Svelati i dettagli sui nuovi processori Snapdragon

Grazie ad un documento trapelato da Qualcomm ora abbiamo uno sguardo verso il futuro di ciò che la società ha deciso per la sua famosa linea di processori Snapdragon. I nuovi MSM8930/8960/8270 e APQ8064 saranno tutti in grado di raggiungere velocità di 2.5 Ghz, supporteranno l’elaborazione quad-core, fotocamere da 20 Megapixel, hardware 3D e saranno 5 volte più veloci di quelli attuali. La GPU “onboard” Adreno offrirà grafica di qualità andando a competere con Nintendo 3DS e Playstation Portatili future.

Ad ogni modo è ancora presto per parlare di tutta questa potenza, gli sviluppatori di Android avranno bisogno ancora di un pò di tempo per capire come sfruttare al meglio le cpu dual-core e sicuramente vedremo sfornare qualche nuova versione prima dell’uscita dei prossimi Snapdragon.

I nuovi processori saranno disponibili a partire dalla fine di quest’anno e molto probabilmente li vedremo funzionanti negli smartphone Android nei primi mesi del 2012.

[via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Pantech Vega No.5, tablet da 5″ con Snapdragon dual core - Tutto Android()

  • trizio06

    quoto, le prestazioni che offrono questi nuovi processori sono forse un pò sprecate su questi dispositivi. sarebbero più indicate per i tablet magari con schermi da 15" che sostituiscano completamente i portatili convenzionali.
    Per me su un cell per prima cosa bisogna puntare all'autonomia.. parlo da possessore di Galaxy S

    • stefuxlandia

      se non usi il cellulare come una piattaforma di gioco puoi tranquillamente spostare il clock del processore a 400MHz e la batteria ti dura 3 giorni. Ovviamente devi avere i permessi di root. Se poi ci aggiungi una rom battery friendly (cyanogen, djdroid) hai qualche passo avanti rispetto agli altri

  • ildazzer

    io mi tengo il mio caro nexus s ancora un bel pò. non c'è niente che un dual core possa fare per giustificare un passaggio ad oggi.

    • Alessander

      la registrazione e riproduzione su un televisore di un video hd per esempio mi pare necessiti un dual core per il mirroring

Top