Samsung Galaxy Note 4 con display curvo e Galaxy S6 con display pieghevole?

Samsung-flexible-display-promo-image-001

I media coreani prevedono che Samsung lancerà dispositivi con display curvi in larga scala a partire già da quest’anno. Durante la fine del 2013 abbiamo assistito all’annuncio del Galaxy Round, il primo smartphone ad avere un display curvo (ma non flessibile), ma durante il corso di quest’anno un display del genere potrebbe toccare al nuovo phablet della famiglia Note, cioè il Galaxy Note 4.

Stando infatti alla slide che vediamo qui in basso, Samsung dovrebbe poter lanciare verso la fine di quest’anno alcuni dispositivi con display “bended”, cioè curvo, che dovrebbero quindi offrire un ulteriore spazio dedicato al display ricavato nelle zone laterali.

bend-flex-display

In pratica si potrebbe avere un Galaxy Note 4 simile a questo dispositivo che vedete in foto, che presenta appunto i bordi arrotondati ospitanti il display curvo:

samsung-youm-video

In questo modo si avrà uno spazio dedicato sul display per raggiungere determinate applicazioni ad avvio rapido oppure per visualizzare in anteprima alcune notifiche. Tutto questo senza intaccare la visualizzazione della home principale del dispositivo.

Dando ancora un’occhiata alla slide in alto, ci accorgiamo di come entro l’inizio del 2016 dovrebbero essere pronti i primi dispositivi dotati di un display pieghevole, per cui questa nuova tecnologia potrebbe essere impiegata soprattutto nei dispositivi con dimensioni eccessive per essere considerati “portatili”, come ad esempio tablet ma anche phablet. Il problema per Samsung, però, sarà quello di riuscire a realizzare anche batterie specifiche per tali dispositivi, le quali dovranno potersi piegare. Attualmente, infatti, la divisione Samsung per lo sviluppo delle batterie non è così tecnologicamente avanti come quella per i display, e questo potrebbe rappresentare un ostacolo per l’azienda dato che i piani per il futuro potrebbero subire variazioni. Una ulteriore sfida sarà comunque quella di riuscire a realizzare anche materiali che permettano ai dispositivi di piegarsi ed altri componenti interni che dovranno essere realizzati appositamente per cambiamenti di forma di questo tipo, come ad esempio CPU, scheda madre e molti altri.

Se tutto andasse secondo i piani, potremmo assistere alla presentazione di un Galaxy S6 con display pieghevole e, molto probabilmente, anche di un Note 5 con a bordo un display della stessa tecnologia.

Samsung sta investendo circa 2 miliardi di dollari nello sviluppo di questi nuovi display OLED flessibili ed i primi frutti di questo investimento potremmo già iniziarli a vedere verso la fine di quest’anno, dato che il Galaxy Note 4 potrebbe seriamente presentare un display curvo.

Via

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alex Gombi

    Ancora non è uscito s5 e già parlano di s6 !!!!!! Mah!!!

  • Marius 72

    Bello se si piega . Si va a risparmiare sul costo dei fazzoletti nazali …. A parte gli scherzi sarebbe stato bello che il smartphone fosse stato tutto e solo display. Lo pieghi , lo metti in tasca e si ricarica con calore umano . Specie quando ai la febbre a 39.5

  • pedro978

    Secondo i rumor di quest’estate, l’S5 doveva essere il primo Android a 64 bit invece a quanto pare sarà solo un S4s………

  • Vincenzo Signoriello

    Basta.pubblicità gratuita a Samsung,,ancora deve essere presentato l’S 5 e già a parlare del suo ipotetico successore? Non si sa neanche se avrà il nome che dite… Ah,,che poi display curvo non è ma solo piegato ai lati.

Top