Sony Xperia M2 e SmartBand: prime impressioni e videoanteprima | MWC 2014

m2_1

Sony Xperia M2 è un po’ il fratello minore di Z2: si tratta di un dispositivo di fascia media che eredita il design direttamente dal modello di fascia alta, pur con dei compromessi. Sony lo pubblicizza come “il dispositivo LTE di fascia media più sottile del mondo”. Uno schermo ampio e la connettività LTE sono i principali punti di forza su cui Sony farà leva per attirare l’interesse dei consumatori.

SmartBand è, invece, un bracciale intelligente destinato agli amanti del fitness. Accoppiato all’applicazione fornita da Sony, diventa un utile strumento per tenere traccia delle proprie attività fisiche.

Design

Il design è ripreso direttamente dai precedenti top di gamma e non è altro che un ri-adattamento a dimensioni più contenute. Come tutti i modelli Sony, la presenza delle cornici dello schermo aumenta le dimensioni e rende il dispositivo più ingombrante del dovuto, ma i bordi in alluminio snelliscono la linea e rendono l’aspetto più leggero.

Particolare la scelta di adottare la plastica per il retro del dispositivo, rispetto al vetro adottato per Xperia Z1 e  Xperia Z2. Da un certo punto di vista, la scelta può essere condivisibile: la plastica è più leggera e meno facile da graffiare del vetro, oltre al fatto che costa meno – dunque c’è anche un lato positivo.

Hardware

Il comparto hardware di Xperia M2 non spicca certo per rapporto prezzo/caratteristiche, ma risulta in ogni caso attraente per il prezzo (meno di 220€) cui verrà proposto il dispositivo. Lo schermo ha una diagonale di 4.8 pollici ed una risoluzione pari a 960×540 punti; a bordo troviamo un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 400 operante a 1.2 GHz, 1GB di RAM, 8GB di memoria interna espandibile tramite microSD, fotocamera posteriore da 8 megapixel e frontale da 2 megapixel, connettività LTE (con possibilità di dual SIM nel modello M2 Dual), batteria da 2300mAh.

Notevole soprattutto la batteria, decisamente capiente per la fascia di prezzo cui viene proposto questo dispositivo.

Software

In questo caso, purtroppo, Sony ha deciso di lanciare il dispositivo con Android 4.3 a bordo. Una scelta tutt’altro che condivisibile che, speriamo, potrà essere corretta con un aggiornamento ad Android 4.4 KitKat al più presto. In ogni caso lo smartphone appare scattante e fluido, soprattutto grazie al processore quad-core. La personalizzazione di Android vista su Xperia M2 ricalca quella di Xperia Z2 e Xperia Z2 Tablet, con le stesse tonalità bianche e arancioni. Anche il launcher è direttamente ereditato dal nuovo top di gamma.

SmartBand

Purtroppo è possibile dire poco di un accessorio di questo genere con pochi minuti di utilizzo. Si tratta di un accessorio che necessita di essere utilizzato per qualche giorno per poter essere compreso ed apprezzato appieno, dunque le uniche impressioni che possiamo fornire sono di tipo estetico e fisico.

Il design è estremamente semplice: si tratta di un cinturino di gomma nera morbida, ruvida fuori e liscia dentro, che racchiude al suo interno un piccolo bussolotto di plastica bianca rigida che contiene poi tutta l'”intelligenza” del dispositivo. Tale bussolotto, estraibile facilmente dall’interno del bracciale, ha una porta micro-USB per la ricarica.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top