Tizen supporterà le applicazioni Android e bada

Nokia si è fatta sfuggire davvero una gallina dalle uova d’oro, ed è davvero un peccato vista la situazione in cui l’azienda finlandese versa. Tizen, l’erede di MeeGo sviluppato da Samsung ed Intel, supporterà nativamente sia le applicazioni scritte con il bada SDK di Samsung sia le applicazioni Android. Mentre per le applicazioni del sistema operativo Samsung l’integrazione sarà completa ed a livello di sistema, per quanto riguarda le applicazioni Android interverrà un Application Compatibility Layer (abbreviato in ACL, significa “Strato di Compatibilità delle Applicazioni”) che è molto simile all’Android Player presente sul BlackBerry PlayBook di RIM.

OpenMobile è la società che ha sviluppato ACL, e dichiara che le applicazioni Android saranno in grado di funzionare su tutti i dispositivi Tizen con una compatibilità del 100% e la stessa responsività di un dispositivo Android nativo. La società spera di catturare l’attenzione dei produttori e di vendere ACL a questi perchè lo integrino sui dispositivi, quindi è lecito supporre che il programma non sarà disponibile agli utenti finali. Questo sviluppo apre a Tizen un portone mastodontico e promette di portare a questa incarnazione mobile del sistema operativo del pinguino un parco applicazioni sterminato che si traduce in un enorme potenziale di sviluppo. L’unica cosa che manca all’appello, a questo punto, è un dispositivo: speriamo di vederne presto (e, dal canto mio, spero di vederne con tastiera fisica!).

Un breve video dimostrativo ci mostra le potenzialità di ACL su Tizen (con la promessa di miglioramenti in futuro).

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Tizen OS potrà utilizzare anche applicazioni Android | Cellulare.it()

  • spero solo in un utopico aggiornamento dell’n9…uno dei più bei telefoni mai fatti da nokia….

  • certo che se io fossi un azionista nokia manderei tutti i dirigenti a calci nel sedere, è il secondo errore che fanno

  • Marco Kikko Senneca (FB)

    rega ma sto tizen lo riceviamo???

  • Android è gratis e non ha bisogno di licenze (tranne l’eventuale pizzo a microsoft), bada è già di samsung e stanno cercando di farlo morire facendolo confluire in tizen..

  • ragazzi, interessante material. Ci credete ancora a Bada? é vero q se c’é qcuno che ha i soldi x sviluppare un OS, é Samsung (oltre Apple & Google & MS)

  • da una parte è veramente bello, con 1 solo sistema operativo puoi averne 2….. dal’ altra è pure ingiusto; Bada ed Android sono dua sistemi operativi diversi e con diverse estensioni,, quindi anche Tizen dovrebbe avere estensioni diverse.

  • Davide purtroppo non funziona così, se copi una cosa da niente ad iOS Apple ti fa causa, invece tutti possono permettersi di copiare android perché è open-source, addirittura come vedi possono pure permettersi di installare il play store e le google app in sistemi operativi diversi… (anche se ovviamente per farlo devono pagare google stessa, come fanno anche i produttori di smartphone android)

  • E google e samsung staranno a guardare?
    Imho gli taglieranno la gola in 2 secondi (vedi emulatore ios per android)

    • MaxArt

      Veramente Tizen è sviluppato da Samsung.
      Quanto a Google, sì, resterà a guardare perché Android è open source e non può farci nulla.

      Per il resto, ho dei dubbi che le prestazioni saranno equivalenti.
      In ogni caso il più grosso ostacolo da sormontare è l’assenza di un market come Google Play.

  • buono!

Top