Svelato l’HTC Desire D616W con CPU MediaTek octa-core

htc-desire-d616w-

A distanza di un paio di settimane dalle ultime indiscrezioni, tornano a farsi insistenti le voci secondo cui HTC si appresterebbe a lanciare uno smartphone animato da una CPU MediaTek octa-core.

Il terminale, nome in codice Desire D616W, ha fatto la propria apparizione sul database del test benchmark AnTuTu, svelandoci così alcune delle sue possibili caratteristiche tecniche.

Animato dal processore MT6592 a 8 core da 1.7GHz, l’HTC D616W dovrebbe vantare un display con risoluzione HD, una GPU Mali-450, 1GB di RAM, 4GB di memoria integrata (probabilmente espandibile via MicroSD), una fotocamera principale da 8 megapixel ed una frontale da 2 megapixel, Android 4.2.2 Jelly Bean.

Il database di AnTuTu ci svela anche un altro smartphone che HTC si appresterebbe a lanciare sul mercato, nome in codice Desire D516W.

Tra le sue feature dovremmo trovare un processore Qualcomm Snapdragon MSM8610 quad-core da 1.2GHz, 768MB di RAM, un display con risoluzione qHD, 2GB di memoria integrata, una fotocamera principale da 5 megapixel ed una frontale da 2 megapixel, Android 4.3 Jelly Bean.

htc-desire-d516w

Per saperne di più non ci resta che attendere informazioni ufficiali dal produttore asiatico ed il Mobile World Congress di fine mese potrebbe essere l’occasione giusta.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Massimo A. Carofano

    Dall’alto della vostra esperienza, il modding sui dispositivi MediaTek è difficoltoso o no?nel senso, Mediatek rilascia le sorgenti?Non che io lo voglia acquistare eh, Ho LG G2 e Necus 7, ma è pura curiosità dato che Mediatek sembra cacciare un SoC al giorno (vedi primi sample x64 e primi sample A17..)..

    • E’ chi vende il prodotto che deve rilasciarne i sorgenti non chi produce il SoC.

      • Massimo A. Carofano

        Non saprei, perche su internet c’è molta confusione su questo argomento, per questo chiedo..Anche perche per alcuni prodotti coincide il concetto (Samsung Exynos su Galaxy per esempio) mentre in questo caso come per Hardkernel Odroid e Exynos no..

        • La confusione è dovuta dal fatto che non si conosce la GPL che invece è chiara.
          Chi vende prodotti basati su codice GPL deve rilasciare i rispettivi sorgenti quindi HTC dovrà farlo.

          • Massimo A. Carofano

            Grazie!

          • Emanuele

            Tuttavia, che io sappia, se Mediatek non rilascia eventuali driver proprietari la speranza è che qualcuno riesca con difficoltà a crearne facendo del reverse engineering.

          • Se parliamo di driver/moduli del kernel sono obbligati a doverne rilasciare i sorgenti se invece ci riferiamo alle librerie nessuno (purtroppo) li obbliga a farlo, vedi nvidia col suo Tegra-pacco che tutte le librerie dei driver non sono open source.

Top