Tasto menù abolito ufficiosamente da Android 4.4.1 KitKat

android-buttons-menu-dead

Il tasto menù, tipico di Android fino alla versione 4.0 Ice Cream Sandwich, è ormai morto e sepolto da due anni – almeno per Google. Non la pensano altrettanto i vari produttori come Samsung, che si ostinano a proporre i propri smartphone con il tasto menù hardware. Ora Google sembra voler chiudere definitivamente la bara e seppellire ufficialmente il tasto fisico tramite alcune modifiche in Android 4.4.1 KitKat.

Il problema principale risiede nel lavoro di sviluppo: di fatto bisogna tenere conto sia dei dispositivi che adottano un tasto hardware sia di quelli che non lo fanno, aggiungendo una cosa in più alla mole di lavoro. Grazie all’intervento di Google, però, ora qualunque smartphone o tablet dovrebbe mostrare il tasto menù software nella barra superiore indipendentemente dalla sua (non-)dotazione di tasti fisici, così come avviene sui Nexus. Questo può avvenire soltanto se le applicazioni sono state scritte rispettando le linee guida e adottando le API di Android. Si tratta di un cambiamento piccolo che, però, aiuta ad unificare l’esperienza d’uso tra dispositivi diversi.

Menu-button-Samsung

L’ingegnere di Google Adam Powell ha commentato la rimozione del tasto come segue:

Mostra sempre i tasti in overflow sulle action bar.

Il tasto menù non soffre più, è trapassato! Questo tasto non vive più!
Ha cessato di essere! È spirato ed è andato ad incontrare il suo creatore! È un cadavere! Abbandonato dalla vita, ora riposa in pace! 
Se non l'aveste inchiodato ad un dispositivo di punta farebbe crescere le margherite!
QUESTO È UN EX-TASTO!

Chiaramente il cambiamento sarà visibile solo quando i dispositivi saranno aggiornato ad Android 4.4 KitKat, dunque servirà ancora del tempo prima che raggiunga i dispositivi. Magari vedremo finalmente la scomparsa di un tasto che sarebbe dovuto sparire già due anni fa.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Recensione MIIA MP-410 - Tutto Android()

  • Pingback: ZTE Blade S6: unboxing e prime impressioni - Tutto Android()

  • Sorrata

    Scusate ma per andare alle app recenti non usate il long press del tasto home (fisico)?

    • Riccardo D’Alessio

      no…

    • Dario Garcia

      Non nei dispositivi Nexus :))

  • Andrea Pivetta

    vabbe sai che gran mole di lavoro, è una riga di codice :D

  • Dado401

    Io rimango del parere che il tasto in questione è importantissimo. Saranno sicuramente punti di vista ma usare il tasto home per accedere alle ultime App utilizzate non comporta certo uno spreco di energie fuori dal comune…

    • Utilizzare il tasto home per accedere alle ultime app utilizzate che attinenza ha con il tasto menu? Non capisco.

      • Dado401

        L’attinenza sta nel fatto che il posto del tasto menu viene preso da l tasto multitasking, al quale si può accedere usando il tasto home (terminali con tasti fisici).

        • continuo a non capire. Cosa c’entra l’uso del tasto home per accedere alle ultime app con la rimozione del tasto menu?

          • Dado401

            Mi sembra di essere stato abbastanza chiaro!
            Se leggi l’articolo viene menzionata Samsung in quanto ostinata a produrre i propri terminali con tasto menù hw, associando la funzione multitasking al tasto home (pressione lunga).
            Nei commenti precedenti esprimo la mia propensione a preferire questa scelta piuttosto che la sostituzione del tasto menù con quello multitasking…

          • Ah okay, ora ho capito :-) Thx!

          • Dado401

            Di nulla

          • kel

            Mmm è un punto di vista, anche io la pensavo come te. Poi ho usato per un po’ un s3 (tipo un paio di settimane) e venivo da nexus 4. In questo caso mi sono dovuto ricredere, davvero noioso dover tener premuto un tasto fisico a scatto (non soft key) a lungo, molto più rapida l’esperienza nexus. Il tasto fisico home mi piace piu che altro per il fatto di riattivare il dispositivo con quello anche se i nexus ora hanno il power di lato..
            Cmq ora ho un nexus 5 e con root + xposed framework + gravitybox KK su rom stock google Kitkat 4.4.2 ho il tasto menu fisso nella navbar. Anche se praticamente lo uso solo per mandare in sleep il dispositivo tenendolo premuto :/

          • Dado401

            Il punto non è tanto il “fastidio” di premere un tasto fisico, quanto l’assenza del tasto menù! Sul tablet ne sento la mancanza!

          • kel

            in tal caso roota il tablet, scarica xposed e da esso scarichi e installi il modulo gravitybox ics/jellybean o gravitybox KK a seconda di che versione android tu abbia :)

          • Dado401

            Conosco bene, sono anch’io malato del modding! Il mio tablet è un asus memo pad 10 FHD, non è supportato al meglio da xda e poi va abbastanza bene così per quello che ci faccio!

      • Manuel

        Invece credo che avere un tasto dedicato per il multitasking permetta di avere una maggiore velocità e quindi comodità nel passaggio da una app all’altra, io personalmente da possessore di s3 nell’uso quotidiano non trovo ancora comodo passare tra le varie app aperte proprio per il fatto che non è immediato come lo è sui nexus.. preferire la doppia pressione del tasto home come nel One in cui non sei “costretto” ad aspettare quei decimi di secondo che per quanto possano sembrare ridicoli frenano un po quell’esperienza multitasking flessibile e fluida simil pc :)

        • concordo al 100% E parlo da ex utente samsung ed ora possessore di un Nexus.

  • iTunex

    Finalmente, così si estirperà quel maledetto tasto.

  • Davide Leone

    lo trovo giusto… ho preso il nexus 5 all’uscita, provenendo da galaxy s2. dopo qualche giorno di utilizzo mi sono pienamente convinto della funzionalità del tasto app recenti e non più del menù… senza contare che con la rom che monto adesso, si può impostare il tasto in modo che se lo tieni premuto, ti riporta direttamente all’ultima app aperta.

  • Pino

    Io ho un Xperia Arc S (in passaggio verso un Nexus 5) e il tasto menù fisico l’ho sempre trovato comodissimo…
    Quello che invece non mi sembra molto utile è il tasto per visualizzare le app aperte. Se mi serve riaprire un app vado semplicemente sull’icona e la riapro.
    Il tasto menu in alto con telefoni da 5 pollici è anche difficile da raggiungere con una sola mano.

    • davidemo89

      Ciao Pino,
      non ti è mai capitato di passare da una applicazione all’altra e doverlo fare continuamente?
      Skype, teamspeak, ricerca su google, scrivere appunti.
      Se devi fare queste 4 cose su un cellulare perchè sei in viaggio e non hai un pc a disposizione, il tasto “ultime app aperte” è comodissimo. COnquel pulsante si lavora mooolto velocemente. Chiudere l’app, cercare una icona e riaprirla è una cosa lentissima

      • Alessandro G

        E inoltre aggiungo che chiudere un’app da “ultime app aperte” ripulisce anche la ram e chiude tutti i processi di quell’applicazione.. insomma è la vera chiusura. Utile per risparmiare spazio e anche processi.

Top