Sony Xperia Z: vendute oltre 4,6 milioni di unità

xperia z

Senza dubbio il detto “chi tardi arriva, male alloggia” ha qualcosa di vero.  Sony, infatti, nei primi 40 giorni di commercializzazione ha venduto circa 4,6 milioni di Xperia Z. Un ottimo traguardo che viene raggiunto dalla nipponica ma che forse è solo un inizio.

Forse perché ci sono degli affezionati che dal primo all’ultimo dispositivo di una serie vogliono l’intera famiglia di prodotti. Forse semplicemente vendono il vecchio per prendere il nuovo, ma ciò non toglie che Sony sia arrivata prima e che quindi ha attirato prima chi voleva il top per il 2013. Andare a fare una guerra fra device come Xperia Z, HTC OneSamsung Galaxy S4 significa veramente andar a cercare il pelo nel pagliaio, quelle centinaia di punti nei benchmark o quella caratteristica differenziante.

Eppure la nipponica è giunta prima ed ha totalizzato, secondo le statistiche, un bel numero in un lasso di tempo abbastanza rapido. Dovrà ancora scontrarsi contro le commercializzazioni effettive dei device di cui prima ma la partenza non è male. Possiamo allora dire che “chi prima parte, forse prima arriva”?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • hanno fatto la furbata di farlo uscire prima cmq io l’ho preso e non tutto questo gran telefono..
    il laucher proprietario e penoso ma la cosa peggiore e che riscalda a morire appena lo usi un po
    tutto sommato pero e un buon telefono ma non vale i soldi che costa

    • Andrea Zocchi

      Ciao, ho comprato questo smartphone e sono contentissimo del mio acquisto. Scalda un po, ma è quadcore dunque ho detto tutto! Gestisce più app senza problemi, è velocissimo. Funziona anche sotto l’acqua…più di così non so che altro dire.

Top