Samsung Galaxy Note 3: corretta la vulnerabilità usata dal Root de la Vega

samsung-knox1

Con un post sul blog di Samsung Knox il produttore coreano è tornato ad occuparsi del tool Root de la Vega, strumento utilizzato da molti utenti per aggirare i vincoli imposti sul Galaxy Note 3.

Prosegue, pertanto, la strada intrapresa nei mesi scorsi da Samsung contro le procedure di sblocco del bootloader dei propri dispositivi. La vita per gli amanti del modding e della personalizzazione estremi si fa sempre più dura.

Ricordiamo che nelle scorse settimane @designgears ha reso pubblico un metodo per ottenere i permessi di root e flashare ROM alternative sul Samsung Galaxy Note 3 con il bootloader bloccato, il tutto senza fare aumentare il contatore di Knox: una soluzione che, in sostanza, consentiva agli utenti di smanettare non lasciando traccia.

Nel nuovo aggiornamento del Galaxy Note 3, però, Samsung ha incluso la patch che risolve il problema della vulnerabilità sfruttata dal Root de la Vega e con un post spiega perchè ha deciso di intervenire in questo modo e per quali motivi quella falla doveva essere ritenuta pericolosa.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al post pubblicato dal team di sviluppatori del produttore coreano.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Massimo A. Carofano

    Per fortuna ho acquistato LG G2 e non un GS4 o Note3, dispositivi su cui stavo veramente pensando, per sostituire il mio vecchio GS2.
    Non condivido assolutamente questa scelta, prima non condividevo quella di NON rilasciare le sorgenti EXYNOS, ora pure KNOX.
    Sicurezza?
    Beh, se acquisto un prodotto diventa MIO, e voglio farci quel che VOGLIO.

  • leodis

    Se Sammy continuerà così, coloro che amano il modding compreranno altre marche.

  • piero

    e’ arrivato il momemto di NON comprare piu samsung

    • Vincent Ammattatelli

      No! Non è esatto!
      E’ venuto il momento di pretendere la riparazione dell’hardware a prescindere dalla componente software.
      Se Samsung ci tiene tanto a sapere se i suoi devices vengono o meno alterati a livello software…. questi sono c@22i suoi. Ma se il cellulare mi si rompe a livello hardware o presenta difetti di funzionamento. Dev’essermi riparato a prescindere se ho o meno sbloccato il bootloader e se ho cambiato rom.
      I difetti, che siano hardware o software vanno comunque riparati. Solo che con quelli software ti fanno un aggiornamento (facendoti penare per averlo) e via così. Anche se poi i problemi non son risolti.
      Con l’Hardware si attaccano a queste boiate e non ti riconoscono la garanzia.
      E’ venuto il momento di “pretendere” la riparazione a prescindere!
      Manco li regalassero i telefoni e non sono neppure nostri per farci quello che vogliamo.
      Aggiungo questo. Quando compro un PC. Se ci installo una distribuzione Linux non perdo la garanzia. Che diventi così anche per gli smartphones! Sono a tutti gli effetti dei computer portatili.

      • ale

        Infatti c’è una legge europea dice esattamente questo,i guasti hardware vanno riparati a prescindere dal software installato,senza fare distinzioni fra pc o smartphone,alcuni produttori la rispettano,altri invece no come samsung
        Anche perchè poi alla fine i danni che si possono causare con l’ installazione di un software modificato vengono causati principalmente dal fatto che ci sono tutte queste protezioni da scavalcare,un nexus è praticamente impossibile da danneggiare sbloccando il bootloader

        Va be comunque la soluzione migliore resta comprare solo nexus o comunque telefoni che escono di fabbrica già rootati e con bootloader sbloccato

        • Massimo A. Carofano

          Ale mi interessa molto, potresti indicarmi codice ed articolo citati?

          • ale

            Adesso non mi ricordo,comunque se ti fai una ricerca su google trovi tutto,il problema ovviamente è che queste regole molto spesso non vengono applicate,da samsung in primis

          • Massimo A. Carofano

            Grazie comunque!se la garanzia veramente deve esser sull’hardware allora siamo a cavallo!

Top