questo modo potrete procedere con il pagamento e scegliere di scaricare successivamente le versioni dal Play Store.

L‘abbonamento, infatti, non è legato all’applicazione ma al vostro numero di telefono, per cui avrete l’abbonamento rinnovato in ogni caso. Prima di procedere ricordatevi di effettuare un backup dei vostri messaggi e di disinstallare la versione già presente.

k837d-297x495

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Come Pagare Whatsapp Con Paypal Android | Download Newest Whatsapp For()

  • http://www.facebook.com/technolaser Marco Siviero (FB)

    non è vero che esistono servizi migliori, spesso ciucciano un sacco di batteria e sopratutto non li usa quasi nessuno! il pregio di whatsapp è che praticamente tutti lo usano

    • ferdinandobenedini

      Servizi migliori esistono eccome, a partire da GTalk. Il fatto che lo usino in pochi è perché la gente non ha voglia di fare la fatica di aggiungere le persone alla chat o a Google+

  • Manuel Mensa (FB)

    domanda: non avendo carte di credito o paypal come faccio?

  • http://www.facebook.com/daniele.miccoli.96 Daniele Miccoli (FB)

    Quante storie porzzzzzio:un’app che funziona bene, strautilizzata, ecchecazzo, pagate e bona, morta li…

  • Donato de Nichilo (FB)

    credo che se mettessero un sistema che li decurti dal credito, nessuno avrebbe da ridire…ovviamente oltre i pezzenti, chiaro

  • http://www.facebook.com/james.warspite James Warspite (FB)

    73cent comprato ieri. Manco un caffè o un pacchetto di gomme. In molte città è 1h di parcheggio.
    Una polemica da pezzenti.

    • ferdinandobenedini

      Trovo stupido pagare per un servizio che Google invece ci da gratis con GTalk.
      Se proprio vogliamo essere sinceri già solo con le statistiche che generiamo usando i servizi Google loro ci guadagnano quindi sarebbe giusto dire che tali servizi ci vengono offerti gratuitamente come pagamento del nostro lavoro.
      In altre parole pagare Whatsapp sarebbe come buttar via il proprio stipendio e fare un secondo lavoro per poter recuperare dei soldi.

    • Roberta

      0.89 più 1 euro di commissioni on line di cui nessuno sa se non alla fine della transazione.. quello mi ha dato molto fastidio.

  • Tommaso Cupido (FB)

    tango

  • http://www.facebook.com/giovanni.d.saccone Giovanni Zyzz Saccone (FB)

    tra l’altro mi pare una polemica da barboni, 0.89€ l’anno, rendiamoci conto..pagate e bona

  • http://www.facebook.com/gabriele83 Gabriele Profita (FB)

    Vi piacerebbe non pagarlo proprio ed avere un programma migliore? Usate Line, Viber o Indoona che fra l’altro permettono anche di effettuare chiamate.

  • http://www.facebook.com/jpecorai Jacopo Pecorai (FB)

    io uso postepay

  • Michele Migliore (FB)

    Si si a chi non piace pagare! Tutti quanti vorremmo pagare per qualcosa di gratuito oltre all’acquisto dello smartphone, l’abbonamento, e le applicazioni!

Top