Tariffe di roaming azzerate dal 2014

neelie_kroes

Neelie Kroes, commissario europeo per le telecomunicazioni, ha annunciato che le tariffe di roaming relative alle chiamate transnazionali in Europa saranno eliminate entro Pasqua 2014. L’annuncio è stato dato ieri durante l’audizione della commissione sul mercato interno e la protezione dei consumatori. La mossa farà felici gli utenti, ma farà certo scontenti gli operatori.

Avevamo già avuto modo di vedere come la Kroes abbia davvero dichiarato guerra ai “balzelli” (se così possiamo chiamarli) che gli operatori hanno imposto nel corso degli anni agli utenti (Unione Europea: “abbassate le tariffe!”): dai costi di roaming fino ai costi di terminazione, le chiamate in Europa non sono certo economiche (ed in Italia ancor meno, in realtà).

Già Vodafone si era espressa contro questi tagli minacciando di tagliare a sua volta gli investimenti in Europa, ma la commissione europea sembra proprio guardare più agli interessi dei consumatori ed al mantenimento della concorrenza (che è un interesse dei consumatori) che agli interessi delle grandi telco.

Voglio mostrare ai cittadini che l’Unione Europea ha importanza nelle loro vite. Che abbiamo fatto sì che le regole digitali andassero ad incontrare le loro legittime aspettative”, ha dichiarato la Kroes. “Voglio che possiate tornare dai vostri elettori e affermare che avete posto fine ai costi di roaming. Voglio che possiate dire che avete salvato il loro diritto ad accedere ad una Internet aperta, garantendo la neutralità della Rete.”

“Credo che possiamo farcela a consegnare questo dono – questo ultimo dono – verso Pasqua del 2014. Immaginatelo. Sarà una cosa buona per l’Europa. Sì, sarà una cosa buona per l’economia – la crescita sarà stimolata dall’abbattimento delle barriere. Ma quando penso a questo dono, penso alle persone piuttosto che ai numeri. Prendete la generazione dei giovani – la generazione a cui importa di più di essere connessa, ma che vota di meno. Hanno bisogno di una economia forte e digitale per sfuggire alla trappola della disoccupazione.”

L’obiettivo è abbattere le barriere che ora esistono in Europa per rendere il mercato più libero e per proteggere in questo modo i cittadini. Ciò che traspare chiaramente dalle parole della Kroes è la necessità di proteggere maggiormente gli interessi dei cittadini, costretti tra legislazioni non sempre a loro favore e grandi aziende che sembrano guardare solo ai propri interessi.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Francesco

    Questa si che sembrerebbe una bella notizia, evvai per una volta :D

  • Francesco

    Questa si che sembrerebbe una bella notizia, evvai per una volta :D

  • Mastrox

    Pienamente d’accordo! Da quella che abbiamo oggi dobbiamo evolverla in quella.che ci SERVE domani. Ed è proprio come l’hai descritta. Quello che mi turba è che esistano tante persone che vorrebbero uscirne…

  • QUESTA europa non è un bene. Un europa in cui ci sia un governo superiore che ponga tasse e imposte varie paritarie in tutti i paesi, in modo che i prodotti di tutti gli stati siano tutelati allo stesso modo. Quella potrà essere un bene

  • Mastrox

    Pensare che c’è moltissima gente che crede ancora che l’Europa sia un errore, che bisogna abbandonare la comunità europea etc etc. L’Europa è il futuro, più Europa (politicamente e socialmente) non potrà fare che bene ad una politica ed una società come quelle Italiane.

    • QUESTA europa non è un bene. Un europa in cui ci sia un governo superiore che ponga tasse e imposte varie paritarie in tutti i paesi, in modo che i prodotti di tutti gli stati siano tutelati allo stesso modo. Quella potrà essere un bene

      • Mastrox

        Pienamente d’accordo! Da quella che abbiamo oggi dobbiamo evolverla in quella.che ci SERVE domani. Ed è proprio come l’hai descritta. Quello che mi turba è che esistano tante persone che vorrebbero uscirne…

  • Mastrox

    Pensare che c’è moltissima gente che crede ancora che l’Europa sia un errore, che bisogna abbandonare la comunità europea etc etc. L’Europa è il futuro, più Europa (politicamente e socialmente) non potrà fare che bene ad una politica ed una società come quelle Italiane.

  • mikiblu

    penso proprio di si

  • manu

    Mi sembra gia un grande passo avanti, internet a parte
    le chiamate e gli sms saranno al costo del roaming nazionale,
    cioè uguale alla propria tariffa.

  • manu

    Mi sembra gia un grande passo avanti, internet a parte
    le chiamate e gli sms saranno al costo del roaming nazionale,
    cioè uguale alla propria tariffa.

  • Come se stessi in connessione dati del mio paese, ok, ma come se stessi in connessione con roaming NAZIONALE! Quindi in ogni caso chi ha dei mb inclusi nel suo abbonamento dovrà pagare a parte il traffico dall’estero, è corretto?

  • Pingback: Tariffe di roaming azzerate dal 2014 | MozBlog()

  • gt

    dovresti pagare come se stessi in connessione dati del tuo paese!

  • Guest

    Però non ho capito una cosa: potrò accedere ai dati in roaming gratis?

    • gt

      dovresti pagare come se stessi in connessione dati del tuo paese!

      • Come se stessi in connessione dati del mio paese, ok, ma come se stessi in connessione con roaming NAZIONALE! Quindi in ogni caso chi ha dei mb inclusi nel suo abbonamento dovrà pagare a parte il traffico dall’estero, è corretto?

        • mikiblu

          penso proprio di si

  • Guest

    Però non ho capito una cosa: potrò accedere ai dati in roaming gratis?

  • Nick Deckard Lamboglia

    Parole sante…

  • Parole sante…

Top