Samsung lancerà una serie di dispositivi AMOLED con oltre 250 PPI

La tecnologia AMOLED negli ultimi periodi stà ottenendo risultati soddisfacenti tanto da aver convinto Samsung a lanciare una nuova serie di dispositivi con più di 250 PPI di densità di pixel. La sua crescita esponenziale fà ben sperare per i fatturati della casa coreana nell’anno 2012, tenendo conto anche di questa nuova iniziativa riportata da DigiTimes. La tecnologia AMOLED infatti, stà suscitanto grande interesse non solo nel mondo della telefonia mobile, bensì anche per Tablet e PC. A tal proposito si era parlato in tempi recenti di una immagine del Galaxy Tab 11,6 apparsa sul sito dell’azienda Samsung. Per superare i 250 PPI di densità si parlava di una risoluzione del display di 2560×1440, specifiche tecniche impensabili fino a poco tempo fà. Per quanto riguarda la telefonia invece, Samsung, ci ha già stupiti con il Galaxy Note e il Galaxy Nexus, gli unici dispositivi della casa coreana attualmente sul mercato con più di 250 PPI di densità. Stessa cosa accadrà per l’attesissimo Galaxy S III, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe essere il primo dispositivo con display Super AMOLED Plus HD, fin’ora adottato solamente dal Galaxy Tab 7.7. Dunque l’azienda coreana sembra volerci riservare ancora tante sorprese, non ci resta che attendere con impazienza!

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Sony prepara un Xperia con display AMOLED - Tutto Android()

  • “tecniche impensabili fino a poco tempo fà”
    Ohmammasantissima quell’accento!!!!

  • Alessandro Greco

    Sarebbero tanti 250 ppi? Come faremo a colmare il divario con i retina Apple? Menomale che Sony con il suo Xperia S ha dato una bella lezione alle mele bacate in quanto a ppi ;)

    • Ales. sono affezionato ad Android ma Sony ha dato lezione ad Apple solo dopo 2anni dall’uscita del Retina.
      Tu credi che se non fosse uscito il Retina, Sony adesso sarebbe stata la prima a lanciare un display cosi definito? io non credo.

      • Alessio Acunzo

        C’è anche da dire che i display migliori tutte le case li montano sui top gamma, e i top gamma Android hanno display con diagonali molto maggiori dei miseri 3,5″ di iPhone

      • Cocabuton

        anche l’htc touch diamond che è uscito a maggio del 2008 (2 anni prima di iphone 4) aveva una risoluzione di 286ppi ( circa 30 meno del retina) ma aveva uno schermo di 2,8″. L’apple in più rispetto alle altre ditte presenta un oggetto comune o già ideato da qualcun altro come se fosse una cosa rivoluzionaria ma non lo è. Ancora però non capisco come la gente possa comprare prodotti apple quando esistono altre marche che ne fanno di migliori a prezzo molto inferiore. Palo di smartphone pc etc etc.

    • Dopo la risoluzione 800×480, su schermi 3.7″, non c’è più differenza (esempio che sperimento direttamente sul mio Desire Z). Guarda caso, il Retina sull’iPad è totalmente inutile e molti test indipendenti stanno dimostrando che anche persone attive nel mondo della tecnologia non si rendono conto della differenza.

Top