Samsung vs Apple, giudice inglese ad Apple: scrivi 100 volte “Samsung non ha copiato l’iPad”

samsung-non-ha-copiato-ipad

Non è proprio un’aula scolastica il luogo dove questa punizione dovrà aver luogo, nè la maestra ad averla comminata. È invece un’aula di giustizia inglese il luogo in cui il giudice Colin Birss ha sentenziato che Apple dovrà dare notizia sul proprio sito web e sui principali quotidiani e riviste inglesi per correggere “l’immagine negativa [creatasi a partire dalle accuse che] la compagnia sudkoreana abbia copiato i prodotti Apple”.

Il giudice Birss aveva già sentenziato che “il Galaxy Tab 10.1 non è abbastanza cool”. Per aggiungere ulteriore beffa al danno, l’avviso sul sito web di Apple dovrà rimanere per sei mesi. Apple ha ovviamente fatto ricorso e ha affermato che la sentenza le impone di fare pubblicità ad una rivale. “A nessuno piace fare riferimenti ad un rivale sul proprio sito web.” E a nessuno piace spendere milioni in cause senza senso, ovviamente.

Ecco, questo è proprio il genere di punizione che serve: non solo dare torto a chi fa causa con richieste ridicole, ma anche costringerlo a fare pubblicità al proprio rivale. Magari la prossima volta ci penseranno due volte prima di sprecare tempo e soldi non solo propri (e quindi che è possibile destinare ai reparti di sviluppo e ricerca), ma anche pubblici – visto che parliamo pur sempre di tribunali, pagati dai contribuenti. Tanto poi siamo sempre noi a pagare queste scaramucce legali in ogni caso, no? Tra spese dei tribunali e aumenti del costo dei dispositivi, siamo sempre noi a tirar fuori soldi dalle tasche. Ora basta.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • tesla

    LOL fossi in Apple coglierei l’occasione al volo e scriverei la motivazione della sentenza: il Galaxy Tab è una cinesata e quindi è distinguibile dall’iPad.

    Comunque al Robecchi consiglierei di fare meno demagogia per essere preso sul serio: “Tanto poi siamo sempre noi a pagare queste scaramucce legali in ogni caso, no?”.
    La risposta alla domanda è ovviamente NO, visto che: 1) “noi” al massimo sono gli inglesi, 2) i prezzi dei dispositivi non sono aumentati, anzi è tutto il contrario e 3) nessuna persona seria penserebbe che le sole cause Apple vs. Samsung facciano aumentare le tasse.
    In definitiva chi ci rimette monetariamente sono solo le compagnie (in questo caso Apple). ;-)

    • trudtilp

      “In definitiva chi ci rimette monetariamente sono solo le compagnie (in questo caso Apple). ;-)”

      In tal caso sono più che contento.

      COOK! Vai a fare Cick e Ciack sulle chiappe di Jobs all’inferno. :-D
      Apple ha rotto i maroni con le sue crociate contro il mondo che non è come lei vorrebbe.

      • tesla

        “COOK! Vai a fare Cick e Ciack sulle chiappe di Jobs all’inferno”
        sei una bella persona ;-)

  • Fateci sapere quando metteranno in atto questa condanna, linkerò subito il sito su FB a tutti i miei amici pro-apple ! Muhuhuhuahahahah

  • Marcus Zeitgeist (FB)

    Ah, già… È vero. Il bando tedesco. Ma se non ricordo male poi è stato ritirato in seconda udienza… Ad ogni modo credo sia l’unico caso extra-americano.

  • Ma poi samsung cosa avrebbe copiato, il mio s2 con due rom va che è una meraviglia, qualche mio amico con l’iphone non sa come copiarmi :)

  • Marcus Zeitgeist: dimentichi il bando del Galaxy Tab in Germania. ;)

  • la miglior pena per chi sta a rompere tutto l’anno…
    e come gli ha detto il giudice : ‘non faccia perdere tempo e denaro a chi lavora’!!!
    …e.vaiiiiiii!

  • si esatto ^^
    anche quello è azzeccato,ma il siciliano fortifica il concetto ;)

  • Marcus Zeitgeist (FB)

    ^inventato

  • Carlo Borrometi: è siciliano? :)
    C’è anche il buon, vecchio detto che recita “chi la fa, l’aspetti”. Mai caso fu più appropriato.

  • Marcus Zeitgeist (FB)

    Nicola, perché Apple ha onvenyato mai qualcosa? Ha solo “comprato” brevetti su brevetti ma se guaediamo ha tutto quello che ha “copiato” Apple ci sarebbe da farla chiudere per sempre. Ad ogni modo è una mia impressione o sono sempre solo i tribunali americani a dar ragione ad Apple? Comincio a pensare che Apple abbia le mani in pasta anche in altei ambiti, in America.

  • Agostino Navarra (FB)

    Ma già lo hanno pubblicato dovrò fare una megafoto quando sarà

  • Dalle mie parti si dice “curnutu e vastuniatu” (cornuto e bastonato),nel senso non solo ha perso la causa,pure scusa deve chiedere,gli sta bene

  • Francesco Sequino (FB)

    Nicola scrivilo anche tu? E aggiungi “nemmeno tutto il resto”

  • Nick Deckard Lamboglia (FB)

    Secondo me è la migliore sentenza di rimborso danni che potessero fare a Samsung… D’altronde Apple gioca tutto sullo stile e sul marketing… Se gli ammolli in home page una scritta del genere fai un rimborso mega a Samsung… :D

  • Non avrà copiato iPad, ma tutto il resto si.

  • …. A proposito…. Giuseppe Costa…. :-)

  • Ahahahahh

  • Michele Capuozzo (FB)

    siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  • MaxArt

    Oh alleluja, finalmente un po’ di buon senso in tutto questo marasma brevettuale.
    Bella mossa del giudice.

Top